Menu

Grande successo del IV memorial Roberto Potì

2018-10-02 150229Si è concluso il IV memorial R.Potì, organizzato dai suoi amici e patrocinato sia dall’Amministrazione della Città di Mesagne, sia dal CSI di Brindisi che ne ha curato l’organizzazione nei minimi particolari. E’ stata una bella giornata di sport; la manifestazione si è svolta all’interno del parco urbano R. Potì e ha visto una folta rappresentanza di bambini, genitori e cittadini che sono rimasti entusiasti nel vedere la passione e il cuore che i bambini ci mettevano nell’affrontarsi. Un calcio puro, genuino come lo era una volta quando Roberto giocava sul “Comunale” di via Sasso ora diventato parco.

Sul campo di calcetto all’interno della struttura,si sono affrontati, in un torneo categoria pulcini, oltre le diverse squadre di Mesagne ( S. Maria, Accademia,Virtus e SS. Annunziata ) le squadre del Don Bosco Manduria, New banana Ceglie Messapica, la Real Virtus Grottaglie, e l’ASD Grottaglie. I bambini hanno trasformato un’occasione d’incontro in un momento di crescita per loro e per la comunità, hanno portato la gioia dello sport, che ha il potere di unire la gente, e parla una lingua universale che tutti capiscono. Il parco per l’occasione era occupato in ogni suo spazio come non si vedeva da tempo e sprizzava vivacità in ogni suo angolo; si sono visti i genitori ritornare per un pomeriggio, bambini, giocare insieme ai loro figli, lasciando stress e impegni alle spalle. E’ stato quindi un pomeriggio di intensa passione educativa per dimostrare che un torneo può trasformarsi in una straordinaria esperienza di vita fatta di gioco, divertimento, amicizia e festa.

In questo torneo hanno vinto tutti, soprattutto Roberto, che con il suo sorriso sembra essere ancora lì a giocare con i bambini, con i giovani in cui lui credeva fermamente. L’unica partita che nessuno ( mister, educatori, genitori) si possono permettere di perdere è quella di educare i giovani alla vita. Per la cronaca, ma è la cosa meno importante, ha vinto la Real Virtus Grottaglie che al termine di un torneo corretto e appassionante ha battuto in finale la Virtus Mesagne. C’è stata anche una mostra fotografica.

In contemporanea con il torneo, nella saletta di vetro, si è tenuto un dibattito dal titolo: “Il calcio ieri, oggi, e domani“, con la partecipazione di storici del calcio dilettantisco (Gagliani,Giordano ) con la proiezione di immagini, che hanno fatto vibrare il cuore e fatto ritornare giovani persone che sono stati protagonisti anche negli anni ‘40 (Perrucci Salvatore) e degli anni 70 (DeLeo, Montanaro Zurlo ecc); al dibattito hanno partecipato con molto interesse i cittadini; non hanno fatto mancare la loro presenza le istituzioni con il delegato allo sport l’avv. Gianfrancesco Castrignanò, e il sindaco di Mesagne Molfetta Pompeo che è stato presente all’intera manifestazione rimanendo colpito dall’entusiasmo, affermando che non basta costruire infrastrutture, ma è anche necessario investire nella formazione delle persone.

Ultima modifica ilMartedì, 02 Ottobre 2018 15:17
Torna in alto