Menu

Vittoria entusiasmante per la Cantine Paolo Leo Antoniolli Mesagne

2019-11-18 122618(di Mauro Poci) Per il big match della quinta giornata di campionato, la Cantine Paolo Leo Antoniolli Mesagne ospita la Link Campus Universal Napoli, squadra indicata da molti addetti ai lavori come la principale candidata al salto diretto di categoria. Grossi problemi in settimana per coach Giunta, che perde Pichierri per infortunio e vede bloccarsi anche Della Rocca per un fastidio alla schiena.

Pichierri è out, a lei i nostri migliori auguri di pronta guarigione, mentre Della Rocca stringe i denti e scende in campo insieme a Di Bert al palleggio, Armonia opposta, Cristofaro (k) e Leone laterali, Iacca e De Paola centrali. In panchina Malerba, Tornesello, Soleti, Lapenna, Santoro, Caforio e Demilito.

L’inizio di gara è lento, con le due squadre a studiarsi ed a ribattere colpo su colpo. Sul 9-7 per il Mesagne si assiste al primo scossone della gara: il timeout ospite non da gli effetti sperati, anzi il Mesagne allunga ulteriormente e si porta sul 16-12, per la seconda interruzione campana. Da questo momento, un devastante parziale di 9-2 annichilisce le ospiti e regala il primo sorriso alle gialloblu (25-14).

Se il primo set aveva visto un crescendo mesagnese, il secondo gioco è in mano alle ragazze di coach Giunta dal primo all’ultimo scambio. Il Mesagne gioca una pallavolo impeccabile, a partire dal servizio che fa impazzire Boccia, capitano delle ospiti, la prima ad abbandonare il parquet nel secondo parziale nel quale Quarta, coach del Castellammare, fa sedere in panca l’intera formazione titolare ad eccezione di Corallo. Sul 19-9 esordio in B per Santoro, prodotto del vivaio messapico, che bagna la prima esperienza nei campionati nazionali con un bellissimo ace. Si chiude sul 25-17, ma solo per un calo gialloblu sul finale che rende meno pesante il passivo delle campane.

Nel terzo set c’è più equilibrio: l’efficacia al servizio del Mesagne si abbassa e quindi il Castellammare può giocare con più continuità. Si arriva a braccetto sul 20-20, quando Iacca indovina un buon turno al servizio, indirizzando definitivamente la gara sul 25-23, dopo due match point falliti.

Ho cercato a lungo un titolo che potesse racchiudere il senso della bellissima domenica pomeriggio vissuta al Palasport di via Udine, ma nessuna frase aveva il potere di sintesi dell’aggettivo che ho scelto alla fine: entusiasmante. Ci si aspettava una gara tirata e combattuta, invece il Mesagne ha subito impresso alla gara un’accelerazione tale che le campane sono state realmente impossibilitate ad opporre una resistenza valida. C’è stata partita solo nel terzo gioco, con scambi più lunghi e spettacolari, tra i quali non possiamo non citare un assist rocambolesco di piede di Iacca, che ha disputato una partita eccellente sia a muro che in attacco, timbrando ben 15 punti in tre set, un’enormità per una centrale. Benissimo Della Rocca, impressionante sia in difesa che in ricezione, e menzione particolare anche per la giovanissima De Paola, che ha sostituito Pichierri con grande carattere, giocando una partita ordinata e attenta.

“Abbiamo giocato contro una squadra fortissima e siamo stati bravi a mettere a nudo i loro difetti. Siamo contentissimi della vittoria, ma, ovviamente, siamo solo all’inizio e c’è ancora tantissimo da lavorare”. Questa le parole con le quali coach Giunta chiude la parentesi Castellammare per proiettarsi alla prossima gara, nuovamente in casa, contro la Molinari Volley Napoli.
In virtù della vittoria nello scontro diretto e del successo solo al quinto set di Noci, la Cantine Paolo Leo Antoniolli si porta da sola in testa alla classifica a 15 punti, seguita da Noci e San Salvatore a 14. Il campionato è ancora lungo e pieno di insidie, ma le ragazze di coach Giunta hanno lanciato un chiaro ed evidente messaggio alle avversarie: il Mesagne c’è.
Cantine Paolo Leo Antoniolli Mesagne - Link Campus Universal Na 3-0 (25-14, 25-17, 25-23).
Note: arbitri Felice Curci (1) e Giuseppe Cinquepalmi (2). Muri: 6-4, Battute sbagliate 13-5, Ace: 11-1, Errori punto: 23-15.
Mesagne: Di Bert 2, Armonia 15, Cristofaro 10, Leone 13, Iacca 15, De Paola 2, Santoro 1, Malerba, Tornesello, Soleti, Lapenna, Caforio, Della Rocca L1, Demilito L2. All. Giunta, Ass. Mariano.
Castellammare: Manzo, Russo 7, Boccia 3, Muzio, Figini 4, Alikaj 8, Migliardo, Seggiotti 1, Corallo 7, Incarnato, Spano, Mazzarini L1. All. Quarta, Ass. Solimene.
Ultima modifica ilLunedì, 18 Novembre 2019 12:30
Torna in alto