San Vito. Silenzio istituzionale sulla questione discarica Formica

Aprile 01, 2024 723

Negli ultimi giorni, la decisione di ampliare la discarica di Formica, pronta ad accogliere 2 milioni di tonnellate di rifiuti, è stata  la nuova urgenza  politica. La questione riguarda sia Brindisi che San Vito dei Normanni dato che l’impianto ricade tra le due città ed è, anzi, molto più vicino al territorio di San Vito.Visto il sostanziale silenzio istituzionale sulla questione, proprio qualche giorno fa l’opposizione ha sollecitato il Sindaco Silvana Errico a convocare urgentemente il Sindaco di Brindisi per ottenere chiarimenti sulle decisioni prese. A seguito della nostra richiesta, il Comune di San Vito dei Normanni ha inoltrato invito formale al Sindaco di Brindisi Marchionna accompagnato da un comunicato sui canali istituzionali. Ma con nostra grande sorpresa e leggendo i verbali della conferenza dei servizi che da mesi si riunisce per valutare la richiesta di ampliamento della discarica, apprendiamo che né il Sindaco né nessun rappresentante dell’Amministrazione di San Vito dei Normanni ha partecipato ai tavoli che stavano valutando la questione.Come può il nostro Comune incidere su decisioni che riguardano l’ambiente e la salute della nostra città se nessun componente della Giunta comunale partecipa a tavoli così importanti?Dove trova questa amministrazione il coraggio di scrivere comunicati di facciata mentre non si presenta ai tavoli che contano?2 milioni di tonnellate di rifiuti sono in arrivo a due passi da casa nostra in un’area già compromessa a livello ambientale, dove è  già acclarato l’inquinamento delle falde e il Comune attende di essere sollecitato per allertarsi e prendere provvedimenti. È inaudito.I nostri cittadini meritano rispetto dalla classe politica da cui sono rappresentati. Non basta partecipare a qualche bella manifestazione se poi si è assenti nelle decisioni realmente importanti. Non servono le parole di circostanza o le rassicurazioni estemporanee.Su ambiente e legalità non si scherza!
I consiglieri di minoranza
PD, M5S, Insieme, Ora Tocca a Noi, Italia in Comune

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 01 Aprile 2024 11:31