MENS SANA MESAGNE – SANTA RITA TARANTO = 88-91

Dicembre 17, 2023 757

MENS SANA MESAGNE – SANTA RITA TARANTO = 88-91

Mens Sana Mesagne: Potì 16, Delle Grottaglie, Ciccarese 12, Rollo 16, Piliego 3, Campana, De Vincentis 6, Malvindi 12, Panico 4, Rizzo 2, Colucci 17. Allenatore: Angelo Capodieci.

Santa Rita Taranto: Casalino, Petraroli, Valentini, Zicari 14, Sperti 11, Quintana 20, Fanizzi 9, Conforti 12, Porcelluzzi, Gaeta 11, Cianci 14, Cobianchi. Allenatore: N. Leale.

Parziali: 21-25 17-24 19-24 31-18.

Arbitri: Serse e Siragusa.

Si ferma dopo due partite positive, la rincorsa della Mens Sana Mesagne verso che sul legno amico cede due punti alla Santa Rita Taranto, nell’ultima giornata del girone di andata. Settimana complicata quella trascorsa per coach Capodieci che ha dovuto limitare gli allenamenti per i ranghi ridotti da infortuni e influenze. Per il Mesagne vanno in campo Potì, Ciccarese, Rollo, Malvindi e Colucci, mentre coach Leale schiera Quintana, Fanizzi, Conforti, Gaeta e Cianci. Ed è proprio Cianci a confezionare un 0-5 che porta subito gli ospiti in vantaggio, poi Ciccarese e Conforti fanno il 2-7, ma subito il Taranto appare più pronto ad affrontare la gara. La Mens Sana arranca in difesa dove gli jonici colpiscono ripetutamente con altissime percentuali di realizzazione. La seconda tripla di Cianci porta il vantaggio dei tarantini in doppia cifra (10-20), prima di un parziale biancoverde di 10-0 (20-20)  con Malvindi, Rollo, Ciccarese e Colucci. Ancora un altro mini parziale per il Taranto firmato da Quintana che chiude il primo quarto con gli ospiti in vantaggio 21-25. Il secondo periodo vede sempre Cianci e compagni a condurre la gara, mentre i mensanini accusano ancora gravi deficienze nella fase difensiva, soffrendo in particolare la velocità e la fisicità nella zona pitturata della squadra ospite. La Santa Rita rimette il vantaggio in doppia cifra e va al riposo lungo sul 38-49. Al rientro in campo si attende una reazione dei padroni di casa, invece è ancora il Taranto ad allungare con Quintana e Conforti (38-43). La tripla di Potì prova a scuotere i compagni, ma i mensanini sprofondano a -18, massimo vantaggio per gli ospiti, (52-70) con due minuti ancora da giocare nel parziale. La tripla di Piliego e il canestro di Panico limitano i danni e il terzo periodo si chiude sul 57-73. Nell’ultimo periodo finalmente si rivede la Mens Sana dei tempi migliori. Spinta da Rollo e dagli  under riapre una partita già segnata. La tripla di Malvindi e ancora Rollo riavvicinano le contendenti a -3 (70-73) con cinque minuti da giocare. Nel momento più complicato della gara il Taranto si riorganizza e le mani di Fanizzi riportano gli jonici nella zona sicura. Alla tripla di Colucci risponde subito Cianci, poi ancora Potì firma ancora il -3, ma la rincorsa dei mensanini si ferma sul più bello perché ormai il tempo è scaduto e il Taranto porta a casa una vittoria tutto sommato meritata. Occasione persa per la Mens Sana Mesagne che non aggancia il Taranto in classifica e resta relegata al penultimo posto. Adesso la pausa natalizia arriva provvidenziale per recuperare gli infortunati e prepararsi per il girone di ritorno dove ogni partita sarà una finale per i mesagnesi. Sabato 6 gennaio, presso la palestra del Liceo, la Men Sana Mesagne ospiterà la Newgenn Martina Franca per la prima giornata di ritorno.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci