Menu

Domenica per il Mesagne Volley una trasferta impegnativa

2018-02-09 114908(di Mauro Poci) Dopo la vittoria scacciapensieri contro la Molinari Ponticelli, la Mesagne Volley si prepara ad affrontare in trasferta la seconda forza del campionato, lʼAssitec 2000 SantʼElia (FR), fortemente rinforzata dal mercato invernale e vittoriosa in sette delle ultime otto gare giocate (sconfitta solo dal Napoli capolista).

Una trasferta ostica, quindi, anche in relazione allo stato attuale della formazione mesagnese, che dovrà quasi sicuramente rinunciare a capitan Labate, ferma ai box per infortunio, e con lʼincognita Cristofaro, arruolabile ma non ancora al top. Questa settimana abbiamo raggiunto Alessandra Iacca, centrale brindisina ormai pilastro della squadra, con la quale abbiamo parlato della sfida di domenica e del campionato finora condotto dalle gialloblu.

Dopo il giro di boa del girone d'andata, come giudichi finora il campionato gialloblu?

Credo che finora abbiamo fatto un campionato davvero degno di nota. Essere state al vertice della classifica per nove settimane non ci ha mai indotto a pensare che fossimo invincibili: abbiamo affrontato vere e proprie battaglie, dalle quali non siamo di certo usciti illesi, ma che ci hanno comunque spronato a dare sempre di più. Ad oggi posso orgogliosamente dire che abbiamo giocato
sempre col cuore e che le sconfitte non ci hanno mai demotivate.

Domenica uno scontro diretto, contro una squadra in forma e con il morale alle stelle. Quali sono le insidie di questa trasferta?

Quella di domenica sarà unʼardua trasferta ed una partita molto impegnativa. Ci scontreremo con una squadra che ha dimostrato di saper dare filo da torcere e che domina la classifica. Tuttavia, gli alibi non fanno per noi: il nostro unico obiettivo è dare il massimo e dimostrare ancora una volta che siamo una squadra che ha carattere da vendere e che non si sazia mai.

Ultima modifica ilVenerdì, 09 Febbraio 2018 11:54
Torna in alto