Redazione

San Raffaele.Amati: “Entro domani va internalizzato il sevizio e le delibere della ASL non rispettano il dettato legislativo. Grazie a Dipartimento” 

Dichiarazione del presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione, Fabiano Amati. 

“Entro domani va internalizzata la gestione del Centro di riabilitazione di Ceglie Messapica e le delibere della ASL adottate in materia non rispettano il dettato della legge regionale, ma paiono offrire alla Fondazione San Raffaele (spero di sbagliare) la possibilità d’impugnarle e, in attesa del giudizio, di continuare a gestire il Centro. 
"Quelle  delibere vanno immediatamente revocate, così come chiesto con grande determinazione dal Dipartimento Salute della Regione, su chiaro input politico del Presidente Emiliano. 
Infatti. I provvedimenti della ASL nn. 1472 e 1476 del 2024 destano notevoli perplessità, in quanto fanno materializzare - in definitiva - solo l’interesse legittimo della Fondazione San Raffaele all’impugnativa dinanzi al TAR, con presupposti anche di natura cautelare, senza però attuare con immediatezza l’obiettivo di gestione pubblica.
E mi spiego meglio.
"L’atto esecutivo/gestionale richiesto alla ASL Brindisi dalla legge regionale 21/2024 è un atto unico pluri-dispositivo e ad effetti contestuali e non un procedimento sviluppato su diversi atti autonomi, a formazione progressiva; e tutto questo affinché il servizio, con gestione pubblica, possa partire immediatamente.
"Ci si aspetterebbe, dunque, un provvedimento dichiarativo della gestione pubblica, con contestuale nomina del responsabile sanitario e il provvisorio utilizzo del personale in servizio, salvo le successive verifiche sui presupposti giuridici, tenendo conto che la data idonea a far maturare il diritto non può che essere quella di entrata in vigore della legge e non una data successiva, magari utilizzata per sistemare qualche vicenda contrattuale che si presentasse discutibile. 
"Per questi motivi, plaudo in pieno al’iniziativa del Dipartimento Salute nei confronti della ASL di  Brindisi, annoverando in tale plauso anche la puntualissima ricostruzione dei fatti messa a disposizione di tutte le autorità amministrative, dalla quale sono emerse situazioni nemmeno immaginabili sino a qualche settimana fa, in grado di confermare - se ancora ve ne fosse il bisogno - l’utilità della legge regionale. 
"E in virtù di questo mi sento di tranquillizzare tutto il personale attualmente in servizio, sottoposto a continua fibrillazione da atti amministrativi non propriamente centrati, perché è la legge ad assicurargli la possibilità di entrare a far parte della grande famiglia del servizio sanitario pubblico. Sono ovviamente a loro disposizione per tutti gli approfondimenti del caso.”

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci


 

Il Comune di Fasano informa che oggi, giovedì 11 luglio, è stato pubblicato il bando per rilasciare 19 nuove autorizzazioni di noleggio autovettura con conducente. Un importante risultato dell’Amministrazione comunale che, come anticipato nell’incontro pubblico dello scorso 3 maggio, ha dato seguito allo sblocco di una incresciosa immobilità del settore NCC, fermo da 4 anni, in virtù di un decreto del Ministero che aveva di fatto congelato la possibilità per i Comuni di indire i bandi, in attesa di definire le caratteristiche tecniche del “Foglio di Servizio Elettronico”. Questo decreto però, lo scorso marzo è stato annullato dal TAR Lazio.

A fine giugno, decaduti i termini in cui il Governo o il Consiglio di Stato avrebbero potuto presentare opposizione alla sentenza del TAR, l’Amministrazione comunale si è subito adoperata per preparare ed indire il bando, risultando tra i primi comuni della regione Puglia ad adoperarsi per un settore, importantissimo per l’attività turistica del territorio, purtroppo in stato di stallo da troppi anni. Questo risultato è stato possibile anche grazie alla lungimiranza dell’Amministrazione comunale che, già nel novembre 2020, in Consiglio comunale, aveva approvato il “Regolamento TAXI e Autonoleggio con conducente”.

«Grazie a questo bando per 19 nuove autorizzazioni NCC – dice il sindaco Francesco Zaccaria –, siamo orgogliosi di essere tra i primi comuni in Puglia ad aver sbloccato una situazione penalizzante per un settore, quello dei servizi di trasporto con conducente, che è di vitale importanza per il sistema turistico locale, e che porterà nuove opportunità di lavoro e di crescita nel territorio, oltre a migliorare la qualità dell’offerta turistica. Questo importante risultato è il frutto di un lavoro partito alcuni anni fa, e che oggi finalmente da i suoi frutti tangibili. Un lavoro corale per il quale ringrazio il consigliere delegato Franco Mastro, l’assessore Giuseppe Galeota e l’ufficio attività produttive guidato da Beba Caldarazzo».

«La nostra città è tra le prime in Italia a sbloccare una situazione di stallo che perdurava da quattro anni a livello governativo - dice l’assessore alle Attività Produttive Giuseppe Galeota–. Questo importante traguardo rappresenta un passo significativo verso lo sviluppo e la modernizzazione del nostro territorio, offrendo nuove opportunità economiche e migliorando la qualità dei servizi di mobilità per cittadini e visitatori. Desidero esprimere un sentito ringraziamento al consigliere Mastro e all'ufficio SUAP, nella persona della dirigente Beba Caldarazzo, per l'impegno profuso nell'attenta e scrupolosa attività di ricognizione svolta negli ultimi anni. Invitiamo tutti gli interessati a prendere visione del bando e a partecipare attivamente a questa opportunità che contribuirà a rendere Fasano una città ancora più dinamica e accogliente».

Saranno prese in considerazione le domande pervenute entro il quarantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

 Si è svolto il 10 luglio l’incontro organizzato dall’Associazione Di Vittorio di Mesagne per la costituzione del Comitato locale di appoggio al referendum abrogativo della legge sull’autonomia differenziata n. 86 del 26 giugno 2024. Hanno partecipato all’incontro i rappresentanti della Scuola del dialogo, la FLC CGIL, la CGIL Mesagne, la UIL, Agesci Mesagne 1, il Tavolo delle Associazioni Culturali, il Movimento Liberi e Progressisti, il Partito Democratico, l’Anpi, il gruppo Mesagne for Peace, il Movimento 5 Stelle, l’Alleanza Verdi e Sinistra, singoli cittadini. Come rappresentanti istituzionali sono stati presenti gli assessori Vincenzo Sicilia e Francesco Rogoli, assieme ai consiglieri comunali Miro Devicienti, Francesca Faggiano, Stefano Mattia, Pier Luigi Librato. L’incontro è stato introdotto dal presidente dell’Associazione Di Vittorio Giovanni Galeone che ha illustrato i limiti e i pericoli insiti nella legge approvata che rischia di spaccare il paese e aggravare i divari territoriali e la necessità di formare un Comitato aperto e plurale di sostegno al referendum abrogativo della legge. È seguito un serrato dibattito con 10 interventi che hanno convenuto sulla necessità di coordinamento tra le varie espressioni sociali, culturali e politiche della città e sull’impegno ad innalzare il livello di informazione e di consapevolezza dell’opinione pubblica sul tema.

Il comitato resta aperto a nuove adesioni.
Presto inizierà la raccolta delle firme.

PEPCO, la famosa catena internazionale di negozi low cost con oltre 2mila store in Europa,

ha inaugurato un fornitissimo punto vendita all’interno della Galleria di Mesagne.

 Selezione completa di prodotti tra cui: abbigliamento per tutta la famiglia, accessori per la casa, articoli per l’infanzia e giocattoli.

 

Il centro commerciale AppiAnticA ha inaugurato oggi, giovedì 11 luglio, il primo negozio Pepco sul territorio brindisino, un nuovo retailer che si candida a soddisfare le esigenze degli amanti dello shopping di qualità che non rinunciano alla convenienza.

La rinomata catena internazionale, tra i brand europei più popolari nel settore dell’abbigliamento per la famiglia e tra i principali fornitori di complementi di arredo per la casa, offre una selezione completa di prodotti, caratterizzandosi come un luogo ideale per l’acquisto vestiti e articoli casalinghi, giocattoli, materiale scolastico e molto altro. Il brand Pepco, con una storia nata in Polonia che festeggia 25 anni di attività, sta gradualmente conquistando l’Italia dopo una diffusione capillare in gran parte del Vecchio Continente. La filosofia che ne ispira la distribuzione è quella di garantire a ogni cliente un store unico in cui è possibile soddisfare le esigenze legate alla cura della persona e a quella degli ambienti domestici.

Il servizio e gli allestimenti, puntualmente aggiornati, sono studiati per offrire un’esperienza d’acquisto piacevole e veloce a prezzi competitivi, in un comodo spazio vendita che ben si presta a soddisfare gusti e stili diversi.

Pepco_4.jpgPepco_6.jpegPepco_5.jpegPepco_2.jpeg

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

Per quanto lontano da Mesagne, seguo costantemente con attenzione, le vicende cittadine e in particolare, la legalità e vivibilità cittadina, che nel corso degli anni, insieme ci siamo impegnati a riconquistare. Per questo, sento il dovere di esprimere le mie congratulazioni e i complimenti per l’operazione portata a compimento oggi.

“Piazza Pulita,” un nome significativo di una importante operazione di “pulizia” da inquinamento criminale, con abusi e intimidazioni, legate a un significativo movimento di spaccio di droga diffuso al centro della Città, purtroppo con ampio coinvolgimento di giovani, anche di paesi limitrofi.

Una operazione importante, per smascherare e sconfiggere un’azione criminale da non considerare minore, con un risultato che deve essere valorizzato come merita, perché “bonifica” e riporta alla luce, soggetti che agivano nell’ombra, per far ritornare la Città, punto di riferimento nello spaccio della droga, utilizzando in negativo, la recuperata vivibilità cittadina e il conseguente movimento turistico. 

Un ringraziamento doveroso ed un plauso, perché questo risultato è scaturito dall’impegno profuso nelle indagini e nell’azione, dalle forze di Polizia e della Magistratura, riferimenti sempre fondamentali sul territorio e soprattutto, nella nostra Città, per garantire legalità e sicurezza ai Cittadini.

Il mio, il nostro ringraziamento personale e politico, al Dott. Giuseppe Massaro, Dirigente del locale Commissariato di PS, insieme a tutti gli Operatori di Polizia, costantemente impegnati sul nostro territorio, in una Città come Mesagne, che necessita di impegno e di attenzione continua, di Tutti i livelli Istituzionali, per difendere e tutelare sempre, la riconquistata libertà e vivibilità cittadina.

E’ e sarà sempre importante, la capacità di risposta e i comportamenti delle Istituzioni, l’unità di intenti della Amministrazione, delle forze politiche, dei Cittadini, in un rapporto di collaborazione continua con le forze dell’Ordine e con la Magistratura, per elevare la capacità di prevenire, affrontare, sconfiggere, ogni tentativo, se mai ci fosse, di un ritorno a un potere di inquinamento, di condizionamento o di intimidazione, da parte della criminalità organizzata e non, verso la Città.

Capacità e impegno continuo, per non cullarsi mai sugli allori, perché Mesagne sia e rimanga davvero, “Presidio permanente di Legalità”.

Cosimo Faggiano

già Parlamentare della Repubblica

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

  

Un vasto incendio è in atto in contrada Tagliata nei pressi dello stadio. Sul posto stanno operando i volontari del Ser - Protezione civile, i vigili del fuoco di Brindisi e le forze dell'ordine. La strada vecchia Serranova nel tratto interessato all'incendio è stata chiusa al traffico per scarsa visibilità dovuto alla coltre di fumo presente. (Foto archivio)

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

In data odierna, così come preannunciato, la Presidente della Società Trasporti Pubblici, avv. Alessandra Cursi, e la componente del consiglio di amministrazione, dott.ssa Elisa Mariano,  hanno incontrato il Prefetto di Brindisi, dott. Luigi Carnevale, a cui hanno sottoposto problematiche riguardanti la sicurezza sui mezzi e del personale della STP.
 
Il tutto, anche sulla base degli ultimi atti vandalici verificatisi su alcune linee e, in particolare, sui collegamenti tra Brindisi e il litorale nord (Apani) e tra San Pietro Vernotico e la marina di Campo di Mare. Episodi che mettono a repentaglio la sicurezza del personale di bordo della STP e degli stessi utenti di tali servizi di collegamento su gomma.
 
Da qui la necessità di intensificare i controlli delle forze dell’ordine. Da parte del Prefetto Carnevale è stata manifestata ampia disponibilità ad individuare le soluzioni più efficaci per  evitare il ripetersi di questi atti di teppismo. Il tutto, anche attraverso un tavolo tecnico tra la Questura di Brindisi e la STP per stabilire i collegamenti più a rischio e tutte le possibili soluzioni in termini di prevenzione.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

 

Arriva alla decima edizione Coreutica, la residenza artistica e didattica sulle musiche e le danze del Mediterraneo prodotta da World Music Academy con la direzione artistica della Scuola di Pizzica di San Vito dei Normanni (Brindisi). In programma un’intera settimana di corsi, laboratori e seminari con docenti italiani e internazionali. E per celebrare questo importante anniversario, Coreutica raddoppia gli eventi aperti al pubblico rispetto alle passate edizioni, mettendo al centro la festa popolare come dimensione ideale per la danza, la partecipazione e l’inclusione.

Due grandi ronde, due grandi eventi di piazza, apriranno e chiuderanno questa decima edizione della residenza: il 14 luglio a San Vito dei Normanni e il 20 luglio a San Michele Salentino. Nel mezzo, il 15 luglio, un evento off in spiaggia, presso Apulian Beach Club a Specchiolla, e diverse incursioni urbane di musica e danza per le strade e le piazze del centro storico di San Vito.

Nello specifico, il 14 luglio a San Vito dei Normanni la ronda di Coreutica, in collaborazione con il Comune e il Comitato Festa, chiuderà la festa patronale di San Vito Martire e San Vincenzo Ferreri. A partire dalle 21.30 in piazza Leonardo Leo si ballerà, si canterà e si suonerà con alcuni tra i migliori interpreti del repertorio tradizionale: Fabrizio Nigro, Andrea De Siena, Maria Mazzotta, Giancarlo Paglialunga, Vincenzo Gagliani, Franco Gagliani, Massimiliano De Marco, Salvatore Galeanda, Fabio Zurlo, Giuseppe e Daniele Giumentaro, Piero Balsamo, Davide Ambrogio, Walter Laureti, Francesco Barletta, Li Sënaturë di Ostuni, Federico Laganà, Gioele Nuzzo, Marenza D’Agnano, Mina Vita.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

 FASANO – Continua l’iter per la realizzazione e l’approvazione del Peba, il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche che è in fase di realizzazione con il finanziamento regionale di 10mila euro ottenuto dal Comune.

Le barriere architettoniche rappresentano un ostacolo fisico e percettivo per l’intera comunità, ai fini della fruibilità degli spazi. Una barriera architettonica inevitabilmente incide sulla qualità della vita di una persona con disabilità permanenti, ma rappresenta un ostacolo anche per le persone che usufruiscono degli spazi con passeggini o con bambini piccoli (0-5 anni) o che presentano varie forme di disabilità temporanee.

Ai cittadini sarà sottoposto un questionario (disponibile al seguente link undefined fino al 15 settembre 2024), elaborato in sinergia con il settore Lavori Pubblici e l’architetto Palma Librato, per raccogliere informazioni sulle barriere architettoniche presenti nelle frazioni di Fasano e in particolare sugli ostacoli che impediscono o rendono difficile muoversi o accedere ai servizi dal punto di vista motorio, visivo o cognitivo. Ai cittadini sarà chiesto quali tipi di barriere creano maggiori disagi, come sono in termini di accessibilità i percorsi pedonali, quali sono le vie più difficili da percorrere, quali gli interventi più urgenti da fare, qual è il grado di accessibilità degli edifici. 

