Mesagne. E' in edicola il nuovo numero di Memorie Mesagnesi

Marzo 05, 2023 517

Tra archeologia e storia, tra letteratura ed attualità culturale con una prima parte «quasi monografica» dedicata al sito archeologico di Muro Tenente al quale guardano con attenzione due comunità: Mesagne e Latiano.
È in sintesi il primo numero del 2023 di «Memorie mesagnesi» in edicola da pochi giorni e che si apre con una veduta del sopracitato sito archeologico e con riflessioni, nell’editoriale su "Mesagne e la sua identità culturale tra Via Appia e Caravaggio", visto che la cittadina è parte in causa nella candidatura della «Regina Viarum» quale bene riconosciuto dall’Unesco, mentre dal 16 luglio in avanti proprio Mesagne ospiterà una considerevole mostra con opere di Michelangelo Merisi da Caravaggio.
«Memorie mesagnesi», ancora, nella parte definita «quasi monografica» pubblica «Muro Tenente a Buenos Aires (via Taranto). Quelle monete raccontano» di Tranquillino Cavallo, quindi «Via Appia Regina Viarum perché patrimonio dell'Unesco» di Achille Giglio, a ancora: « Dell'acchiatura e di altri tesori...» di Marcello Ignone, nonché una cronaca fotografica offerta dagli scatti dell’archivio di Crocifisso Turrisi dal titolo: «Muro Tenente località viva e contemporanea nell'archivio fotografico».
Marcello Ignone propone ancora «Il dialetto ha bisogno di libertà», mentre Giovanni Galeone si sofferma su «Il ritorno ideale (postumo) dello scrittore Raffaele La Capria nei nostri luoghi». Chiuse il numero l’articolo di Domenico Ble su «L'adorazione dei Magi della chiesa di S. Maria in Betlem a Mesagne».

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci