NEWGEN MARTINA – MENS SANA MESAGNE = 74 – 59

Ottobre 23, 2023 677

Newgen Martina: Resta 18, Fedele 9, Ragusa 14, Bozuksa 6, Marangi, Cito, Agrusta, Valzani 11, Masciulli 13, De Simone 3, Angelini, Carbotti. Allenatore: N. Valzani.

Mens Sana Mesagne: Potì 6, Scalera, Ciccarese 14, Rollo 11, Campana, Zofra 2, De Vincentis 6, Malvindi 6, Panico 11, Colucci 3, Piliego. Allenatore: Fabio Mellone.

Parziali: 16-15 15-13 22-11 21-20

Arbitri: Matarazzo e Mappa

Esordio negativo per la Mens Sana Mesagne che cede i due punti in palio alla Newgen Martina. Un black out all’inizio del terzo periodo di gioco, condanna i biancoverdi al termine di una gara giocata ad armi pari. I mensanini si presentano a Martina senza Rizzo influenzato e senza coach Capodieci sostituito da Fabio Mellone. Il quintetto iniziale vede la Newgen schierare Fedele, Ragusa, Valzani, Masciulli e De Simone ai quali il Mesagne risponde con Ciccarese, Rollo, Malvindi Panico e Colucci. Fase di studio iniziale per le due formazioni e canestri realizzati con il contagocce. Al giovane Panico, uno dei migliori in campo, il compito di limitare la fisicità di Masciulli, mentre a referto scrive sei punti nei primi minuti di gioco. Il pivot martinese e Ragusa provano a staccare gli avversari, ma due triple di Ciccarese portano in vantaggio i biancoverdi (12-15), poi ancora Masciulli e Resta chiudono il primo quarto con il Martina in vantaggio 16-15. Non cambia la partita nella seconda frazione di gioco, le due squadre continuano a realizzare poco e alternano i vantaggi una sull’altra. Ragusa e Fedele per i locali ribattono colpo su colpo ai canestri di De Vincentis e Rollo. Zofra realizza il 21-21, poi un breve allungo della Newgen e al riposo lungo i marinesi conducono 31-28. Al rientro in campo si decide l’esito dell’incontro. La Mens Sana si disunisce in attacco e cede di schianto in difesa. Ne approfittano i padroni di casa per piazzare un parziale di 8-0 (39-28) con i canestri di Fedele e Ragusa, che diventa decisivo sul risultato finale. Rollo realizza il primo canestro del periodo dopo 4’, ma ogni tentativo di accorciare le distanze diventa vano e il terzo periodo si chiude sul 53-39 con un parziale di 22-11. Nell’ultimo quarto il Mesagne spende tutte le risorse disponibili per recuperare lo scarto nel punteggio, ma il Martina allunga ancora raggiungendo il massimo vantaggio  a 4’ dal termine sul 58-43. La difesa del Mesagne diventa più aggressiva e con due minuti ancora da giocare altre due triple di Ciccarese riaprono le speranze dei biancoverdi. (66-57). A mettere il risultato al sicuro ci pensa Resta con due canestri da tre punti consecutivi che chiudono definitivamente l’incontro. Vince meritatamente la Newgen Martina che ha approfittato di uno sbandamento degli ospiti per mettere un distacco sufficiente a gestire il resto dell’incontro. La Mens Sana paga la serata no di alcuni suoi giocatori e la scarsa percentuale di realizzazione anche nei tiri liberi. Il prossimo turno vedrà i mensanini impegnati sabato prossimo alle ore 18:30 con l’Academy Basket Brindisi (settore giovanile Happycasa) su un campo di gioco che sarà comunicato i prossimi giorni, visto la indisponibilità del palazzetto dello sport.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci