Redazione

Giovedì 24 giugno alle ore 18.30 nella Sala Belvedere di Castello Imperiali si terrà un incontro formativo nell’ambito del protocollo d’intesa “Città smart in blue” sottoscritto dal Comune di Francavilla Fontana, dall’Associazione “Il bene che ti voglio” e da Confesercenti Brindisi.

Il progetto, che ha come finalità migliorare l’inclusività delle attività produttive rivolte al pubblico, prevede l’istituzione di un “pass di cortesia” per consentire un accesso facilitato e immediato alle persone con autismo e le loro famiglie negli esercizi commerciali aderenti, eliminando i tempi di attesa.

L’incontro intende fornire delle indicazioni sui comportamenti da assumere per relazionarsi correttamente con le persone con autismo ed è parte integrante del protocollo d’intesa.

Interverranno:

Antonello Denuzzo – Sindaco di Francavilla Fontana;
Maria Passaro – Assessora ai Servizi Sociali;
Alessandro Cazzato – Presidente Associazione Il Bene che ti voglio;
Michele Piccirillo – Confesercenti Brindisi;
Mino Vacca – Confesercenti Francavilla Fontana;
Rosa Fanizza – Psicologa Analista del comportamento;
Vanessa Salonna – Psicologa Analista del comportamento.

Nel corso dell’evento saranno chiarite le modalità di richiesta del pass da parte delle famiglie.

La partecipazione del pubblico è consentita nel rispetto delle norme per il contenimento del contagio.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

“La vicenda dello spot di Pugliapromozione è l'ennesima mancanza di rispetto nei confronti di un territorio, quello della provincia di Brindisi”. 

E' quanto afferma Enzo di Roma, presidente del Consorzio Albergatori di Carovigno, sull'assenza di immagini “brindisine” nello spot realizzato da Pugliapromozione per rilanciare il turismo nell'estate 2021. 

“Il video, pagato da tutti i pugliesi e, quindi anche dai brindisini – continua Enzo di Roma – fa il paio alla nomina, pur di tutto rispetto e senza nulla togliere alla persona, del nuovo Presidente del Consorzio di Torre Guaceto. Questa territorio è buono solo per essere colonizzato e depauperato. E' ora che chi rappresenta il territorio brindisino a livello regionale, inizi ad alzare la voce anche per queste cose – conclude il presidente del Consorzio Albergatori di Carovigno - che possono sembrare futili, ma che, indirettamente, creano differenze tra cittadini e hanno ripercussioni economiche per il settore del turismo di questa provincia che non ha nulla da invidiare alle altre. Anzi”. 

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

È un progetto e una pubblicazione fotografica con la curatela di uno dei più importanti, conosciuti e stimati fotografi italiani, Massimo Siragusa (www.massimosiragusa.it), realizzato in collaborazione con il LIC (Laboratorio di Ingegneria Costiera ) di Valenzano (BA) del Politecnico di Bari DICATECh (facoltà di Ingegneria Costiera) e il prof. Michele Mossa (www.michelemossa.it), edito da Phaos Edizioni, con la direzione artistica di Giuseppe Rosalia e stampato dalla Miartè di Catania. La pubblicazione autoprodotta stampata nel mese di Aprile 2021, stampata con carta Favini Siro Alga con rilegatura artigianale e in edizione limitata di 25 copie numerate (I edizione 2021) . La pubblicazione ha il patrocinio dell'Università di Ingegneria del Politecnico di Bari.
 
Sedimenti, l'ultimo progetto di Mario Capriotti, è tra i finalisti del Les Rencontres de la photographie, Arles nella sezione dummy! Anche il precedente progetto del fotografo del collettivo Polaroads di Brindisi, 42.334Nord, 13.334Est di Mario Capriotti, aveva raggiunto lo stesso risultato nell'ultima edizione del festival, ora incrociamo le dita per il podio!
 
Il prof. Michele Mossa ha rilevato come il mare giochi un ruolo fondamentale nella vita di tutti i giorni in modo diretto o indiretto. “Si pensi, per esempio, alla sua influenza sul clima e sulle temperature sia estive che invernali, al turismo, alla pesca e alle importanti risorse naturali in esso contenute, quali per esempio petrolio e minerali. Il mare ha da sempre avuto un ruolo fondamentale nella storia. Il Mar Mediterraneo, il “Mare Nostrum” degli antichi Romani, per esempio, è stato per secoli la culla della civiltà. Infatti, sulle sue coste sono sorte, fiorite e tramontate le più grandi civiltà del mondo antico: quella egizia, anche se poi il suo sviluppo si è concretizzato sulle sponde del Nilo, quella fenicia, quella micenea e quella greca, soprattutto nella sua massima espansione di Magna Grecia, quelle del Medio-Oriente (Persiani, Assiri e Babilonesi) ed infine quella Romana ed Araba. Inoltre, è stato per secoli la via più utilizzata per gli scambi commerciali e culturali tra l’Occidente e l’Oriente. D’altra parte, il mare è anche una grande risorsa economica. Molte attività sono basate sul mare e sui suoi prodotti.
 

PROGRAMMA
 
Indirizzi di saluto
Giacomo Carito
Società di Storia Patria per la Puglia
 
 
 
Interventi
Raffaella Argentieri
Presidente Fondazione “Di Gulio”, Brindisi
 
Mimmo Tardio
Docente e scrittore
 
Giuseppe Marella
Società di Storia Patria per la Puglia
 
Antonio Mario Caputo
Società di Storia Patria per la Puglia
 
Mario Capriotti
Associazione Polaroads
 
 
Coordina i lavori
Azzurra Peragine
Associazione Polaroads
 
Webmaster: Giovanni Membola
Progetto grafico: Alessandro Perchinenna
 
Organizzazione
Associazione Polaroads, Brindisi
Società di Storia Patria per la Puglia - Sezione di Brindisi
Fondazione “Di Giulio”, Brindisi
In_Chiostri, Brindisi
History Digital Library, Brindisi
Adriatic Music Culture, Brindisi

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

 

Un invtimento di pedone si è verificato ieri sera intorno alle ore 21 nella centralissima piazza Vittorio Emanuele dove un'auto, condotta da una signora, per cause ancora in fase di acceramento ha investito un uomo. Sul posto è giunta un'ambulanza del 118, la polizia e i vigili urbani. Le indagini sono ancora in corso per stabilire la responsabilità del sinistro. 

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

L’idea non è niente male. Portare una scuola materna nella zona industriale di Mesagne è il sogno di tanti genitori che lavorano nell’area commerciale. Così questa idea è diventata un progetto che presto potrà diventare realtà grazie a un bando di finanziamento emesso dal ministero degli Interni e dal ministero dell’Istruzione per realizzare “progetti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei comuni destinati ad asili nido e a scuole dell'infanzia e a centri polifunzionali per i servizi alla famiglia”. Il Comune di Mesagne, naturalmente, ha preso al volo questa opportunità ed ha presentato un progetto sia per realizzare una nuova scuola materna comunale sia per ristrutturare qualche plesso bisognevole di manutenzione straordinaria.

Per il quinquennio 2021-2025, il governo ha stanziato la somma complessiva di euro 700 milioni così ripartita: euro 280 milioni per la costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione di asili nido; euro 175 milioni per la costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione di scuole dell’infanzia, euro 105 milioni per la costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione di centri polifunzionali per servizi alla famiglia; euro 140 milioni per la riconversione di spazi delle scuole dell’infanzia attualmente inutilizzati, con la finalità del riequilibrio territoriale, anche nel contesto di progetti innovativi finalizzati all’attivazione di servizi integrativi che concorrano all’educazione delle bambine e dei bambini e che soddisfino i bisogni delle famiglie in modo flessibile e diversificato sotto il profilo strutturale e organizzativo. Queste opportunità hanno permesso al team di tecnici dell’ufficio Lavori pubblici sotto egida dell’assessore Roberto D’Ancona, guidati dall’ingegnere Claudio Perrucci, di approntare una progettualità appetibile per la città.

“L’insufficienza di strutture materne presenti sul nostro territorio confronto a una domanda sempre maggiore è stato da stimolo per l’Amministrazione comunale di candidarsi a tutti i bandi emessi dai ministeri”, ha spiegato l’assessore D’Ancona. Pertanto, se il Comune beneficerà di tali finanziamenti potrà ristrutturare anche la scuola materna “De Amicis”, così come spiega D’Ancona. “Gli ambienti saranno ammodernati e sarà aggiunta una sezione nido per ampliare la domanda che ci giunge dalle famiglie”, ha precisato l’assessore particolarmente euforico al pensiero di poter realizzare un restyling e una scuola materna nuova. “Entusiasmante ci è sembrata la possibilità che il bando ci offre per realizzate completamente una nuova struttura su terreni di nostra proprietà. Abbiamo deciso, quindi, di realizzarla nella zona Pip dove lavorano centinaia di famiglie. Avere una scuola materna a pochi passi dal posto di lavoro è un’opportunità fantastica. Oltre che il plesso sarà a disposizione dell’intera città di Mesagne. In questo modo la nostra comunità avrà un altro strumento educativo che aiuterà certamente il ménage familiare”. Adesso bisogna solo credere nel progetto. 

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

Interventi di derattizzazione e disinfestazione larvicida e adulticidaalimentari. 

 
L’ufficio Ecologia ed Ambiente informa che domani e dopodomani, lunedì 21 e martedì 22 giugno, l’intero territorio cittadino, le scuole e gli immobili comunali saranno interessati dai programmati interventi di derattizzazione. 
 
Si comunica che negli stessi giorni si procederà con la disinfestazione adulticida e larvicida contro mosche e zanzare. 
 
Si precisa che gli interventi di disinfestazione adulticida si svolgeranno a partire dalla tarda serata di martedì 22 giugno. Come di consueto, durante tale intervento e nelle ore immediatamente successive, si consiglia:
- di mantenere chiuse porte e finestre con affaccio diretto su strada;
- di non lasciare animali domestici e biancheria nei giardini e sui balconi delle abitazioni; 
- di non conservare all’esterno frutta, verdura o altri generi alimentari.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 20 giugno 2021 in Puglia, sono stati registrati 3.990 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 45 casi positivi: 9 in provincia di Bari, 12 in provincia di Brindisi, 5 nella provincia BAT, 7 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto.

E’ stato registrato 1 decesso, in provincia di Bari.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.615.098 test.

8.655 sono i pazienti guariti.

237.399 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 252.863 così suddivisi:

95.076 nella Provincia di Bari;

25.564 nella Provincia di Bat;

19.712 nella Provincia di Brindisi;

45.118 nella Provincia di Foggia;

26.873 nella Provincia di Lecce;

39.344 nella Provincia di Taranto;

806 attribuiti a residenti fuori regione;

370 provincia di residenza non nota.

Francavilla fontana. 21enne denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale. al controllo dei Carabinieri fugge per le vie del paese, bloccato dopo un inseguimento. I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Francavilla Fontana, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà un 21enne di Torre Santa Susanna, per resistenza a Pubblico Ufficiale. In particolare, l’uomo, a Torre Santa Susanna, via per Oria, alla guida dell’autovettura si è sottratto a un controllo alla circolazione stradale dandosi alla fuga, proseguendo a forte velocità e mettendo a rischio la sicurezza pubblica. Bloccato dopo un inseguimento, è stato denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

Francavilla Fontana. Trovato in possesso di eroina, denunciato. I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Francavilla Fontana, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà un 49enne di Oria, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di un mirato servizio per la prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, lungo la SP57, i militari hanno effettuato il controllo di un’autovettura con a bordo il 49enne, il quale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 10 grammi di eroina occultata all’interno degli indumenti,  sottoposta a sequestro.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

San Vito dei Normanni. Servizio di controllo del territorio, Contestata una violazione amministrativa per violazione sul trasporto dei rifiuti. A conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito dai reparti dipendenti dalla Compagnia di San Vito dei Normanni nei Comuni di Carovigno, Mesagne e San Vito dei Normanni, unitamente al Gruppo Carabinieri Forestali di Brindisi, i Carabinieri hanno contestato una violazione amministrativa di importo pari a euro 3.200,00 per omessa compilazione del formulario dei rifiuti. Complessivamente sono stati eseguiti 26 controlli, 29 persone controllate, controllati 26 automezzi, effettuate diverse contravvenzioni al C.d.S. per complessivi 456,00 euro.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

Pagina 1 di 1267