Mesagne. In tilt piazza Carmine a causa di automobilisti indisciplinati In evidenza

Aprile 01, 2024 987

In tilt piazza San Michele Arcangelo di Mesagne a causa di automobilisti indisciplinati che anziché rispettare i segnali stradali li bypassano creando disagi e pericoli alla circolazione stradale. I residenti hanno chiesto l’intervento dei vigili urbani affinché facciano rispettare la segnaletica verticale ed eliminare i pericoli presenti. Da alcune settimane in piazza San Michele Arcangelo, alias piazza Carmine, sono in corso dei lavori di ristrutturazione della rete di fogna bianca con il raddoppio delle condotte per la mitigazione idrogeologica. Per decenni, infatti, la piazza si è allagata durante le piogge causando il conseguente allagamento delle abitazioni e attività commerciali. Per questi lavori l’azienda che sta eseguendo la ristrutturazione ha transennato la zona e realizzato un percorso a senso unico per le auto. Se la segnaletica è rispettata si evitano ingorghi, anche perché nelle immediate vicinanze ci sono la scuola media “Materdona” e la scuola materna “De Amicis”, una banca e l’ufficio postale. Il mancato rispetto della segnaletica manda in tilt la viabilità che in quella zona è piuttosto sostenuta.

Succede, però, che alcuni automobilisti indisciplinati anziché rispettare i dettami dell’Amministrazione comunale preferisce risparmiare sul percorso stradale ed entra in piazza San Michele in contro senso trovandosi, spesso, di fronte altre auto che viaggiano regolarmente. Da qui l’imbottigliamento, lo strombazzamento e il relativo nervosismo tra gli automobilisti. “E’ una storia che si ripete più volte del giorno – hanno spiegato alcuni residenti e commercianti – molti automobilisti che provengono da via Tancredi Normanno anziché girare a sinistra, così come segnalato, girano a destra causando ingorghi a non finire”. A questo punto un controllo maggiore delle forze di polizia non guasterebbe. La posa della condotta proseguirà per via Brodolini, via Marconi e via Basilicata con un investimento di 3 milioni di euro.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci