Papà e figlio ricevono 500 euro per volo cancellato Milano Bari

Aprile 17, 2024 765

Nella recente sentenza pronunciata dal Giudice di Pace di Milano è stata emessa una decisione fondamentale riguardante una controversia tra ItaliaRimborso e Ita Airways. La sentenza riguarda una richiesta di compensazione pecuniaria avanzata dalla prima nei confronti della seconda.

L'azione legale è stata promossa da ItaliaRimborso in qualità di mandataria di due cittadini, un papà con il proprio figlio di Bari. La causa ha avuto origine da un volo cancellato per la tratta Milano Linate Bari del 12 agosto 2022, e la richiesta di compensazione pecuniaria avanzata ammontava a 500 euro. Dopo un'attenta analisi delle difese e delle prove presentate da entrambe le parti, il Giudice ha respinto le eccezioni sollevate dalla difesa e ha accettato la richiesta di compensazione pecuniaria. Il Giudice ha ritenuto Ita Airways responsabile della cancellazione del volo.

La sentenza sottolinea l'importanza della tutela dei diritti dei passeggeri aerei e conferma che i vettori aerei sono tenuti a risarcire i passeggeri in caso di cancellazione del volo, a meno che non possano dimostrare il ricorso a circostanze eccezionali.

La decisione del Giudice di Pace di Milano rappresenta un importante precedente giuridico nella salvaguardia dei diritti dei passeggeri aerei e sottolinea l'importanza della corretta applicazione delle normative in materia di trasporto aereo.

«La recente sentenza emessa dal Giudice di Pace di Milano – commentano da ItaliaRimborso – rappresenta una vittoria significativa per i passeggeri aerei e conferma il nostro impegno costante nel garantire la tutela dei loro diritti. Siamo lieti che il Giudice abbia riconosciuto la validità della nostra richiesta di compensazione pecuniaria. Questa decisione sottolinea l'importanza della trasparenza e della responsabilità da parte delle compagnie aeree nel gestire le cancellazioni dei voli e nel risarcire adeguatamente i passeggeri per i disagi subiti. La sentenza riafferma anche il principio fondamentale che i vettori aerei sono tenuti a fornire assistenza e compensazione ai passeggeri in caso di cancellazione del volo, a meno che non possano dimostrare il ricorso a circostanze eccezionali».

La claim company italiana poi prosegue: «Continueremo a vigilare attentamente sul rispetto di tali normative e ad agire in difesa dei diritti dei passeggeri aerei. ItaliaRimborso rimane impegnata a garantire un'assistenza completa e una rappresentanza efficace per tutti coloro che subiscono disagi durante i viaggi aerei».

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci