Menu

Appia Project Mesagne Volley: l'obiettivo è ripartire

labate alessandra(di Mauro Poci) Dopo la sconfitta casalinga contro Castelbellino, l’Appia Project Mesagne Volley prova a rialzare subito la testa per smuovere una classifica, comunque, assolutamente positiva. La sfida alle porte, tuttavia, non è delle più semplici, perché le ragazze di coach Giunta andranno a fare visita alla Zero5 Castellana, capolista del girone, con fischio d’inizio alle 18.00 di domenica.

Una sfida impegnativa, dunque, sia perché giunta in un momento delicato, sia per il valore instrinseco dell’avversario. In forte dubbio, ovviamente, il nuovo acquisto Escher, ancora non al top come normale nei casi di prolungata inattività. Questa settimana abbiamo raggiunto Alessandra Labate, braccio destro di mr. Giunta e professionista di grande esperienza, per parlare del momento gialloblu e del suo passaggio da giocatrice ad allenatrice.

Dopo queste prime settimane, nostalgia dei 9 metri?
Sinceramente un po’ mi manca. Infatti, quando mi viene chiesto di allenarmi rispondo sempre con la massima disponibilità e con grande entusiasmo.

Quale consiglio può dare una giocatrice della tua esperienza, alle più giovani, per reagire ad una sconfitta?
La sconfitta fa parte del gioco, bisogna saper reagire e capire cosa si è sbagliato per lavorarci in settimana. Sicuramente la cosa peggiore da fare è abbattersi moralmente.

Che partita ci dobbiamo aspettare domenica?
Domenica incontriamo una signora squadra, esperta e che punta in alto. Noi, dal canto nostro, faremo di tutto per darle del filo da torcere.

Torna in alto