“Le vicende del confine orientale e il mondo della scuola” Seminario Regionale. Il giorno del Ricordo. Brindisi, 5 marzo 2024

Marzo 02, 2024 658

“Le vicende del confine orientale e il mondo della scuola” Seminario Regionale – La Rete di scuole. Il giorno del Ricordo. Brindisi, 5 marzo 2024

È con grande gioia ed estrema gratitudine che l’I.C. S. “Cappuccini” ospiterà, il 5 marzo 2024 dalle ore 9.00 alle ore 17.00, nell’Aula magna della scuola secondaria di I grado Leonardo Da Vinci, il seminario regionale “Le vicende del confine orientale e il mondo della scuola”.
Unico in Puglia, l’istituto comprensivo statale ‘Cappuccini’ è nell’elenco dei vincitori 2024 del Concorso nazionale 10 febbraio- Un mondo ed un passato. Storie di origine degli esuli giuliano-fiumano-dalmati, concorso bandito dal MIM e dalle Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati ed è legato al “Giorno del Ricordo” per le vittime delle foibe e dedicato in particolare alla memoria dell’esodo giuliano-dalmata avvenuto in esito al Trattato di Parigi al tempo della Seconda Guerra Mondiale. L’I.C.S. ‘Cappuccini’, si legge a margine della nota di motivazione dell’assegnazione del Premio, si è distinto per aver ben restituito alla narrazione corrente una storia di famiglia raccontata dalla prof.ssa Silvia Marceglia, figlia e nipote di profughi. Gli studenti e le studentesse hanno avviato una ricerca sulla comunità italiana autoctona di Fiume ed il suo esilio e sulle modalità con le quali si è espressa l’accoglienza dei profughi ed esuli istriani, fiumani e dalmati a Brindisi, con interessanti spunti dedicati al Collegio Tommaseo sede scolastica frequentata dai giovani esuli. Ad un suo alunno polesano, distintosi per qualità umane e professionali, Sergio Endrigo, è stata dedicata una sessione di studio in esito alla quale gli Organi Collegiali hanno avviato l’iter di proposta di intitolazione dell’Atrio della scuola primaria ‘G. Rodari’ nel ventennale dalla promulgazione della Legge istitutiva del ‘Giorno del Ricordo’ e nel 50^ anno dalla pubblicazione dell’Album ‘Ci vuole un fiore’. Sergio Endrigo e Gianni Rodari: riunire in un unico luogo, la scuola, i due autori legati da vincolo amicale e professionale è espressione di riconoscenza per Gianni Rodari, delicato e sensibile autore, anche, di numerosi testi trasformati in canzoni da Sergio Endrigo quale, ad esempio, la nota ‘Ci vuole un fiore….’ e per Sergio Endrigo, raffinato cantautore di storia e sentimenti. Incantevole, infatti, ancora oggi, è la sua ‘1947’, essenziale il titolo, intenso il passato di cui narra, nel ricordare Pola, la sua città d’origine. Il seminario, aperto alla partecipazione di Autorità Istituzionali, personale dirigente, docente appartenente a diverse associazioni e alla cittadinanza, ha il fine di riflettere in forma plurale sul valore della proposta ideativa e metodologica inerenti al Tema riassunta nel Documento MIM Linee Guida per la didattica della Frontiera Adriatica dell’ottobre 2022.
A presiedere e moderare gli interventi nell’arco della giornata sarà la DS Rosetta Carlino unica DS, in Italia, ad aver vinto il Concorso ’10 febbraio’ con entrambe le scuole a lei affidate _ICS Cappuccini e ISS_CPIA ‘Anna Lorenzetto’_ Brindisi; due Comunità scolastiche che, riunite in un unico sentire professionale hanno offerto esempio di collaborazione fattiva, relazione efficace con il territorio, qualificata restituzione della memoria della squisita modalità espressiva dell’accoglienza brindisina.

---------------_SEMINARIO_BRINDISI_5_MARZO_2024_1.jpg
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci