Menu

Interrogazione urgente a risposta scritta del Consigliere Comunale Mauro Resta

resta-mauroDi seguito riportiamo l'interrogazione urgente a risposta scritta del Consigliere Comunale Mauro Resta, relativa alla Biblioteca Comunale.



Comune Di Mesagne
Gruppo Consiliare “ Mesagne per Guarini Sindaco”

Mesagne li 16.12.18

Al signor Presidente del Consiglio Comunale
Al signor Sindaco

INTERROGAZIONE URGENTE A RISPOSTA SCRITTA
(Ex art 28, comma 5 reg. sul Funzionamento del Consiglio Comunale)

Oggetto: questioni concernenti il contributo economico per la riqualificazione della Biblioteca Comunale “U. Granafei”, al quale il Comune di Mesagne è stato ammesso, a seguito della delibera di Giunta regionale -Regione Puglia- n. 871 del 7 giugno 2017 che ha approvato la strategia regionale SMART- IN per il rilancio del patrimonio culturale con l'obiettivo di garantire la valorizzazione, la fruizione ed il restauro dei beni culturali della Puglia; e successiva Delibera di G.C. n.210 del 19 ottobre 2017 e della Delibera di G.C. n.221 del 9 nov. 2017, nell’ambito del progetto “Community Library”.

Premesso :

1) Che la Biblioteca Comunale di Mesagne annovera nel proprio patrimonio, oltre ad una notevole quantità di libri, al fondo antico, all’emeroteca antica, alla mediateca ed alla videoteca, anche numerose donazioni fatte da soggetti privati, fra le quali: la donazione Francesco Bardicchia; il fondo Francesco Muscogiuri; il fondo Antonio Scalera; la donazione Enzo Zuffianò; la donazione Aquino Spagnuolo;la donazione della Società Operaia; la donazione Costantino Fantasia ; il fondo Mario Marti; la donazione Francesco Ragione; oltre alle donazioni Calvelli, Verze, Zofra e Castrignanò.

2) Che il Comune di Mesagne partecipava con i Comuni di San Donaci, Torre Santa Susanna, Villa Castelli, Mesagne, tutti facenti parte della rete rurale del SAC “L’APPIA DEI MESSAPI DALLE MURGIE AL SALENTO”; e successivamente con Delibera n. 221/2017, evidenziava che “avviso pubblico per manifestazioni di interesse rivolto alle associazioni culturali, alle istituzioni culturali e scientifiche ed a tutti i partner rilevanti nei campi dell’innovazione e della cultura, a seguito del quale sono pervenute n. 22 proposte operative da inserire nel progetto “Rete delle Biblioteche di Comunità della

Terra dei Messapi” ed alcune di queste proposte, in particolare, sono state oggetto di specifici accordi di partenariato mediante la sottoscrizione di specifici protocolli d’intesa, l’intervento si articolerà in attività comuni relative a servizi e forniture ed attività specifiche relative ai lavori da svolgere nelle biblioteche comunali coinvolte.

3) Che La citata Delibera n. 221/2017 evidenzia, inoltre, che per la Biblioteca Comunale di Mesagne è prevista la riqualificazione della casa delle storie.

4) Che la citata Delibera n. 221/2017, prevede “Lavori di manutenzione straordinaria per la riqualificazione morfologico-funzionale della Biblioteca U. Granafei”, per un importo di 754.000 euro. In particolare, nello specchietto riassuntivo ivi contenuto, al n. 5, si legge: “tav.5 a-Progetto demolizioni e rimozioni; e poi, a seguire, tav. 10 a-Arredi piano terra, e tav. 11 a-Arredi primo piano”.

Tanto premesso, il Consigliere Comunale Mauro Resta

INTERROGA

Il signor Sindaco per sapere:

a) In relazione al punto n. 1 di cui alla premessa, in che modo il Comune di Mesagne intende riqualificare e valorizzare l’enorme patrimonio librario presente, il fondo antico, l’emeroteca antica, la mediateca e la videoteca, nonché le donazioni sopra ricordate, presenti all’interno della Biblioteca Comunale, ma a quanto pare non tutte disponibile ed in vista.

b) In relazione al punto n. 2 di cui alla premessa, quali sono le proposte operative da inserire nel progetto “Rete delle Biblioteche di Comunità della Terra dei Messapi” e quali, ed in base a quali criteri, sono state prescelte.

c) In relazione al punto n. 3 di cui alla premessa, in che modo il Comune di Mesagne intende riqualificare/istituire la casa delle storie.

d) In relazione al punto n. 4 di cui alla premessa, che cosa si intende demolire e rimuovere e in cosa consisteranno gli allestimenti a piano terra e primo piano della Bibblioteca.

e) Inoltre alla luce delle notevoli somme stanziate a favore del Comune di Mesagne dalla detta delibera, quali sono e se ci sono ulteriori spese che dovrà sostenere il Comune per dare atto a quanto innanzi evidenziato.

Distinti saluti                     Consigliere Comunale Mauro Resta

Ultima modifica ilMartedì, 18 Dicembre 2018 11:58

Video

Torna in alto