Radiologia BR, Amati: “Zero radiologi, assistenza annaspa e ASL non può assumere"

Aprile 01, 2024 420

Radiologia BR, Amati: “Zero radiologi, assistenza annaspa e ASL non può assumere per motivo illegale. Non autorizzati da Università. Intervenga Rettore”

Dichiarazione del presidente della Commissione regionale bilancio e programmazione Fabiano Amati. 

“Ogni giorno un’assurdità. A Brindisi mancano i radiologi per presidi di Brindisi, Francavilla, Fasano e Ostuni, l’assistenza è a livelli critici e la ASL vorrebbe assumere più di 20 specializzandi selezionati con avviso pubblico. Ma non può farlo. Il motivo? Decisamente illegale e intollerabile: il direttore della scuola di specializzazione non autorizza la sottoscrizione del contratto, nonostante tale autorizzazione non sia prevista da alcuna legge. E tutto questo è riportato nero su bianco in un atto di ricognizione effettuato dalla ASL su mia richiesta. 
Ho perciò scritto al Rettore dell’Università di Bari Stefano Bronzini, per denunciare l’accaduto e per chiedergli di spiegare a tutti i direttori delle scuole di specializzazione il ruolo virtuoso dell’Università e delle scuole per sopperire alle carenze d’organico, così come previsto dalla legge. Non si può eludere una legge statale di sistema, come quella che autorizza il lavoro degli specializzandi nei presidi ospedali, per motivi allo stato oscuri e comunque non contemplati dalla legge. 
Conto sull’intervento immediato del rettore, così da rendere possibile nelle prossime ore la sottoscrizione del contratto e - soprattutto - la garanzia di poter erogare le prestazioni sanitarie ai malati. Già, i malati, una categoria in cui tutti potremmo finirci, senza nemmeno accorgerci, compresi i politici, i rettori, i burocrati e gli stessi medici”.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci