Adesione alla rete Elide

Marzo 02, 2024 678

Francavilla Fontana, così come stabilito all’unanimità nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale, ha aderito alla rete degli Enti Locali per l’Innovazione sulle Droghe (Elide).

L’adesione alla rete rientra nelle strategie che l’Amministrazione Comunale sta predisponendo in sinergia con tutti i gruppi consiliari per contrastare e prevenire la diffusione delle sostanze stupefacenti tra i più giovani.

“Elide – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – mette in connessione comuni, enti del terzo settore e professionisti per avviare politiche innovative, coordinate ed efficaci contro la diffusione delle droghe. L’uso degli stupefacenti è un problema diffuso che non si combatte solo con la repressione, ma prestando ascolto alle aspettative ed alle esigenze della cittadinanza, a partire dai giovani. In questi anni nella nostra Città abbiamo avviato una serie di progettualità finalizzate alla costruzione di nuovi spazi a loro dedicati come è accaduto con la nuova Biblioteca Comunale o come accadrà con Palazzo del Sedile. Luoghi da presidiare dove sentirsi liberi, confrontarsi e costruire la propria identità.”

La rete Elide, nata su impulso dei comuni di Bologna, Torino, Milano, Napoli, Bari, sposta il punto di vista della prevenzione mettendo in primo piano la Città, luogo dove avviene il consumo e dove convivono interessi diversi. L’approccio della rete Elide è incentrato sul superamento della criminalizzazione dei consumatori sostituendolo con un confronto inclusivo finalizzato alla mediazione tra stili di vita che coinvolge tutti gli attori, compresi i consumatori stessi.

“L’adesione alla rete Elide – prosegue l’Assessore Sergio Tatarano – è l'inizio di un percorso con cui si opta per un approccio non paternalista, si punta sulla riduzione del danno, ci si concentra sulla promozione della salute e della convivenza sociale e si prova a superare ogni forma di marginalizzazione. Sono felice che il nostro Comune abbia scelto di seguire l'esempio di realtà come Bologna, Napoli, Bari, Torino e Milano con cui da oggi avremo un canale privilegiato di confronto e ringrazio il Consiglio per aver condiviso l'obiettivo e il presidente Maurizio Bruno per aver posto per primo l'attenzione su un tema che mi è sempre stato a cuore.”

L’adesione alla rete Elide si inserisce nel progetto di costituzione di un osservatorio comunale sull’uso delle droghe che coinvolge attivamente istituzioni, enti del terzo settore, associazioni culturali e sportive.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci