Menu

Mens Sana Mesagne - Basket Carovigno = 61-91

mens sana serie D ott19Dura solo due quarti il vero incontro tra Mens Sana Mesagne e Basket Carovigno, prima e soconda in classifica, poi la giusta espulsione del lettone Upe per un grave atto di violenza nei confronti di un compagno di squadra, destabilizza i padroni di casa che lasciano via libera al Carovigno. Partita ad alto livello tecnico nella prima fase dell'incontro, buona pallacanestro giocata da entrambe le squadre con in campo giocatori di categorie superiori.

Il Carovigno si presenta con l'ultimo innesto Prete, un vero lusso per quersto campionato. In un palazzetto gremito, si inzia in costante equilibrio tra le due formazioni. Ciccarese e Mlakar per il Mesagne e Prete e Menzione per gli ospiti ribattono colpo sul colpo. (18-18) Allunga sul finire del tempo la squadra di Amatori con Monna, ex di turno, e il solito Prete, così il primo quarto si chiude sul 18-24. Nel secondo periodo entra in scena Longo che piazza tre triple intervallate da una di Masi e la Mens Sana doma facilmente la zona ospite. Il Carovigno regge le sorti dell'incontro sul duo Prete-Menzione, coadiuvati dalla spinta di Bove e la precisione di Monna. Ancora una tripla di Longo per i biancoverdi chiude il secondo quarto e il punteggio è 43-47 in favore degli ospiti.

Al rientro in campo il Basket Carovigno prova un allungo, i mensanini con Mlakar rientrano quando Upe, in seguito ad un fallo antisportivo, protesta vivacemente. Un compagno di squadra tenta di calmarlo, ma il lettone incredibilmente lo affronta violentemente tanto da essere subito allontanato dal terreno di gioco. Stupore tra tutti i giocatori in campo e sulle tribune per un comportamento tanto inaccettabile quanto superfluo. A questo punto la bella partita disputata dalle due squadre termina. La Mens Sana, visibilmente colpita da tale comportamento, scompare dal campo realizzando nove miseri punti nei successivi parziali. Il Carovigno ha via libera e porta a casa facilmente un prestigioso e importante risultato ai fini della classifica.

Al termine dell'incontro il comunicato della società: "A.S.D. Mens Sana Mesagne, in seguito all’increscioso gesto perpetrato dal tesserato Upe Toms nei confronti di un compagno di squadra durante la partita Mens Sana Mesagne - Basket Carovigno, ritenendo molto grave tale comportamento, fortemente lesivo, antisportivo e lontanissimo da quelli che sono i principi societari, comunica l’allontanamento immediato e definitivo dell’atleta in questione. Ulteriori provvedimenti e in altra sede, saranno assunti in seguito. Totale solidarietà al compagno di squadra che ha subito l’insano gesto. La Mens Sana Mesagne si scusa con il numeroso pubblico presente per il gravissimo, violento e ingiustificabile atto del tesserato Upe". La società mesagnese è già alla ricerca di un valido sostituto.


MENS SANA MESAGNE - BASKET CAROVIGNO = 61 - 91

MENS SANA MESAGNE: Upe 11, Ciccarese 7, Longo 17, Prisciano, Scalera, Pesce 1, Masi 5, Mlakar 18, Cuomo, Cobianchi 2. Allenatore: Luigi santini.

BASKET CAROVIGNO: Prete 24, De Leonardis 7, Menzione 27, Monna 17, Zydelis 2, Bove 14, Dipietrangelo, Molodovs, Zito. Allenatore: Gianpaolo Amatori.

Parziali: 18-24 25-23 9-25 9-19
Arbitri: Positano e Squeo.

Ultima modifica ilDomenica, 15 Dicembre 2019 14:29

Video

Torna in alto