Redazione

L'appuntamento chiude il programma della Stagione di Prosa promossa dall’Amministrazione Comunale di Mesagne in collaborazione col Teatro Pubblico Pugliese.

Mozart aiuta i pomodori a crescere meglio. Beethoven non tanto. E i Beatles fanno bene a melanzane e zucchine. Parola del noto musicista e arrangiatore, che lontano dai riflettori si dedica allo studio delle relazioni tra la musica e la crescita delle piante.

“La musica fa crescere i pomodori” è ispirato all’omonimo saggio nel quale il famoso direttore d’orchestra ripercorre la propria vita all’insegna della musica, esplorando il connubio tra armonia e natura: la scoperta della musica davanti alla porta (chiusa) della cameretta del fratello maggiore; i primi concerti ai matrimoni con il professore di latino; il cabaret con i Trettré nella Napoli fervida degli anni Settanta, quella della Smorfia di Massimo Troisi, quando ancora era uno studente di architettura. E poi l'incontro con Gino Paoli, il primo Sanremo nel 1986 sotto la neve con Zucchero, il "pronti-partenza-via" con Elio e le Storie Tese dieci anni dopo, la partecipazione ad Amici di Maria De Filippi, l'hashtag diventato virale nei giorni del Festival 2016, #usciteVessicchio e molto altro ancora.

Dal giorno in cui una goccia d'olio si stacca da una pizza mangiata fortunosamente in macchina e cade beffarda sui suoi pantaloni, Peppe Vessicchio ha iniziato a domandarsi se la musica fosse tutta lì. O se piuttosto non fosse giunto il momento di capire fino a che punto può arrivare il suo potere benefico; per verificare se, considerato che le mucche del Wisconsin producono più latte ascoltando Mozart, tutti gli organismi viventi reagiscono positivamente quando gli armonici si combinano in modo naturale.

Inzio dello spettacolo alle ore 21, per informazioni:

- contattare il numero 339.1338519;

- l’ufficio Cultura della Città di Mesagne in via Castello 10 ai numeri 0831.732245 / cell. 3204366854;

- inviare un’e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

- consultare il sito www.teatropubblicopugliese.it/mesagne.

La parità di genere è un diritto? E se tale diritto continua ad essere violato va rivendicato? È quanto ci chiediamo dopo la sorte toccata al Segretario Generale della FIOM CGIL Brindisi, querelato per aver difeso una Dirigente Sindacale, trattata in malo modo durante una contrattazione sindacale, ribadendo che il principio di parità tra i generi è stato inserito anche nell'articolato del CCNL della categoria.

La Magistratura deciderà se vi siano gli estremi per la presunta diffamazione. Ma al di là della questione giuridica resta il fatto politico: le donne possono continuare a ricevere aggressioni verbali, da uno degli uomini presenti durante riunioni di lavoro, tali da costringere un altro uomo a intervenire a loro difesa?

Al di là, quindi, del fatto specifico, la Camera del lavoro di concerto con tutte le Categorie, intende denunciare il permanere di una cultura non improntata sui principi costituzionali (Art.3) così sofferti nella loro attuazione e che hanno condotto ad una normativa specifica in materia di politiche di genere (Codice Pari Opportunità D.Lgs 198/06 siccome modificato dalla L.162/21).

Nonostante i progressi ottenuti in ambito normativo, purtroppo ancora oggi assistiamo a comportamenti che, seppur anacronistici, sono presenti sui posti di lavoro anche durante le trattative sindacali.

Occorre un salto culturale che, ancora, tarda ad arrivare, nonostante decenni di battaglie di cui la nostra organizzazione è sempre stata protagonista. E in questo solco continueremo a lavorare informando, sensibilizzando e sostenendo i diritti delle donne, delle lavoratrici, delle madri, delle nostre sorelle. La Cgil non le lascerà mai sole nella rivendicazione di quei diritti che sono propri della persona a prescindere dal genere.

Vogliamo costruire un nuovo, esplicito costume civile e politico fondato sul riconoscimento e valore della diversità e sulla parità fra i generi, contro ogni forma di violenza, sia fisica sia psicologica.

È per questo che consideriamo fondamentale continuare e rafforzare l’impegno sindacale nella contrattazione per definire strumenti che favoriscano le pari opportunità e determinino l’emersione e la conseguente eliminazione di atteggiamenti discriminatori di genere nei luoghi di lavoro e non solo. La violenza maschile sulle donne è una violenza strutturale che ha radici profonde e tante facce.

Nella provincia di Brindisi, molti sono stati gli attacchi ricevuti da lavoratrici e sindacaliste da parte di uomini che, volendole sminuire, hanno agito, legittimati da una cultura machista e patriarcale, con linguaggio e atteggiamenti mirati a discriminarle per una questione di genere. E’ arrivato il momento di dire basta. E’ arrivato il momento di prendere una posizione e di dire da che parte si sta. Con gli aggressori o con le aggredite?

Lanciamo a tal proposito un appello per la costruzione di un’assemblea pubblica rivolta a tutte le donne e a tutti gli uomini, alle associazioni, ai/alle rappresentanti delle Istituzioni che vogliono riconoscersi in un Paese che contrasta seriamente sessismo, discriminazioni e stereotipi all’interno e all’esterno dei luoghi di lavoro e dove ci sia una parità reale tra donne e uomini.

Seguono le firme                                   

Segretario Generale CGIL Brindisi                                        Segretario Generale FIOM Brindisi

Segretaria Generale FILCAMS Brindisi

Segretario Generale NIDIL Brindisi

Segretario Generale FLC Brindisi

Segretario Generale FILCTEM Brindisi

Segretaria Generale FILLEA Brindisi

Segretario Generale FILT Brindisi

Segretario Generale FLAI Brindisi

Segretaria Generale FUNZIONE PUBBLICA Brindisi

Segretaria Generale FISAC Brindisi

Segretaria Generale SPI Brindisi

Segretario SLC Brindisi  

Disinfestazione larvicida e adulticida contro mosche e zanzare: interventi del 18 e 23 maggio. L’ufficio Ecologia e Ambiente della Città di Mesagne informa che domani, mercoledì 18 maggio, l’intero territorio comunale sarà interessato dagli interventi di disinfestazione larvicida contro mosche e zanzare. L’intervento si ripeterà il prossimo lunedì 23 maggio.
Si avvisa, inoltre, che dalla tarda serata di lunedì 23 maggio e fino alle prime ore del giorno successivo, l’intero territorio comunale sarà interessato dai programmati interventi di disinfestazione adulticida contro zanzare e mosche. Per tale intervento, si consiglia di: mantenere chiuse porte e finestre con affaccio diretto su strada; non lasciare animali domestici e biancheria nei giardini e sui balconi delle abitazioni; non conservare all’esterno frutta, verdura o altri generi alimentari.

Servizio straordinario di controllo del territorio. Segnalate 6 persone all’Autorità Amministrativa per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.

A conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito dai reparti dipendenti dalla Compagnia di San Vito dei Normanni nel Comune di Mesagne, i Carabinieri hanno segnalato all’Autorità Amministrativa, per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale:

-        un 22enne di Carovigno, trovato in possesso di 2,8 grammi di marijuana, occultati nel vano porta oggetti dell’auto;

-        una 24enne di Oria e tre latianesi di 24, 23 e 21 anni, trovati in possesso di quattro bustine in cellophane trasparente contenenti rispettivamente 1,1, 1,5, 0,8 e 1,4 grammi di marijuana;

-        un 20enne di San Michele Salentino, poiché a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di 0,2 grammi di marijuana.

Gli stupefacenti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.

Durante il citato servizio sono stati controllati vari esercizi pubblici e automezzi, identificate numerose persone e contestate diverse contravvenzioni al Codice della Strada.

Siamo giunti al 10° Anniversario dalla tragica scomparsa di “MELISSA BASSI”, studentessa che frequentava l'Istituto Professionale di Stato per i Servizi Sociali “Morvillo -Falcone” di Brindisi, l’associazione Legalità et Sicurezza, l'Istituto “Morvillo -Falcone” di Brindisi, A.s.d. Atletica Mesagne Avis organizzano il 10° Memorial “Melissa Bassi” in collaborazione dell’amministrazione comunale di Brindisi e Mesagne, della delegazione Sport e Salute di Brindisi, del comitato UISP Brindisi e Lecce, le scuole della provincia di Brindisi e Mesagne e il grande sostegno dei Partner ufficiale, Ciccio Riccio, Agenda Brindisi, organizzano delle giornate di sport e cultura in ricordo di “Melissa Bassi”.
Nel rispetto delle previsioni statutarie, l’Associazione “Legalità et Sicurezza” per l’anno 2022 ha organizzato un “evento sportivo a carattere culturale e sociale” che si svolgerà in 3 giornate (16-18-19 Maggio 2012), i cui proventi saranno utilizzati esclusivamente a scopo benefico. 
bassi_coniugi_rappresentativa_comune_di_mesagne.jpg
2° giornata : fase finale Torneo Interforze
Mercoledì 18 Maggio 2022 raduno squadre ore 14:00 presso stadio Franco Fanuzzi di Brindisi, inizio torneo dalle ore 15:00 alle 19:00 fasi finale torneo interforze Quarti, semifinale e finale .
3° giornata: commemorazione e inaugurazione palestra Melissa Bassi
Giovedi 19 Maggio 2022 Presso l’Istituto Morvillo Falcone Brindisi dalle ore 10,30 alle ore 12:30 si svolgerà la commemorazione del 10° anniversario della scomparsa di Melissa Bassi, inaugurazione della palestra a lei intitolata, premiazioni della scuole che hanno partecipato al concorso contest Melissa Bassi e premiazioni della squadre interforze.
Inoltre la società A.S.D. Atletica Mesagne Avis organizza una marcia a staffetta da Mesagne a Brindisi con partenza da via Melissa Bassi.
Alla marcia/staffetta parteciperanno, Massimo e Rita Bassi, studenti delle scuole di Mesagne e Brindisi e circa 10/15 Atleti della società A.S.D. Atletica Mesagne Avis che percorreranno la corsa da Mesagne fino all’ingresso di Brindisi, che una volta arrivati, saranno accolti dai genitori di Melissa Bassi, e una delegazione di studenti di Brindisi che proseguiranno la marcia fino ad arrivare all’ingresso della scuola Morvillo Falcone.
Squadre Partecipanti al Torneo Interforze.
Le squadre partecipanti al torneo interforze sono: Polizia Penitenziaria Brindisi e Lecce, Polizia di stato, Guardia di Finanza, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia Locale Brindisi, Brigata Marina San Marco Brindisi, United National Global Service Centre -Brindisi (Onu), Società STP Brindisi, Amministrazione Comunale Mesagne, A.S. Forense Brindisi, Fisioterapisti TSRM/PSTRP, Società Staffing et Services Vivaevents, Associazione Allenatori AIAC, Associazione A.s.d. Salver Brindisi, Società Ecotecnica S.r.l. Brindisi.
16 SQUADRE CATEGORIA INTERFORZE
1 A.s. Forense Brindisi
2 Carabinieri Brindisi
3 Polizia di Stato
4 Guardia di Finanza
5 Vigili del Fuoco
6 United Global Service Center Brindisi (ONU)
7 Polizia Locale Brindisi
8 Brigata Marina San Marco
9 Società STP Brindisi
10 Società Ecotecnica S.r.l. Brindisi
11 Amministrazione Comunale Mesagne
12 Società Staffing et Services Vivaevents
13 Fisioterapisti ordini Tsrm/Pstrp
14 Polizia Penitenziaria Brindisi-Lecce
15 Aiac Associazione italiana Allenatori Calcio
16 Società A.s.d. Salver Brindisi

Quattro zampe nel cuore, il 22 maggio microchippatura gratuita in villetta San Francesco. Sfilata canina nel pomeriggio. L’assessore Cisternino: «Occasione importante per sensibilizzare al tema in difesa dei nostri animali domestici». Una sfilata a quattro zampe per sensibilizzare all’importanza della microchippatura e della sterilizzazione. L’associazione Quattro zampe nel cuore organizza, con il patrocinio del Comune di Fasano, la sfilata canina nella villetta di san Francesco a Fasano. L’appuntamento è per domenica 22 maggio a partire dalle 10. Sarà allestito un banchetto informativo e i cani potranno ricevere la microcippatura gratuita.

La sfilata, a cui sarà possibile iscriversi dalle 15 (costo 10 euro), premierà tre categorie: «best in show», «tale e quale» e «il più simpatico». La giuria sarà composta da un team di esperti. La giornata prevede anche una dimostrazione cinofila a cura di Nicola Ratti e si concluderà con l’esibizione della tribute band «3-2-1-Zero» con ingresso gratuito a partire dalle 20.

«Ringrazio l’associazione Quattro zampe nel cuore che si fa promotrice di queste iniziative – dice l’assessore Gianluca Cisternino – ed è sempre in prima linea nella difesa dei nostri animali domestici e nella loro tutela. Invito quanti non hanno ancora provveduto alla microchippatura dei propri cani a partecipare alla giornata che sarà anche un’occasione per conoscere meglio le iniziative e l’impegno dell’associazione».

«Dopo lo stop per la pandemia torniamo a organizzare eventi di sensibilizzazione per ricordare l’importanza di microchippatura e sterilizzazione – dice Antonella Colucci, responsabile dell’associazione Quattro zampe nel cuore –. A Fasano il fenomeno del randagismo è sotto controllo e la situazione è buona anche rispetto agli altri paesi del circondario, ma è necessario insistere sulla cultura della microchippatura che è la carta di identità canina e quindi indispensabile in caso di smarrimento dei cani».

Enzo Di Roma, personalità territoriale di spicco nel settore turistico e presidente del Consorzio degli Albergatori di Carovigno, è il nuovo Responsabile Provinciale di Assohotel Confesercenti di Brindisi, succede ad Agostino Cavallo alla guida dell’associazione operante in rappresentanza degli albergatori.

La nomina è avvenuta nel corso della riunione di giunta svoltasi lo scorso giovedì presso la sede di Confesercenti Brindisi, assemblea convocata nell’ambito della forte azione di riorganizzazione del sistema di rappresentanza per mezzo delle Federazioni provinciali di categoria delle diverse tipologie di imprese associate. Proprio in questo momento gli operatori del settore ricettivo necessitano di una particolare attenzione, in quanto appartenenti ad una classe di imprenditori tra le più penalizzate dalle chiusure dovute alla pandemia e che, finalmente, è nelle condizioni di poter riprendere la propria attività, in una Puglia che diventa sempre, secondo le più recenti indagini di mercato, una delle mete più gettonate da parte dei turisti nazionali ed internazionali.

Enzo Di Roma vanta un’esperienza quasi quarantennale nel mondo dell’Ho.re.ca e del turismo, come docente, consulente ed esperto di marketing territoriale, nonché nelle vesti di dirigente d’azienda, responsabile di strutture alberghiere e di stabilimenti balneari. Oggi dirige con successo il Riva Marina Resort Beach Club, mentre è amministratore unico della AD Hotels Collection S.r.l., società di gestione alberghiera. Presidente del Consorzio Turistico OSPITO di Monopoli, è stato tra gli ideatori e fondatori del primo consorzio tra strutture ricettive della provincia di Brindisi, il Consorzio Albergatori di Carovigno, di cui è Presidente dal 2019, anno di costituzione del medesimo.

Il presidente provinciale di Confesercenti Michele Piccirillo ha dato il benvenuto a Di Roma assicurando il massimo appoggio alle iniziative che intenderà promuovere a sostegno del comparto turistico-alberghiero.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina 
Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube
Per scriverci e interagire con la redazione 
contattaci  

Gli alunni della classe 3B dell’Istituto Tecnico Economico “Epifanio Ferdinando” indirizzo Informatico SIA hanno svolto attività di PCTO, Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento, ex Alternanza Scuola Lavoro, presso gli uffici del Comune di Mesagne, grazie alla convenzione siglata dal Dirigente Scolastico con l’Amministrazione Comunale mesagnese.

Gli uffici coinvolti sono stati: Cultura, Pubblica Istruzione, Servizi Sociali, Contratti, Anagrafe, Elettorale, Protocollo, Ecologia e Randagismo.

L’Ufficio Pubblica Istruzione, insieme al tutor di classe, hanno organizzato al meglio  il progetto affinché fosse un esperienza indimenticabile.

Per i ragazzi è stato un momento di crescita professionale; hanno svolto i compiti loro assegnati dai diversi uffici con serietà e precisione.

Sono stati bravissimi nell’essere in orario sul posto di lavoro, rispettare i tempi di consegna dei lavori svolti, fare una breve pausa, sedersi dietro una scrivania con un Pc e non essere mai stanchi.

Attinente al percorso di studi dell’Istituto Tecnico Economico, il percorso di PCTO così strutturato è stato possibile grazie anche allo studio di varie materie tecniche quali economia aziendale, diritto, informatica indispensabili in questo ambito lavorativo, preparazione ideale per formare i futuri impiegati di una pubblica amministrazione.

 L’obiettivo dell’Istituto Tecnico Economico è quello di avere, alla fine dei 5 anni, alunni che non hanno solo il diploma ma un curriculum già ricco di esperienze lavorative importanti.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina 
Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube
Per scriverci e interagire con la redazione 
contattaci  

Consorzi di Bonifica commissariati, Cia Puglia: “Riforma e annullamento dei tributi”. Incontro dei vertici CIA Puglia con il commissario straordinario Alfredo Borzillo.

Sicolo: “I Consorzi devono tornare a funzionare, no al contributo 630, lavorare su progetti e difesa del suolo”.

Una riforma complessiva dei consorzi di bonifica commissariati e l'annullamento del pagamento dei tributi a carico degli agricoltori. Sono alcune delle richieste avanzate da CIA-Agricoltori Italiani Puglia che ieri, lunedì 16 maggio, ha incontrato i rappresentanti dei cinque consorzi di bonifica pugliesi commissariati.

All'incontro erano presenti il presidente regionale CIA, Gennaro Sicolo, il vicepresidente vicario Giannicola D'Amico, il direttore Danilo Lolatte e i dirigenti provinciali dell'organizzazione degli agricoltori, mentre i consorzi erano rappresentati dal commissario straordinario Alfredo Borzillo; il direttore generale Terre D'Apulia, Pietro De Simone; il direttore area tecnica, Marta Barile e il coordinatore Area agro forestale, Benedetto De Serio.

L'associazione contesta la procedura relativa al contributo 630 e chiede, per l’ennesima volta, che i consorzi tornino realmente a funzionare, perché ad oggi chiedono contributi senza erogare i servizi che ne giustificherebbero il pagamento.

"CIA Puglia, per conto di tutti i propri associati - ha sottolineato il presidente Sicolo che ha ringraziato il commissario Borzillo per aver accolto l'invito - ha avuto occasione, ormai numerose volte, di contestare tale procedura di definizione e ripartizione del tributo, a nostro parere errata, per certi versi illegittima, incongrua e comunque ormai non più rispondente alle esigenze e alle finalità del tributo stesso. L’utilità e l’assoluta importanza della funzione svolta dai Consorzi di Bonifica non è condizione sufficiente a giustificare, senza condizioni, il pagamento del contributo di bonifica. Occorre – ha aggiunto Sicolo - trovare una soluzione concordata delle problematiche pregresse e l’avvio di un percorso comune che veda una nuova e condivisa normazione in ordine alle procedure e all’organizzazione dei Consorzi di bonifica che potrebbe essere utile non solo a livello regionale ma anche a livello nazionale per una nuova stagione legislativa sul tema. Sui territori, infatti, serve una costante azione di forte contrasto al rischio idraulico e lotta al dissesto idrogeologico".

Proficuo è stato il confronto, molto articolato e costruttivo, sulle progettualità che i consorzi portano avanti sui territori interessati sia per le attività già programmate sia per quelle previste nel Pnrr.

Secondo la Cia, i lavori vanno programmati con un piano pluriennale dei Consorzi, che permetta di intercettare fondi comunitari, nazionali e regionali che consentano interventi strutturali.

Le questioni inerenti al corretto ed efficiente funzionamento dei Consorzi di bonifica sono di fondamentale importanza per l’agricoltura e per la buona gestione del territorio.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina 
Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube
Per scriverci e interagire con la redazione 
contattaci  

Ancora altre due vittorie importanti per la NEW MARZIAL MESAGNE supportata dallo sponsor NUOVA SPECIAL WELDING che ha primeggiato al campionato interregionale svoltosi a Bari il 14-15 Maggio e che ha visto coinvolte  le seguenti categorie: BEGINNERS, CHILDREN E KIDS.
Due giornate colme di emozioni al Palaflorio per i genitori e per i piccoli atleti che dopo il lungo periodo di blocco a causa della pandemia, hanno potuto gareggiare e gioire per le meritate vittorie.
La società, guidata dai Maestri Roberto, Steeven, Luigi e Johnny Baglivo, si è classificata al primo posto in entrambe le giornate, portando a casa un ricco bottino di medaglie, totalizzando 21 ORI - 3 ARGENTI - 5 BRONZI con un totale di 71 incontri vinti.
La NEW MARZIAL MESAGNE si riconferma ancora la realtà più forte d’Italia con un vivaio di piccoli atleti che potrebbero rivelarsi le future promesse di questo sport.