Redazione

auchan lavoratori uil in scioperoGiornata di sciopero e presidio ieri mattina a Mesagne

2019-10-30 161333Il Sum si arricchisce della presenza di un nuovo tassello museale: nella stanza del sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli, è stato firmato il protocollo d’intesa per consentire l’annessione della Basilica del Carmine, rappresentata dal parroco della Basilica della Beata Vergine Maria del Carmelo, padre Enrico Ronzini. Si è così definita la nuova compagine del soggetto che punta a promuovere in modo unitario il patrimonio museale e religioso della città di Mesagne.

Carabinieri controlli - 1I Carabinieri della Stazione di Mesagne

Visitazione della Beata Vergine Maria tela della collegiataIn un’affollata chiesa Matrice di Mesagne,

novello degustazioneDa questa mattina in Italia è possibile effettuare

saracino mteresa lug19I dati della raccolta dei rifiuti ingombranti relativi ai dieci mesi all’anno 2019 sono positivi: oltre 260.000 chilogrammi di materiali avviati a recupero; si attesta al 72.05% la percentuale della raccolta differenziata. Sono servizi svolti nell’alveo dei numerosi interventi di igiene urbana organizzati dal Comune di Mesagne e gestiti dagli operatori ASV.

santissima annunziata logoCresce l'attesa, in casa Apulia Diagnostic Annunziata Volley,

auchan - ingresso con bancomatE’ proclamato per domani, mercoledì 30 ottobre, lo sciopero nazionale promosso da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, previsto per l’intero turno di lavoro, in tutti i negozi e punti vendita Auchan/Sma che sono oggetto di acquisizione da parte di Conad. Il sindaco di Mesagne Toni Matarrelli, ed altri rappresentanti istituzionali, parteciperanno al presidio annunciato nei pressi del centro commerciale.

2019-10-29 133249I Carabinieri della Stazione di Mesagne hanno deferito in stato di libertà, per detenzione abusiva di armi, un 58enne del luogo.

polizia squadra mobileNelle giornata del 24 ottobre scorso, personale della Polizia di Stato, a seguito di attività di indagine ha arrestato, su esecuzione di provvedimento di custodia cautelare in carcere, B.F. 3genne serbo - già colpito da decreto di espulsione - per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. In particolare, il giovane all'interno dell'abitazione familiare, ha tenuto reiterate condotte aggressive nei confronti dei genitori, a seguito di litigi scaturiti per ragioni di natura economica; spintonando violentemente il padre fino a cagionargli lesioni personali.