Mesagne, a fuoco Fiat Panda

Agosto 17, 2016 2346

commissariato di mesagne con auto sequestrataA Mesagne ritornano i piromani delle auto per regolare

i conti. Insomma per mettere in atto la propria vendetta. E’ accaduto in via Isonzo dove alcuni incendiari hanno cercato di bruciare una Fiat Panda. Fortunatamente ad andare a fuoco è stato una parte del sedile posteriore. Sul posto è giunta una volante della polizia i cui agenti hanno interrogato il proprietario facendosi un’idea alquanto precisa dell’autore del fatto. E’ successo la notte scorsa in via Isonzo, una via del rione Mater Domini, dove è stato appiccato il fuco all’auto di un operaio. Fortunatamente il proprietario si è accorto del fatto ed è riuscito a spegnere le fiamme. Sul posto sono giunti i poliziotti del locale commissariato di pubblica sicurezza che hanno ascoltato il giovane e avviato le indagini. Un aiuto agli investigatori potrebbe giungere dai filmati di qualche telecamera presente in zona. Solo alcuni giorni fa un altro incendio, anche esso di natura dolosa, aveva coinvolto una Bmw 320 posteggiata in via Capitano Patrono e di proprietà di un giovane di Torre Santa Susanna, conosciuto dagli investigatori. Le fiamme, grazie al pronto intervento di alcuni giovani che si erano accorti del fuco a uno pneumatico posteriore, avevano coinvolto solo la parte retrostante dell’auto. Su questo episodio stanno indagando i carabinieri della locale stazione.