Primi punti in trasferta per il Mesagne calcio

Bruno Morobianco Ottobre 28, 2015 1923

MESAGNE-CALCIO-2015Come auspicato la settimana scorsa sono arrivati i primi punti in trasferta per i ragazzi del presidente Todisco che hanno espugnato sul neutro di Fragagnano, gremito di tifosi mesagnesi al punto da sembrare una gara casalinga, i volitivi avversari dell'Hellas Taranto, fortunatamente molto fumosi e di conseguenza poco pericolosi. (foto archivio)

Questa volta il gol vittoria è del giovane Gianni Mummolo, abile a trafiggere il portiere avversario con un perfetto diagonale di sinistro. Ora le prospettive di classifica sono decisamente migliori, 12 punti, sesto posto insieme a Locorotondo e Barletta, col prossimo impegno casalingo contro i baresi del Mola, 14 punti, che sa tanto di sfida verità per il Mesagne per capire quale ruolo interpretare in questo campionato di Eccellenza, se di dignitosa e tranquilla classifica oppure se ambire a qualcosa in più.

La vittoria di domenica scorsa ha avuto un valore speciale perché oltre a essere la prima lontana da casa è stata quella dell'emergenza tattica, con una squadra rivoluzionata a causa della contemporanea assenza per infortunio di pedine preziose tra cui Bruno e Carlo Denisi e le squalifiche di Morleo e Greco.

Mister Ribezzi ha avuto la fortuna di chi può osare per necessità e convenienza. L'esordio in totale sicurezza e mai in affanno del marocchino dal passaporto spagnolo Hamadi Boulam ha confermato le buone scelte del mercato estivo della dirigenza, condizionato dall'incertezza della categoria. Il Mesagne ha un collettivo formato da ragazzi dal carattere determinato, che lottano su ogni pallone, pronti a raddoppiare sull'avversario e aiutare il compagno in difficoltà.

Il pressing difensivo parte da Pascual, sempre in movimento per tutti i novanta minuti e altruista nel dialogo con le ali a suo supporto. Molto probabilmente i mesagnesi non esprimeranno un calcio estetico ma di sicuro molto pragmatico e concreto, accompagnato da una sana dose di cinismo sportivo che consente ai gialloblù di capitalizzare con una efficienza tale che alla prima occasione concessa il Mesagne è in gol, o quasi.

Ultima modifica il Mercoledì, 28 Ottobre 2015 08:12