Menu

Brutta sconfitta della New Virtus a Lecce per 86-77 In evidenza

new virtus logoAncora una sconfitta esterna, la seconda consecutiva,

per i gialloblu di Maurizio Camassa. Anche ieri, come a Cisternino 7 giorni fa, di buono c'è il solo il contenimento dello scarto. Questa volta a Lecce gli alibi per giustificare la sconfitta sono zero perché gli errori dei gialloblu hanno amplificato oltre misura i giusti meriti dei leccesi. Dopo un primo quarto giocato alla pari e non solo nel punteggio, i mesagnesi hanno iniziato a perdere contatto e a chiudere sotto di nove la prima parte di gara. Nonostante il carico di falli dei padroni di casa sembrava potesse indirizzare la gara verso gli ospiti e nonostante l'illusorio break di 5.0 dei primi minuti , la New Virtus è stata colpita e affondata dalla coppia Marra e Butera che in due hanno realizzato 24 dei 27 punti di squadra del terzo quarto con un +19 che di fatto chiudeva la gara. Nell'ultima frazione di gara, il tenace Polifemo, 28 punti personali, ha permesso ai suoi di contenere a soli 9 punti una sconfitta strameritata.  

Torna in alto