Mesagne. Medico derubato in ospedale In evidenza

Ottobre 08, 2016 2691

ospedale ingressoIl furto di un borsello a un medico

è stato commesso giovedì scorso nell'ospedale "De Lellis" di Mesagne. Il professionista si è accorto del fatto quando si è recato nella sua stanza a fine turno ed ha aperto il cassetto, in cui era conservato, per prenderlo. Inutile le ricerche fatte sia nella sua stanza sia nelle vicinanze. All'interno vi era un bel gruzzolo di euro e i documenti. Al medico non è rimasto altro da fare che presentare una denuncia per i fatti accaduti. L'episodio si è verificato giovedì mattina quando il medico è giunto in ospedale, ha timbrato e si è recato nella sua stanza dove ha depositato il borsello in un cassetto e ha indossato la divisa sanitaria. E' uscito e ha iniziato a svolgere visite, ad effettuare accertamenti e medicazioni per il servizio di day hospital. Le ore sono trascorse ed è arrivato il termine dell'orario di lavoro. Perciò si è recato nel suo studio, ha rimesso gli indumenti nell'armadietto e poi ha aperto il cassetto per prendere il borsello. Però, con sua gran meraviglia, non l'ha trovato. Ha riguardato, ha aperto gli altri cassetti, ha controllato nello studio, purtroppo senza trovare nulla. Ha chiesto a qualche collega e infermiera se l'avessero visto in giro, ricevendo risposte negative. Solo allora il dubbio è divenuto certezza che il borsello fosse stato rubato da qualcuno che, probabilmente, approfittando della sua assenza ha preso il borsello ed è fuggito. Un bottino piuttosto buono poiché all'interno vi erano soldi e documenti di identità. Difficile comprendere chi possa aver rubato il borsello poiché durante il mattino c'è molta gente in giro. Pazienti, familiari, tecnici, e dipendenti. Al medico, quindi, non è rimasto altro da fare che anziché andare a casa a pranzare e riposarsi passare dal commissariato e presentare una denuncia contro ignoti. Intanto, se nei prossimi giorni non sarà trovato il borsello sarà costretto a rifare tutta la trafila burocratica per l'emissione del duplicato dei documenti. Il problema della sicurezza negli ambienti di lavoro è importante soprattutto lì dove non ci sono servizi di videosorveglianza. Presso l'ospedale, infatti, non c'è nessuna telecamera di sicurezza. Così se è vero che l'ambiente è un sito "sensibile", per la privacy dei pazienti e dei dipendenti, è altrettanto vero che oggi c'è necessità di avere anche sui posti di lavoro dei dispositivi di sicurezza.