Menu

Mesagne. Telecamere e maggiore illuminazione per combattere le baby gang In evidenza

via de florenzia 2A Mesagne non si sono ancora spenti gli echi relativi

alle aggressioni subite da un anziano e un sedicenne nel cuore del centro storico da parte di baby gang che scorrazzano impunemente in lungo e in largo. Ragazzi e ragazze che sono divenuti un vero terrore per i residenti. Il tutto alle porte della stagione estiva. In particolare la zona prescelta dalla banda per incontrarsi in sicurezza è tra via dei Florenzia, via Toma Campi, via degli Azzollino. Un dedalo di stradine, e abitazioni disabitate, dove le auto non arrivano e la gang trova rifugio con estrema facilità. Tuttavia, questa incresciosa situazione potrebbe essere facilmente risolta se solo il Comune decidesse di investire qualche migliaia di euro per acquistare alcune telecamere di videosorveglianza da collocare in zona. Perché si sa che prevenire è meglio che curare. Sulla vicenda è intervenuto Roberto D’Ancona, assessore al Centro storico, che con il suo staff ha già effettuato un monitoraggio della zona interessata e ha stilato un progetto di intervento. “Per prima cosa – ha commentato – va integrata la pubblica illuminazione poiché quella esistente è deficitaria in alcuni punti tanto da creare angoli bui potenziali luoghi di assembramento di giovani”. Non è tutto poiché l’Amministrazione comunale ha valutato di collocare in zona una serie di telecamere di videosorveglianza collegate con il comando della polizia locale utili per individuare soggetti a rischio con completa tutela della privacy dei residenti. “I nostri esperti informatici stanno cercando di intercettare dei finanziamenti erogati dal ministero degli Interni per integrare il sistema cittadino di videosorveglianza – ha precisato D’Ancona – nel caso non dovessimo farcela interverremo con fondi propri del Comune”. Tuttavia, la zona in questione, tra le più belle del centro storico, ha bisogno di una tinteggiatura poiché ricca di graffiti. “Anche su tale fronte – ha concluso l’assessore – stiamo pianificando un intervento diretto sulle facciate delle abitazioni vandalizzate da ignoti soggetti. Posso rassicurare i residenti che a breve partiranno tutte queste iniziative a tutela sia loro sia di coloro che circolano nel centro storico che, tengo, a precisare è completamente sicuro e fruibile”.  

Torna in alto