Menu

Mesagne. Giovane accoltellato in strada. È mistero In evidenza

commissariato volante poliziaMistero  a Mesagne dove un giovane

si è  presentato sanguinante al pronto soccorso di Mesagne a causa delle multiple ferite da arma da taglio riportate sul corpo. È mistero sull’accoltellamento avvenuto nella serata di ieri, 20 febbraio intorno alle 20, nella città di Mesagne. Sul caso indagano gli agenti del locale commissariato. La vittima, un 32enne del posto, ha ricevuto le cure mediche dei sanitari per sei ferite da arma da taglio riportate sulle braccia e sull’addome inferte dal suo aggressore, che a ora, risulta essere sconosciuto agli investigatori, chiamati a intervenire proprio dai medici del 118. Il 32enne si è chiuso in un silenzio tombale, ma dalla prima ricostruzione dei fatti, pare che tra l’aggressore e la vittima si sia scatenata una violenta rissa all’interno della quale, oltre ai fendenti sferrati, siano volati anche dei pugni che hanno rotto il setto nasale al 32enne. Gli agenti di polizia, al momento, non escludono alcuna pista, compresa quella legata a questioni di droga, e di primo mattino, sono tornati sul luogo dell’aggressione, presumibilmente via Roma, per cercare di trovare tracce ematiche o, comunque, indizi ed elementi utili alla ricostruzione dei fatti. Al vaglio degli investigatori, in queste ore, le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona che potrebbero aver ripeso la violenta aggressione.

Ultima modifica ilVenerdì, 21 Febbraio 2020 09:14
Torna in alto