Mesagne. Ecco tutti gli appuntamenti di Culturare In evidenza

Aprile 23, 2022 938

Prende il via oggi a Mesagne “Culturare”, il Festival biennale di Cultura organizzato dalla Rete d’Imprese Micexperience Puglia in collaborazione con il Comune di Mesagne e il supporto della Regione Puglia che andrà avanti fino al 25 aprile. Ben 72 ore di eventi ininterrotti con 150 personaggi.

Con Culturare Mesagne continua il suo progetto ambizioso di divenire fulcro della Cultura pugliese e non solo. Il festival si realizzerà su un doppio binario di intervento, promozione della cultura locale con concerti, spettacoli teatrali, presentazioni letterarie di autori pugliesi, ma anche il necessario confronto con esperienze nazionali e internazionali che si occupano di promuovere e “fare” cultura con speech dedicati al settore. Ecco il programma degli eventi.

Si inizia sabato alle ore 10 nel castello Normanno-Svevo con l’apertura ufficiale del festival. ‍Alle ore 17.00, in piazza IV Novembre, Antonio Caprarica presenta “E non vissero per sempre felici e contenti”. ‍Dalle ore 17 alle 20 i “Piccoli musicisti e performer” in giro per il centro storico, a cura della scuola secondaria di primo grado “Materdona Moro”. Alle ‍ore 20.00 in piazza IV Novembre Sara Lucaroni presenta in anteprima nazionale “Sempre lui. Perché Mussolini non muore mai”. ‍Dalle ore 20 alle ora 24 in piazza dei Commestibili ci sarà il video mapping interattivo a cura di Woa Creative company. Alle ‍ore 21,30 in piazza Orsini del Balzo “Culturare la Pace”, cerimonia di apertura di Culturare 2022 scritta e diretta da Mirko Lodedo.

Domenica 24 aprile alle ore 10.00 nel castello suonerà la banda giovanile Città di Mesagne “Note del Pentagramma”, seguirà il festival dei giochi, speach dei Comuni della rete di Culturare. Alle ore 11 un approfondimento sul museo archeologico guidati dai professori Gert Burgers, Alessia Galiano e Donato Coppola. ‍Dalle ore 16 alle 19, in piazza dei Commestibili ci saranno dei laboratori a cura di Salento Fun Park. Dalle ore 18 incontro con vari autori.  Umberto Galimberti presenta “Il libro delle Emozioni”, poi “Pensieri e parole”, Mogol si racconta a Carmelo Grassi, Gabriella Genisi presenta “Terrarossa”, Francesco Carofiglio presenta “Le nostre vite”. Si prosegue fino a notte fonda con Tam Tam Morola e Mustapha Mbengue, James is Back concerto con i Napoli Centrale, Cromophobia in concerto, l’Iliade e l’Odissea di e con Giuseppe Ciciriello, Piero Santoro.

Lunedì 25 aprile dalle ore 10 alle ore 12 la banda giovanile Città di Mesagne “Note del Pentagramma” in un concerto itinerante. A seguire il Biliardone umano – Festival dei Giochi, speach dei Comuni della rete di Culturare, Piccolo concerto del Coro del 1° circolo didattico G. Carducci. Per gli incontri editoriali Ornella Castellano presenta “Merliot”, Vito Carenza con “Bellofatto” e Daniela Maruccia “In amore impossibile ma eterno”, Infine, Lino Patruno presenta “Imparate dal Sud”. Alle ore 17 prende il via la Festa del carciofo con piatti tipici locali preparati dagli chef dell’associazione Ristoratori riuniti. A seguire La Taricata, Compagnia atto terzo Notre Dame de Paris – Flash Mob, Renzo Rubino in concerto insieme a Chiara Galiazzo, Mauro Ottolini e l’Orchestra Mancina. Alle ore 23 chiude il festival con “Afterhour Culturare”.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina 
Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube
Per scriverci e interagire con la redazione 
contattaci