Tutto pronto per il Carnevale Ostuni 2024

Febbraio 10, 2024 570

Tutto pronto per il Carnevale Ostuni 2024

Due giorni di divertimento nella Villa Comunale nella Città Bianca.

L’Associazione Fraila ETS, con il supporto del Comune di Ostuni – Assessorato al Turismo, organizza due giornate dedicate al “Carnevale di Ostuni 2024”. Domenica 11 e martedì 13 febbraio, la Villa Comunale "Sandro Pertini" si colorerà delle atmosfere del Carnevale dedicate ai più piccoli, con eventi e spettacoli appositamente pensati per loro.

Si partirà alle 16:00 con la sfilata dei gruppi mascherati e dei carri allegorici che partirà da Piazza Italia per raggiungere la Villa Comunale, dove si svolgeranno tutte le attività organizzate dall’Associazione Fraila. Musica, divertimento ed arte di strada saranno i protagonisti di queste due giornate. Durante la manifestazione, si terranno momenti di spettacolo a cura delle scuole di Ostuni, che si esibiranno in balli, canti e tanto altro. Tra le attrazioni presenti in Villa, ci saranno anche diversi spettacoli di arte di strada.

Domenica 11 febbraio, alle 19:30, si esibirà la musica de “Le Stelle di Hokuto”, che delizieranno il pubblico con le hit e le sigle dei cartoni animati, seguito dal Winter Show con ospiti i DJ di Radio Norba.

Nella giornata di martedì 13 febbraio, ci sarà la sfilata dei gruppi mascherati e dei carri allegorici da Viale Pola alla Villa Comunale (partenza alle 16:00) e successivamente sul palco si esibiranno nuovamente le scuole, alternate a momenti di arte di strada e circense. A chiudere la serata, il Winter Show con i DJ di Radio Norba.

“Abbiamo fortemente voluto riprendere la tradizione del Carnevale di Ostuni – afferma Francesca Anglani, presidente dell’Associazione Fraila – un evento che si era un po’ perso dopo il periodo pandemico. Per questo, ringraziamo il Comune di Ostuni, il Sindaco Angelo Pomes e l’Assessore Niki Maffei, le scuole e le associazioni che hanno risposto presente al nostro invito. Possiamo assicurarvi che saranno due giorni di festa dedicati prettamente ai più piccoli, ma che divertiranno anche i più grandi”.