Il maltempo fa saltare la linea ferroviaria Mesagne-Oria. Treni in ritardo di 110 minuti In evidenza

Novembre 27, 2015 2257

treno transita con le sbarre alzate 2Il maltempo che ieri ha imperversato sulla provincia (Articolo completo su Nuovo Quotidiano di Puglia)

di Brindisi ha causato diversi danni e disagi sia alla rete ferroviaria di Ferrovie dello Stato sia ai passeggeri. In particolare alcuni fulmini avrebbero fatto saltare diverse cabine elettriche causando una mancanza di energia sulla rete nel tratto ferroviario compreso tra Mesagne e Oria. La conseguenza è stata di mandare in tilt i passaggi a livelli e alcuni convogli ferroviari regionali che hanno dovuto marciare a passo d’uomo accumulando ritardi fino a 110 minuti. Il problema è stato risolto a tarda serata dai tecnici dell’azienda che hanno ripristinato il tutto. I passeggeri sono stati fatti scendere e salire su convogli alternativi o sostitutivi. Il tutto ha avuto inizio poco prima delle ore 15 quando sui Comuni a nord del capoluogo si è scatenato un copioso temporale che non si è fatto mancare nulla: pioggia, fulmini e saette che hanno mandato in tilt diverse reti elettriche dei Comuni, delle civili abitazioni e finanche le centraline di Ferrovie dello Stato. In particolar modo quelle comprese nel tratto tra Mesagne ed Oria. I passaggi a livello sono andati in tilt per cui quelli che erano chiusi sono rimasti chiusi e quelli che erano aperti non si sono abbassate le barre. Immediatamente è scattato il piano di emergenza e tutti i passaggi a livello sono stati presidiati o da personale di Ferrovie dello Stato oppure dalla polizia del commissariato di Mesagne. La direzione ferroviaria ha allertato i macchinisti che hanno dovuto guidare i convogli a vista. Anche un terno ha subito un guasto e si è fermato nella stazione di Oria. Qui è stato raggiunto da un altro convoglio che ha preso a bordo i passeggeri ed ha continuato regolarmente il viaggio verso Taranto. Per i treni che viaggiavano in direzione Brindisi sono stati bloccati a Grottaglie e i passeggeri fatti salire su autobus che li hanno portati alle varie destinazioni. Il trasbordo, naturalmente, è avvenuto sotto una pioggia scrosciante che ha bagnato i passeggeri creando un doppio disagio. Per diverse ore i tecnici di Ferrovie dello Stato hanno riparato i vari guasti permettendo, in tarda serata, il ripristino completo della linea.  

Ultima modifica il Venerdì, 27 Novembre 2015 08:01