LUPIN fugge e ritorna libero sul territorio mesagnese

Vincenzo Carella Febbraio 10, 2024 1098
LUPIN torna libero sul territorio mesagnese formalmente di nuovo come cane di quartiere. Il 23 gennaio scorso come riportato nel post fb di quel giorno, aveva lasciato il canile comunale, la Famiglia di Paolo e Manuela avevano accolto l’appello di aprire la loro casa a Lupin piuttosto che rimetterlo in strada, riservandosi di fare un primo periodo propedeutico all’ adozione definitiva, per tale motivo abbiamo ritenuto di formalizzare l’adozione eventualmente qualche settimana dopo.
Lupin in queste due settimane nonostante le grandi attenzioni ricevute dalla Famiglia, i 6 gatti con i quali giocava, tanto spazio a sua disposizione, non ha mai perso il vizio di voler creare dalla rete di recinzione una via di fuga e c’è riuscito 3 volte.
Trovandosi ad appena 200 metri dal canile, la sua prima tappa é stata proprio lì, anche se l’ultima volta non ci voleva proprio entrare. É stato così trattenuto e custodito in canile due giorni ed oggi i volontari hanno deciso di lasciarlo di nuovo libero sul territorio a Mesagne.
Una decisione bella dal punto di vista sociale, che dona libertà, certamente senza dubbio migliore di quella di farlo rimanere recluso in un box del canile come gli altri cani.
Per lui personalmente preferirei sempre una Famiglia e non la strada, magari in un contesto chiuso e murato, escludendo assolutamente il canile.
Speriamo nel frattempo di riuscire a trovarla.
Per fare un recap, Lupin a dicembre 2023 é stato portato in canile quando era già formalmente un cane di quartiere, é stato portato nel box del canile dove ci è rimasto 45 giorni perché aveva bisogno di terapia post operatoria e riabilitazione.
Ringrazio Manuela e Paolo per la loro disponibilità e volontà per aver dato una possibilità a Lupin, un cane tanto meraviglioso tanto testardo
Lupin è tornato alle sue vecchie abitudini, se lo incontrate fategli una carezza.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci