Mesagne: arrestato don Francesco Caramia. Il reato: violenza sessuale. Lui respinge tutto In evidenza

Giugno 16, 2016 5840

caramia don francescoNella giornata di ieri è stato tratto in arresto don Francesco Caramia,

42 anni di Mesagne, e parroco della chiesa di San Giustino de Jacobis di Brindisi. E' stato condotto in cella dai carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare richiesta dal pm Milto de Nozza e disposta dal gip Maurizio Saso. La contestazione è di violenza sessuale su minore continuata e pluriaggravata. Nell'ordinanza il sacerdote mesagnese è descritto come ministro del culto dalle abitudini sessuali proibite, illecite a tal punto da coinvolgere un chierichetto di 8 anni. Si era dimesso dal suo incarico e nonostante la sospensione dell'arcivescovo a celebrare riti religiosi aveva disobbedito continuando nelle sue pratiche religiose. Durante l'interrogatorio il sacerdote ha respinto le accuse e articolato la sua tesi.

Ultima modifica il Venerdì, 17 Giugno 2016 09:00