Mesagne. Docce con muffa allo stadio "Tagliata", il ribrezzo degli atleti

Febbraio 27, 2017 1985

docce stadio tagliata 2Non è un bel biglietto da visita quello

docce stadio tagliata 3che la città di Mesagne presenta nello stadio di contrada Tagliata in cui gioca sia la formazione calcistica di casa sia le squadre locali minori. A essere messa in discussione è la situazione igienico-sanitaria in cui si trovano le docce dove i solai e le pareti sono pieni di muffa nera. “Fa un po’ ribrezzo potersi fare la doccia in queste condizioni”, hanno sbottato diversi atleti. Altri, locali, preferiscono fare la doccia nella propria abitazione bypassando il tutto. Chi, però, è costretto a farle, in particolari le squadre ospiti, giurano che lo fanno con un certo ribrezzo e timore di qualche infezione. Il Comune, secondo alcuni dirigenti, è al corrente della situazione. “Più volte – hanno spiegato – abbiamo segnalato in Comune l’anomalia sperando in un pronto intervento. Problemi allo stadio ce ne sono tanti. Alcuni sono superabili, con un po’ di buona volontà, altri no. Ed è il caso delle docce. In fin dei conti si tratta di acquistare un po’ di pittura e tinteggiare il tutto. La figura che facciamo con le squadre ospiti e tutt’altro che bella”. Tuttavia, la muffa sui solai potrebbe nascondere un problema strutturale ben più grave e che riguarda l’impermeabilizzazione degli stessi solai. Il problema è stato girato al consigliere comunale con delega alla manutenzione pubblica, Roberto D’Ancona, e al consigliere con delega allo Sport, Alessandro Campana.  

Ultima modifica il Lunedì, 27 Febbraio 2017 12:49