Menu

Mens Sana Ciaurri Mesagne - Magic Galatina 70 - 65

iaia alessandro mens sana 2014La Mens Sana Ciaurri Mesagne batte il Galatina e mantiene invariato il distacco di due punti con la prima in classifica. La Magic Galatina mette in difficoltà i padroni di casa, sfoderando una prestazione molto accorta e mantenendo il risultato in bilico fino alla fine. Coach Capodieci lascia a riposo Spagnolo e manda in campo Calia, Errico, Lescot, Passante e Ruggiero, mentre Coach Serra per gli ospiti schiera Carachino G., Giaffreda, Simo, Schito e Forte.

La Mens Sana Mesagne appare subito in giornata no con alcuni suoi protagonisti poco concentrati. Il Galatina ne approfitta e inizia subito la gara in vantaggio, grazie alle conclusioni di Forte e Giaffreda. Lescot cerca di limitare i danni con 11 punti nel parziale e coach Capodieci deve ricorrere a molteplici rotazioni per trovare il bandolo della matassa. Murra per Calia, Iaia per Errico, Calò per Passante e Gualano per Ruggiero, in pratica l'Under 19 in campo con Lescot. La tripla di Carachino e il primo canestro di Simo provocano il primo allungo per gli ospiti, ma Iaia, sempre presente nella zona pitturata, scrive a referto quattro punti e il primo quarto si chiude sul 17-20. Nel secondo periodo il Galatina continua a condurre e il Mesagne a inseguire.

La migliore difesa del campionato, quella dei mensanini, si sbriciola contro le penetrazioni dei salentini che con Forte e Carachino S. reggono il comando della partita. Il Mesagne continua a pasticciere nelle due zone del campo, coach Capodieci continua la girandola delle sostituzione con l'inserimento anche di Dipietrangelo, ma, Lescot a parte, la situazione rimane deficitaria. Ruggiero sfrutta i tiri liberi, mentre i compagni di squadra continuano a sbattere contro il canestro avversario. Il secondo quarto si chiude con il Galatina meritatamente in vantaggio 31-39. Nel terzo periodo finalmente si rivede la Mens Sana Mesagne, Lescot prima realizza una tripla, poi un canestro da due seguito dal sempre presente Iaia e il Mesagne, grazie finalmente alla ritrovata difesa, recupera tutto lo svantaggio. Il Galatina si blocca, Simo cerca di contenere il recupero dei padroni di casa, ma il parziale ribalta il punteggio.

Murra guida sapientemente la squadra e con Calò, Errico, Iaia e Lescot trova i giusti equilibri per contenere gli ospiti. Sono proprio i due '96, Iaia e Murra, a dare freschezza e velocità alla manovra del Mesagne che finalizza il parziale con altre due triple di Lescot e quattro punti di Errico, padrone a rimbalzo. Il terzo quarto si chiude con la Mens Sana Mesagne in vantaggio 54-48, nonostante la tripla di Carachino G. per gli ospiti. Nell'ultimo periodo il Galatina prova a ribaltare il parziale, ma le energie fisiche sembrano esaurite. Simo e Forte, il migliore dei suoi, con le loro triple provano a ritornare in vantaggio approfittando di un nuovo rilassamento dei padroni di casa. Calia realizza la tripla che provoca l'allungo definitivo e porta due punti al Mesagne, lasciando l'amaro in bocca al Galatina che ha sperato nella vittoria fino alla fine.

Tra i salentini importante prestazione del giovane Forte (21) una vera spina nel fianco della difesa mesagnese, mentre tra i mensanini in evidenza gli Under Iaia e Murra con Lescot (28) che in diverse occasioni ha tolto le castagne dal fuoco ai compagni di squadra e ha chiuso la partita con 7/8 da due, 4/13 da tre, 2/3 nei tiri liberi e un 27 di valutazione. Buona la prestazione del Galatina che ha dimostrato di non meritare la precaria posizione in classifica. La Mens Sana Ciaurri Mesagne deve cambiare velocemente l'approccio alle gare per evitare passi falsi che potrebbero pregiudicare il buon campionato disputato fino a ora. Doppia trasferta per i mensanini a cominciare da domenica prossima, ore 18:00, quando i ragazzi di Capodieci renderanno visita al San Pietro per uno spareggio tra le seconde classificate. 

MENS SANA CIAURRI MESAGNE - MAGIC GALATINA 70 - 65

MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Calia 5, Calò 8, Errico 9, Dipietrangelo, Iaia 8, Gualano, Lescot 28, Passante 3, Ruggiero 5, Murra 4. Allenatore: Angelo Capodieci.
MAGIC GALATINA: Carachino S. 5, Stefanizzi, Antonica, Carachino G. 12, Giaffreda 8, Simo 14, Caggiula 3, Schito 2, Romano, Forte 21. Allenatore: A. Serra.
Parziali: 17-20 14-19 23-9 16-17
Arbitri: Maggipinto e Mazzarano.

Ultima modifica ilDomenica, 24 Novembre 2013 10:52

Video

Torna in alto