Mesagne. Liquami in strada, l'indignazione della gente

Agosto 27, 2015 2265

liquami in stradaA Mesagne c'è una criticità che oltre a far storcere il naso (Articolo completo sull'edizione odierna di Nuovo Quotidiano di Puglia)

ai residenti sta creando un depauperamento ambientale. Si tratta della tracimazione di liquami che da settimane sta avvenendo davanti ad alcune palazzine di residenza popolare, davanti alla sede dell'ex tribunale. Più volte i residenti hanno segnalato l'anomalia al Comune senza, tuttavia, riuscire a risolvere la situazione. Per la verità più che il Comune il problema sarebbe di competenza dell'Acquedotto pugliese. La fuoriuscita di liquami in strada, dalla rete fognante, si sta verificando in largo Risorgimento dove da tempo sta avvenendo lo sversamento di liquami, anche fecali, in strada. "Abbiamo sollecitato il Comune a intervenire ma non si è visto nessuno", hanno dichiarato alcuni residenti. Gli stessi cittadini hanno fatto notare che "in questo periodo estivo il tanfo nauseabondo entra nelle abitazioni e rende difficile restare in casa". Inoltre, la situazione è deplorevole sotto l'aspetto ambientale e non depone a favore della città. Il tutto in un momento in cui Mesagne è piena di turisti.  

Ultima modifica il Giovedì, 27 Agosto 2015 08:47