Il 25 luglio, alle ore 18:30, nella sala comunale di Palazzo Pezzolla è previsto un incontro pubblico di presentazione,

alla presenza del sindaco Francesco Zaccaria, dell’assessore alla Mobilità Donatella Martucci, del dirigente del Settore Lavori e Opere Pubbliche Rosa Belfiore e del redattore del PEBA Palma Librato.

«Le Terre di Fasano constano di un vasto territorio e di più centri abitati – dice il sindaco Francesco Zaccaria - per cui è necessario pianificare il lavoro in maniera certosina, partendo dalla condivisione delle esigenze di tutti i cittadini. È di fondamentale importanza definire le priorità in modo da progettare e calendarizzare gli interventi. L’obiettivo che in particolare ci siamo posti è quello di creare le condizioni per una mobilità pedonale sicura e priva di barriere, e per fare ciò abbiamo bisogno dell’aiuto della popolazione tutta, che può fornire il suo supporto compilando il questionario».

«Stiamo ampliando il Peba della città di Fasano approvato lo scorso anno - dice l’assessore alla Mobilità Donatella Martucci - tenendo fede all’impegno assunto in quella occasione di occuparci in una seconda fase anche delle frazioni. Con questo ulteriore finanziamento ricevuto saremo in grado di programmare interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche con un’attenzione rivolta oltre che alla disabilità in senso stretto anche all’impatto positivo sull’offerta di servizi per le famiglie in chiave turistica data la particolare vocazione del nostro territorio».

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

Format di successo confermati e nuove occasioni di incontro per famiglie, bambini e turisti che vogliono vivere il paese. Si può sintetizzare così il calendario dell’estate a San Michele Salentino, con numerosi eventi programmati da giugno a settembre per tutti coloro che hanno scelto di trascorrere le vacanze nel Salento. Tra i temi principali che guidano il programma ci sono la tradizione, l’enogastronomia, lo sport e la musica. Gli eventi di giugno, già svolti, hanno segnato l’inizio di un successo in termini di partecipazione e gradimento, che ha dato la possibilità all’Assessorato allo Spettacolo di continuare nell’organizzazione.
Molti eventi sono organizzati in collaborazione con vari enti e associazioni locali. Il programma offre una varietà di spettacoli che spaziano dalla musica dal vivo alle sagre gastronomiche, dalle rappresentazioni teatrali alla danza, garantendo intrattenimento per tutti i gusti e le età. Le manifestazioni si svolgono in diverse location del paese, come Piazza Marconi, Piazzetta San Giovanni Paolo II, Borgo Ajeni, e la Villa Comunale, coinvolgendo così tutta la comunità.
L’Amministrazione comunale ha voluto mettere in risalto aspetti della cultura e delle tradizioni locali, come le sagre gastronomiche dedicate ai prodotti tipici e gli spettacoli teatrali in dialetto. Il programma include esibizioni di artisti e gruppi locali, come il Centro Studi Danza Silfide, compagnie teatrali locali e band musicali, promuovendo i talenti del territorio. La Festa Patronale, cuore del programma estivo, è stata pensata nel solco della valorizzazione dei talenti locali con l’apertura concessa alla giovanissima concittadina Alice Lodeto accompagnata dalle coreografie del Centro Studi Arte Danza di Chiara Lanzafame.
“Anche quest’anno abbiamo realizzato un programma estivo valorizzando i talenti e le associazioni locali – dichiara il sindaco Giovanni Allegrini -. Il nostro impegno è sempre stato quello di salvaguardare l’intraprendenza di tanti nostri concittadini esaltando nel contempo le qualità dei prodotti tipici che richiamano all’autenticità della Puglia. A San Michele Salentino si arriva per vivere una esperienza autentica di Puglia, le sere d’estate sono occasione per stare insieme e trovare refrigerio nella piazza principale del paese che da quest’anno è ancora più ricca di locali”.
 WhatsApp_Image_2024-07-11_at_10.51.21.jpeg

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci