Questa sera Umberto Tozzi a Mesagne In evidenza

Agosto 01, 2015 4220

tozzi umbertoDa "Ti amo" a "Gloria" passando per "Stella stai",

sono solo alcune delle canzoni di successo di Umberto Tozzi che questa sera si esibirà nel suo concerto a Mesagne. Per l'occasione il direttore artistico della città, Maurizio Piro, e il sindaco, Pompeo Molfetta, gli hanno riservato la piazza delle grandi occasioni: piazza Vittorio Emanuele II, alias Porta Grande. Il concerto, che inizierà alle ore 21, è gratuito e in città si attendono migliaia di fans. Umberto Tozzi è un cantautore e chitarrista italiano con 75 milioni di copie vendute ed è tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi. La carriera artistica di Tozzi inizia a 16 anni quando entra negli Off Sound, un complesso rock torinese composto da ragazzi giovanissimi, con i quali, nel 1970 debutta discograficamente cantando la prima strofa della canzone Qui. A Milano conosce Adriano Pappalardo; con lui forma un ensemble di 13 elementi. Nel 1973 suona la chitarra elettrica nel brano Incontro d'amore, incisa in un 45 giri per la casa discografica Numero Uno di Lucio Battisti, vinile, che ospita nel lato B la canzone, Go man, della cantautrice statunitense Marva Jan Marrow. Da lì inizia la sua ascesa e ogni anno propone un nuovo brano. Nei primi anni Ottanta la sua ascesa ha una brusca frenata per poi riprendere a salire nel 1987 quando assieme a Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri vince il Festival di Sanremo con il brano "Si può dare di più", brano contenuto nella sua prima raccolta, "Minuti di un'eternità", pubblicata all'indomani della vittoria sanremese. Da lì riprende la sua ascesa che lo vede ad oggi uno dei maggiori protagonisti della musica italiana. Umberto Tozzi ha nelle vene sangue pugliese, i genitori sono di Rodi Garganico, per cui ama questa terra tanto da decidere di restare a Mesagne per ben tre giorni per inebriarsi nei colori e nei sapori del Salento.