LA PUGLIA MANTIENE IL TERZO POSTO CON IL 92,5% DI VACCINI EFFETTUATI SULLE DOSI CONSEGNATE

Aprile 20, 2021 200

Nella Asl di Brindisi sono circa mille le dosi somministrate ieri a persone con meno di 80 anni. Con la somministrazione della seconda dose, inoltre, si è concluso il ciclo vaccinale per i pazienti dializzati e sottoposti a trapianto di rene della provincia di Brindisi. "Tutti i pazienti che il 28 marzo avevano ricevuto la prima dose di vaccino - spiega il direttore del reparto di Nefrologia dell'ospedale Perrino, Luigi Vernaglione - sono stati immunizzati e rappresentano il 95 per cento dei circa 420 pazienti dializzati e sottoposti a trapianto di rene che afferiscono ai centri pubblici di Brindisi, Fasano, Francavilla Fontana, Oria, Ostuni, San Pietro Vernotico e al Diaverum di Mesagne. Per le persone che non hanno avuto la possibilità di vaccinarsi verranno organizzate altre giornate dedicate. Anche i caregiver - conclude Vernaglione - sono stati vaccinati. Per loro è prevista una seconda dose a dodici settimane: siamo in attesa di completare con questo 'richiamo' lo scudo immunologico dei pazienti uremici cronici". Circa 900 dosi di vaccino, infine, sono state messe a disposizione dei medici di base per le somministrazioni a domicilio.

La Puglia ha raggiunto e superato quota un milione di dosi somministrate.

Mantiene salda dunque, con il 92,5% di dosi effettuate sulle dosi consegnate, la terza posizione tra le regioni italiane per quanto riguarda la capacità vaccinale. Prima, solo il Veneto e l’Umbria.

Nello specifico le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia sono 1.003.336 (dato aggiornato alle ore 18.00).

Nel dettaglio:

Le percentuali di persone vaccinate per fasce di età (dati aggiornati alle ore 15.30) sono:
1 dose over 80 anni Puglia al 81,4% (dato Italia: 80,6%)
2 dose over 80 anni Puglia al 48,3% (dato Italia: 39,7%).

1 dose 79 anni (Nati nel 1942) Puglia = 66%
1 dose 78 anni (Nati nel 1943) Puglia = 65%
1 dose 77 anni (Nati nel 1944) Puglia = 53%
1 dose 76 anni (Nati nel 1945) Puglia = 47%
1 dose 75 anni (Nati nel 1946) Puglia = 44%
1 dose 74 anni (Nati nel 1948) Puglia = 28%
1 dose 73 anni (Nati nel 1949) Puglia = 25%

Ricordiamo che le vaccinazioni della fascia di età tra i 79 e i 60 anni continuano a pieno ritmo ed esclusivamente attraverso l’adesione alla campagna “La Puglia ti vaccina”.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci