Menu

Redazione

La Mens Sana Mesagne tessera Luigi Scalera

2018-07-19 223810La Mens Sana Mesagne, griffata Elettromeccanica Ciaurri, tessera Luigi Scalera e completa, anche se momentaneamente, la formazione pronta per affrontare il prossimo campionato regionale di Serie D. Scalera, ala di 190 cm del 1984, proviene dal settore giovanile mensanino, torna in squadra dopo un anno di assenza e sarà da supporto nella zona pitturata ai fratelli Risolo.

Appuntamento con “La Chiesa di Sant’Anna e il Barocco a Mesagne”, visita guidata gratuita

2018-07-19 182335Si terrà domenica 22 luglio alle ore 19.00 “La Chiesa di Sant’Anna e il Barocco a Mesagne”, visita guidata gratuita alla scoperta di uno dei patrimoni storico e architettonici più importanti della città messapica. L’iniziativa si inserisce nel programma “Invasioni Culturali” dell’Assessorato alla Cultura ed è coordinata dall’Info Point Turistico di Mesagne; la visita guidata sarà curata da promoCultura.

Per poter partecipare è necessario prenotare tramite whatsapp o sms al numero 3280014735 oppure chiamare allo 0831738898

Appuntamento con la “Palma d’oro mesagnese” in Piazza Orsini del Balzo a Mesagne

2018-07-19 181941Domenica 29 luglio p.v., con inizio alle ore 21.00, nella splendida cornice di Piazza Orsini del Balzo a Mesagne, torna il consueto appuntamento con la “Palma d’oro mesagnese”, quest’anno giunta alla sua XVª edizione ed organizzata dall’associazione turistica e culturale Pro Loco di Mesagne. A fare da sfondo alla manifestazione vi saranno le canzoni di Lucio Dalla, cantautore innamorato della Puglia, eseguite dal gruppo “Libere Emozioni” e sulle note di due brani si esibirà il Duo “REd One”.

La palma d’oro alla medicina andrà ad un mesagnese, che fin dal 1980 si è contraddistinto nella nostra città per l’impegno nel campo della consulenza radiologica. Il premiato, in particolare, già primario radiologo dell’ospedale di Francavilla Fontana “Camberlingo” e successivamente dell’ospedale di Mesagne “San Camillo de Lellis”, ha costantemente curato la qualità del servizio erogato avvalendosi dei più moderni e sofisticati sistemi di indagine radiologica ed ecografica, con la collaborazione di figure professionali altamente qualificate. Suo merito è quello di aver coniugato la profonda capacità professionale con l’attenzione al cittadino, riguardo alle sue esigenze ed al suo stato di salute. Inoltre, si riconosce al premiato il merito di aver dato una possibilità lavorativa ai giovani mesagnesi, arginando la fuga delle eccellenze.

La palma d’oro alla cultura sarà conferita ad un cittadino, che ha svolto un’intensa attività di medico di base e di pediatra. Inoltre, egli, durante la sua carriera, si è avvicinato alla storia della medicina, divenendo socio S.I.S.M. – “Società Italiana Storia della Medicina” dal 1998 ed è stato tra i probiviri della stessa. Nella sua variegata attività culturale, insieme alla Prof.ssa Maria Luisa Portulano, già Preside della Scuola Media “Gianfrancesco Maia Materdona”, premiata dalla Pro Loco con la “Palma d’oro” nel 2005, scomparsa lo scorso anno, ha curato la traduzione delle opere a stampa del medico – filosofo mesagnese Epifanio Ferdinando (1569 – 1638). Al momento è impegnato nel portare a termine lo studio e la traduzione delle Centum Historiae, in attesa della correzione dei Theoremata Medica et Philosophica. Senza il suo costante impegno nel continuare il lavoro della Prof.ssa Portulano, questo importante lavoro di ricerca per la comunità mesagnese, e non solo, sarebbe andato perso.

La palma d’oro all’imprenditoria sarà consegnata ad un mesagnese che ha intrapreso la sua attività lavorativa in seno all’azienda fondata, sul finire degli anni ’60, dal padre Salvatore in collaborazione con alcuni suoi fratelli. In questo contesto, il premiato ha appreso i primi rudimenti del funzionamento di un’industria di trasformazione del prodotto agricolo. Terminata la prima esperienza, ha saputo interpretare le nuove esigenze del mercato, dando vita, agli inizi degli anni ’90, ad un’azienda, che lavora e valorizza i prodotti agricoli locali, quali pomodori, carciofi, peperoni e zucchine. L’azienda è divenuta, nel corso degli anni, una solida realtà nel panorama mesagnese, dando lavoro a centinaia di operai ed operaie, rimanendo sempre al passo con i tempi.

Dopo l’istituzione del Premio nazionale “Alberto Castagna” alla cultura delle arti, della comunicazione e dello spettacolo nel 2016, quest’anno, per la prima volta, la Pro Loco di Mesagne conferirà tale onorificenza ad un intellettuale francavillese laureatosi in sociologia a pieni voti presso l’Università di Pisa. Il premiato, che nella sua intensa attività culturale, si occupa di arte, letteratura e drammaturgia, ha pubblicato nel 2013 il libro Racconti in punta di cravatta per “Mds Editore” e nel 2018 Equilibri dinamici per “Eretica Edizioni”. Dal 2014 è responsabile di redazione dell’emittente radiofonica “Idea Radio”. Durante la serata del 29, in occasione del conferimento di tale Premio, sarà, inoltre, proiettato un video di Carolina Castagna, figlia del celebre conduttore televisivo.

Infine, una menzione onorifica sarà consegnata ad un cittadino, che ha avuto il merito di diffondere in Mesagne la conoscenza dell’opera lirica e del bel canto, portando nel nostro paese artisti di fama mondiale.

I nomi dei vari premiati saranno resi noti durante la conferenza stampa, in programma per mercoledì 25 luglio p.v. presso la sede della Pro Loco in Piazza Orsini del Balzo alle ore 10.00. Nell’occasione si parlerà anche delle prossime iniziative dell’associazione turistica, previste per il mese di agosto.

La conduzione dell’evento sarà affidata a Giampiera Dimonte.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Ostuni: cuoco arrestato per ricettazione

2018-07-19 115729I Carabinieri della Stazione di Ostuni nel corso di un servizio perlustrativo hanno tratto in stato di arresto REGNANI Angelo 21enne del luogo, domiciliato in Carovigno Contrada Specchiolla. Verso le ore 22.00 era pervenuta segnalazione alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Fasano da parte di un cittadino che comunicava di aver notato  un’autovettura “Mercedes CLK” priva della targa posteriore, procedere a velocità sostenuta  sulla SP 20. 

Brindisi: evade dall’ospedale “Perrino”, arrestato

2018-07-19 115712I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Brindisi  hanno tratto in arresto COFANO Carlo 37enne di Fasano, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo residente in Fasano, frazione Pezze di Greco già agli arresti domiciliari nel luogo di residenza, era stato ricoverato il 16 luglio nell’ospedale “Perrino” sempre in regime di arresti domiciliari.

Arrestato Antico Giuseppe alias “il carota” per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

2018-07-19 115654I Carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi e il personale di rinforzo quasi 200 militari, nel corso dell’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei 15 indagati responsabili a vario titolo  di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, nonché di reati in materia di armi e contro il patrimonio, hanno operato una serie di perquisizioni finalizzate al rinvenimento di stupefacente, armi,  materiale probatorio.

God save the Queen. Conosciamo Valeria Cristofaro

2018-07-18 204745(di Mauro Poci) Iniziamo a conoscere le ragazze che difenderanno i colori gialloblu nel prossimo campionato nazionale di B2 e non potevamo esimerci dal cominciare con la riconferma di Valeria Cristofaro, per tutti gli addetti ai lavori “the Queen”. Cresciuta nel vivaio dell’Assi Manzoni Brindisi, Valeria sta vivendo a Mesagne una seconda giovinezza pallavolistica alla vigilia del suo terzo anno alla corte del Presidente Sportelli e, raggiunta telefonicamente dopo l’accordo sul rinnovo, ci racconta la sua gioia dopo la firma.

Venerdì 20 appuntamento con la rassegna “JAZZ & WINE” Giudamino 2018

Avvolti nella fantastica atmosfera del giardino delle Clarisse in Piazza Commestibili nel Centro Storico di MESAGNE. Giudamino Cantina presenta Guido di Leone Trio “ Standards on Guitar”, Guido Di Leone chitarra, David Macchione contrabbasso Fabio Delle Foglie batteria.

Il repertorio dei jazzisti si basa sull’alternarsi di canzoni popolari e composizioni originali scritte dai jazzisti stessi. Broadway fu la prima fonte di “Standards”, canzoni scritte per i musical dai grandi Songwriter americani come George Gershwin, Cole Porter... Poi si aggiunsero le colonne sonore dei film, e, con l’avvento del “Bebop”, fu la volta dei “Contrafacts", scritti dai musicisti sui giri armonici delle songs. Con la rivalsa del jazz come forma d’arte da concerto, i jazzisti composero molti brani “Originals”, che col tempo diventarono anch’essi degli Standards. Poi fu la volta della Bossa Nova, del Soul Jazz, di alcune canzoni Europee.

Guido Di Leone, chitarrista barese fondatore della scuola di musica “Il Pentagramma” di Bari, attivo da 35 anni come compositore, accompagnatore e band leader, ha inciso circa 100 dischi di cui un quarto a suo nome ed alcuni di essi fanno proprio riferimento al tema principale del concerto in programma: “Broadway”, “Standards On Guitar”, “Standards On Guitar vol. 2”, “Standards On Guitar vol.3”; l’ultima produzione “A lonely flower for you (to Jim Hall)”, ripercorre la vena compositiva di Jim Hall, il chitarrista punto di riferimento ,di Guido Di Leone.

Il Trio ,formazione preferita da Guido Di Leone , è la formula con cui prenderanno vita gli Standards jazz di questa sera. Al contrabbasso il giovane talento David Macchione conosciuto fra le mura del Pentagramma,alla batteria Fabio Delle Foglie gia al fianco del chitarrista in molti progetti. In programma questa sera Ballads e Originals di: Duke Ellington,Jim Hall,Wes Montgomery ,Victor Young...Guido Di Leone.

Info 0831738653 / 3938745327 / 3480585210
Inizio ore 22.00

2018-07-18 130916

Sottoscrivi questo feed RSS