Menu

Mens Sana Ciaurri Mesagne - Juve Trani = 75 - 64

2018-03-04 122451Primo passo verso la salvezza per la Mens Sana Ciaurri Mesagne che batte la Juve Trani  con pieno merito, alla fine di una bella gara. Coach Capodieci presenta al numeroso pubblico il neo arrivato Stefano Moro, già con trascorsi in biancoverdi, che porta in dote fisicità e tanta esperienza. La Juve Trani invece giunge a Mesagne per la poule salvezza con due stranieri tesserati nelle ultime ore, uno in campo, mentre l'altro con problemi burocratici in tribuna.

La Mens Sana schiera Crovace, Piliego C., al rientro dopo l'infortunio, Risolo Gigi e gli under Ciccarese e Caroli. Coach Contò invece manda in campo Galantino D., Mavelli, Galantino F., Marinacci e l'eterno Gigi Dellicarri. Parte subito forte il Trani che attacca i padroni di casa in velocità e con ottime percentuali al tiro. Le triple di Galantino D. e di Dellicarri trovano il primo allungo per gli ospiti, ma Caroli, sempre presente nella zona pitturata, e Piliego respingono il tentativo della Juve. Il Mesagne concede troppo in difesa e ne approfitta Galantino F. a colpirla frequentemente. Ancora Piliego prova a ridurre le distanze, ma la tripla di Mavelli chiude il primo quarto con la Juve Trani in vantaggio 21-25. Nel secondo periodo la difesa del Mesagne diventa più aggressiva e gli spazi per l'attacco tranese vengono notevolmente limitati.

Capodieci fa rifornimento in panchina e sia Moro che il giovane Perez, rispondono presente. Risolo Alessandro e Crovace battono ripetutamente la difesa ospite che prova a reagire con Falcone e il solito Galantino F.(29), migliore realizzatore della serata. Troppo poco per una Ciaurri Mesagne che va al riposo lungo in vantaggio 46-36. Al rientro in campo calano vistosamente le percentuali di realizzazione. Il Mesagne continua a sacrificarsi in difesa dove il solo Galantino F. riesce a scardinare il fortino mensanino. Due triple consecutive di Crovace in chiusura di tempo, mantengono invariata la distanza tra le due squadre e alla fine del terzo periodo i padroni di casa conducono 60-49. Nell'ultimo quarto i bianconeri del Trani spaventano Risolo e compagni. Un parziale di 0-6 (60-55) riapre velocemente la partita.

Impressionante la precisione dalla distanza per i ragazzi di coach Contò. Tutte le realizzazion del parziale per la formazione tranese partono da oltre la linea dei 6,75: i cinque centri lasciano le mani del solito Galantino F., due volte, poi il bulgaro Mizens, Galantino D. e Falcone. La Ciaurri Mesagne non si spaventa più di tanto, una breve riorganizzazione delle idee e risponde con le triple della famiglia Risolo: prima Alessandro e poi Gigi rimettono in doppia cifra la distanza tra le due formazioni. Gli ultimi assalti del Trani non impensieriscono più di tanto i padroni di casa che incassano i primi due punti per questo mini girone dedicato alla salvezza. Molto positiva la prestazione dei mensanini che lasciano buone impressioni per il prosieguo del campionato.

Il prossimo turno vedrà la Mens Sana Mesagne impegnata a Foggia, sponda Cus, per cercare un altro tassello in chiave salvezza.


MENS SANA CIAURRI MESAGNE - JUVE TRANI = 75 - 64

MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Crovace 11, Risolo P. 14, Piliego A., Risolo A. 18, Piliego C. 11, Moro 4, Caroli 9, Perez 8, Ciccarese, Giorgio. Allenatore: Angelo Capodieci.

JUVE TRANI: Dellicarri 8, Altieri, Galantino 6, Mavelli 3, Falcone 8, Vania, Galantino F. 29, Marinacci 3, Passero, Mizens 7. Allenatore: G. Contò.

Parziali: 21-25 25-10 14-14 15-15
Arbitri: Perrone e Fabiano.

Ultima modifica ilDomenica, 04 Marzo 2018 12:26
Torna in alto