L'Omega Mesagne volley trionfa nella coppa Puglia serie C

Marzo 30, 2024 574

Trionfo si sperava e trionfo e' stato per la sempre piu' incredibile Omega Annunziata Volley Mesagne. Questa sera a Squinzano,in un Pala Fefe' gremito in ogni ordine di posti.i ragazzi del trio Lo Re-Viva-Bianchi hanno completato l'opera iniziata stamane (battuto il Volley Squinzano 3-2 17-20 / 20-25 / 25-13 / 25-20 / 15-8 davanti agli occhi del Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Campione del Mondo Ferdinando De Giorgi),piegando la NVP Polignano 3-2 (29-27 / 25-14 / 26-28 / 21-25 / 8-15) al termine di una sfida bellissima e senza esclusione di colpi durata quasi 2 ore e un quarto.Si temeva che in casa Annunziata le tossine della sfida della mattinata potessero avere effetti negativi nelle gambe dei salentini onde per cui Solazzo e compagni sono partiti  a spron battuto sin da subito per i primi due set. Non deve ingannare il punteggio del primo parziale finito ai vantaggi perche' la Omega ha sempre condotto in testa anche di 6 punti. Nel terzo set annotiamo una volitiva reazione dei baresi che trascinati in posto 2 dal loro opposto Alessandro Primavera  (premiato come MPV dell'incontro malgrado la sua formazione abbia perso la Finalissima!!!) hanno avuto 2 palle set. Palle set annullate immediatamente dalla Annunziata Volley che si e' procurato subito un mach-ball sul 26-25. Sempre Primavera ispirato dal palleggiatore Alessio Lacatena ha vanificato il possibile 0-3 e riaperto la contesa.Ne quarto set abbiamo assistito ad uno show sempre dello stesso Primavera con una Omega sulle gambe malgrado un sempre monumentale Ristani ed un positivissimo Buccolieri cercavano di mantenere la barca a galla.Lo Re le ha tentate tutte .Cambiando il libero Baldassarre (stremato dalle fatiche mattutine) con un rigenerato Guadagnini. Ha effettuato il doppio cambio con Semeraro e Polignino. Ha fatto entrare Bertuccio e Cavaliere in seconda linea per dare vigore in battuta e difesa.Niente da fare malgrado l'ottima prova a muro  dei 2 centrali D'Amico e Caliolo efficaci stasera anche in battuta. Tie break si preannunciava e tie break e' stato. Ecco la mossa decisiva studiata dalla panchina. Olimpio al posto di un eccellente ma stanchissimo Andreatta. Sempre lui rientrante dopo qualche problemino agli addominali che si fa' trovare pronto in tutti i suoi fondamentali. Battendo senza paura ed attaccando palle strette che hanno spezzato le gambe alla resistenza del Polignano. Al resto ci hanno pensato i muri e gli attacchi di un Buccoliero in gran spolvero assistito dal solito Ristani." E' stato un trionfo cercato e voluto" ha esordito un emozionatissimo Tony Lo Re affiancato dai sui 2 immancabili "Pards" Giacomo Viva e Roberto Bianchi." Non e' stato per niente facile recuperare l'immane sforzo prodotto contro lo Squinzano.(ndr l'incontro si e' protratto sino alle 13.30 circa),. Questi ragazzi tra le 11.00 e 19.30 sono stati in campo quasi 5 ore.Ma loro non sono ragazzi normali. Loro rappresentano il meglio che  ci si possa aspettare dai nostri giovani.Costanza lavoro sacrificio ma soprattutto umilta' ..tanta umilta'!" Nel marasma susseguente i festeggiamenti e le premiazioni di rito abbiamo bloccato un raggiante Dott. Aldo Indolfi in compagnia del Presidente della Polisportiva SS. Annunziata Volley  Avv Gianfrancesco Castrignano'." E' stata scritta questa sera una pagina epica della Pallavolo Mesagnese. Una vittoria straordinaria che ci permettera' di disputare in futuro la Super Coppa delle Regioni Meridionali che se non erro sara' disputata a Campobasso. Questo di stasera si tratta per noi del secondo trofeo conquistato in questa Stagione dopo il Trofeo Ozan di Ottobre ad Ugento in attesa di un altro ancor piu' prezioso di cui non svelo l'identita' per scaramanzia. Lasciatemi fare anche stavolta un ringraziamento, non verso gli sponsor ma ad una persona che da tempo ci sostiene e ci aiuta. Mi riferisco al Mitico Cosimino Lo Re Mister della " ASD Scuola Pallavolo S.Vito Normanni " che oltre a metterci a disposizione le sue infrastrutture ci dona tante ore degli spazi a lui destinati.

Ultima modifica il Sabato, 30 Marzo 2024 23:44