Ostuni, la Fenailp richiede un incontro urgente con il sindaco riguardo alla ZTL

Aprile 19, 2024 678

Una delegazione di operatori della Fenailp, rappresentanti delle attività commerciali nel centro storico di Ostuni, ha inviato una richiesta urgente di incontro al Sindaco di Ostuni, Arch. Angelo Pomes, all'Assessore alle Attività Produttive, Dott.ssa Laura Greco, e al Segretario Generale, Dott. Pasquale Greco, riguardo alla Zona a Traffico Limitato (ZTL) e alle restrizioni connesse che stanno influenzando negativamente le loro attività.
Gli operatori economici hanno espresso notevoli difficoltà nel garantire un regolare carico e scarico delle merci dai fornitori a causa delle restrizioni imposte dalla ZTL, che hanno generato rallentamenti nella catena di approvvigionamento e disagi sia per gli imprenditori che per i clienti.
La delegazione della Fenailp ritiene essenziale trovare una soluzione che concili gli interessi della conservazione del patrimonio storico-artistico di Ostuni con le esigenze logistiche e commerciali delle attività presenti nel centro storico. Pertanto, ha espresso il desiderio di discutere con le autorità competenti delle possibili alternative e soluzioni che permettano un accesso più agevole per il carico e scarico merci dei fornitori, garantendo nel contempo il rispetto delle normative urbanistiche e la tutela del centro storico.
Il Vice Presidente Nazionale Fenailp, Cosimo Lubes, ha sottolineato l'importanza di un dialogo costruttivo e della collaborazione tra le parti interessate per individuare soluzioni soddisfacenti per tutte le parti coinvolte.
La delegazione si è resa disponibile per concordare una data e un luogo per l'incontro, durante il quale potranno esporre più dettagliatamente le loro preoccupazioni e contribuire alla ricerca di soluzioni condivise.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci