Menu

MENS SANA MESAGNE - NEW VIRTUS MESAGNE = 58 - 65

PALAZZETTO PUBBICO TABELLONELa prima stracittadina in un campionato senior

 

 

tra le due societ√† mesagnesi di pallacanestro, se la aggiudica la New Virtus Mesagne. In un palazzetto stracolmo di tifosi, dove la correttezza e la sportivit√† l'hanno fatta da padrona sia in campo che sulle tribune, ha prevalso la formazione ospite al termine di una gara sostanzialmente in equilibrio. La Mens Sana si presenta con il nuovo allenatore Gigi Santini che per l'occasione manda in campo Crovace, Gigi Risolo, Scalera, Gualano e Ciccarese. La New Virtus pesca a piene mani nel settore giovanile della vicina Aurora Brindisi con ben cinque atleti e manda in campo lo spagnolo Artus Lobera, il bulgaro Zapryanov, Guarini, Polifemo e Tortorella. Parte subito forte la New Virtus con un parziale di 2-7 e i due stranieri subito a referto, poi Scalera, Gigi Risolo e Crovace rimettono la partita in pareggio 9-9. Si viaggia in equilibrio, poi l'ingresso di Giorgio provoca il momentaneo vantaggio Mens Sana e il primo quarto si chiude sul 16-12. Nel secondo periodo continua a regnare l'equilibrio tra le due formazioni.tortorella 1 Lo spettacolo tecnico non √® dei migliori, troppi errori e pochi canestri. Polifemo mette a referto cinque punti consecutivi, poi il bulgaro Zapryanov ribalta il risultato portando in vantaggio gli ospiti (19-22). Coach Santini prova a ruotare tutti i disponibili ricevendo uno scarso apporto dalla panchina, tranne Giorgio. Il trio Crovace, Scalera e Gigi Risolo chiudono il secondo quarto con la Ciaurri Mesagne in vantaggio 27-24 e Gualano, il miglior realizzatore dei locali, fermo ancora a zero punti. Gli ospiti intanto perdono definitivamente lo spagnolo Artus Lobera per infortunio. Al rientro in campo finalmente si rivede Gualano che da solo piazza un parziale di 14-8 (41-32), ma entra in gioco per gli ospiti Tortorella che con dieci punti consecutivi recupera lo strappo e porta la New Virtus in parit√† (42-42). I tiri liberi di Giorgio e Zapryanov chiudono il terzo quarto sul 43-43. Nell'ultimo periodo la Mens Sana accusa la stanchezza e cede in difesa, le triple di Tortorella e Marra procurano un leggero vantaggio per gli ospiti che risulter√† definitivo alla fine.tortorella 2 I mensanini provano a rientrare spinti dai propri beniamini, ma la benzina √® terminata e non bastano i sussulti di Gualano e Crovace, gli ultimi ad arrendersi. La New Virtus non realizza pi√Ļ su azione, gli ultimi nove punti partono tutti dalla linea della carit√† e vince con merito per avere avuto le energie sufficienti nell'ultimo periodo. Vince soprattutto la citt√† di Mesagne che ha offerto una bella giornata di sport all'insegna del rispetto reciproco e della massima sportivit√†. Perfetta come sempre l'organizzazione logistica della Mens Sana Mesagne impegnata a gestire un incontro che ha riempito in tutti i settori il palasport comunale. Il prossimo turno vedr√† i mensanini impegnati a Brindisi con l'Assi, Sabato prossimo alle ore 18:00, nel mitico Palamelfi al rione Casale. 

MENS SANA MESAGNE: Gualano 18, Ciccarese, Scalera 8, Risolo P. 10, Spagnolo, Risolo A. 2, Giorgio 9, Crovace 11, Pironaci, Piliego. Allenatore Luigi Santini.

NEW VIRTUS MESAGNE: Polifemo 7, Guarini 1, Artus Lobera 5, Assentato 4, Tortorella 23, Marra 8, Laucariello n.e., Cesaria 4, Zapryanov 13, Monaco n.e.

Parziali: 16-12 11-12 16-15 15-22

Arbitri: Spano e Venezia.

Ultima modifica ilDomenica, 28 Ottobre 2018 09:56
Torna in alto