TORNA LA KERMESSE LETTERARIA “UN’EMOZIONE CHIAMATA LIBRO”

Giugno 09, 2023 534

Inizio con il botto per la 27esima edizione della kermesse letteraria “Un’emozione chiamata libro” organizzata dall’associazione Una Valle di Libri con il supporto di New Music Promotion, Bottega del Libro e Comune di Ostuni. Si parte ufficialmente a fine giugno con quattro anteprime di grande livello letterario e di attualità. Tante le novità dell’edizione 2023. La prima è costituita dal “Premio Una Valle di Libri”, che verrà consegnato durante le serate a personalità del panorama nazionale, che si sono contraddistinte durante l’anno in corso. La seconda riguarda un’ampia pagina dedicata all’inclusione, con libri dalle tematiche rilevanti che arrivano dal territorio pugliese. Le iniziative si svolgeranno come di consueto nel Chiostro di Palazzo San Francesco in Piazza della Libertà con inizio alle ore 21.00.

La kermesse si aprirà ufficialmente il 23 giugno con un talk show dedicato al conflitto tra Russia e Ucraina. Ospite del salotto letterario della “Città Bianca” l’inviato di guerra del Tg2 Giammarco Sicuro che presenterà il suo libro “Grano, storie e persone da una guerra vicina” (Gemma Editore). A confrontarsi con l’autore Nadia Spinelli e Anna Rosa Gallo.

Il 24 giugno, un libro dal tema storico scritto da Carmine Pinto per Laterza editore dal titolo: “Il brigante e il generale”. A dialogare con l’autore il prof. Pierangelo Buongiorno. Il 25 giugno nel chiostro di Palazzo San Francesco, approderà un volto noto del giornalismo sportivo e musicale italiano, Marino Bartoletti che presenterà con il giornalista Leo Petrocelli de “La Gazzetta del Mezzogiorno”: “La discesa degli Dei” (ed. Gallucci). L’ultimo appuntamento con l’anteprima di “Un’emozione chiamata libro” è fissato per il 27 giugno 2023 con Simona Baldelli e il “Pozzo delle bambole” (ed. Sellerio). A dialogare con l’autrice ci sarà la ostunese Giovanna Nosarti.

L’associazione Una Valle di Libri – afferma il presidente Flavio Cellieè davvero orgogliosa di tornare a realizzare per il secondo anno consecutivo la storica manifestazione letteraria dell’estate ostunese “Un’emozione chiamata libro”. Il nostro ringraziamento va alla commissione prefettizia che ci ha affidato l’incarico e alla nuova amministrazione guidata da Angelo Pomes, che ci ha confermato la realizzazione dell’iniziativa. Il ringraziamento, mio personale e quello dei soci, va a tutte le persone che stanno lavorando in questi giorni per la realizzazione della rassegna giunta alla sua 27esima edizione, nella quale abbiamo cercato di essere fedeli alla sua mission, cercando di considerare l’ampia gamma di interessi dei lettori: se il libro è un patrimonio comune della società, nessuno deve considerarsi escluso”.

Dopo le anteprime di giugno, la rassegna riprenderà il 13 luglio con Carlo Greppi. Tra gli ospiti che hanno accettato l’invito Alceste Ayroldi, Andrea Pomella, il generale Luciano Garofalo, Tea Ranno, Antonio Caprarica e tanti altri. Due serate speciali saranno dedicate rispettivamente al grande Campione del Mondo (1982) Paolo Rossi ed al genio di Massimo Troisi.

Tra i partner dell’iniziativa vanno ringraziati per la collaborazione l’hotel "La Terra" e Todo Modo, "Carella Ceramiche", trasporti "Antico", “Typicus”, Ostuni Touring e Grafiche Nacci.

---------------ostuni_palazzo_san_francesco_municipio_Unemozione_chiamata_libro.jpeg
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci