Menu

Csi Open: ottava vittoria e secondo posto per la New Virtus Mesagne

new virtus mesagne logo nov17Sono otto le vittorie del team CSI della New Virtus Mesagne.

Un bottino di tutto rispetto maturato nel girone d'andata del torneo Open della provincia di Brindisi. Anche stasera la squadra di coach Carla Ciracì ha prodotto una mole di gioco che le ha permesso di consolidare il secondo posto in classifica. La gara contro la Fortitudo Francavilla non è stata mai in discussione e ha permesso la rotazione di tutti gli iscritti a referto. Gli ospiti hanno giocato la loro onesta partita senza mai però essere un pericolo per il risultato finale. I locali fin dal primo quarto hanno subito stabilito i rapporti di forza e il 79-43 finale è il giusto risultato a favore dei gialloblu. Il 2018 non era iniziato al meglio. La sconfitta contro Invicta Brindisi le ha evitato la gioia del primato in classifica. Al momento l'unico neo della stagione, per giunta tra le mura amiche. Un risultato negativo che però non ha inciso nel percorso di questo girone d'andata iniziato con tre vittorie consecutive. La New Virtus è una squadra in salute, nonostante le diverse assenze di peso tra impegni di lavoro e infortuni vecchi e recenti che hanno privato del contributo dei cm di Massimiliano Braccio sotto canestro e della dinamicità di Gianfranco De Leonardis a cui vanno gli auguri di una pronta guarigione.new virtus in giovo febb 2018 I ragazzi di Carla Ciracì hanno ripreso a vincere tutte e cinque le restanti gare: soffrendo quando l'avversario non era da sottovalutare come Basket Francavilla, Dinamino e Robur Brindisi, sul velluto come contro Oria e stasera Fortitudo Francavilla. Ogni giocatore contribuisce alla costruzione della vittoria. La capacità di adattarsi all'avversario di turno è il punto di forza. Non esistono top player ma player che esaltano al top la squadra. Ogni partita è una storia a sè e aver vinto tutte le trasferte è un segnale di grande maturità, magari contro squadre che hanno praticato la difesa a zona per tutta la gara oppure hanno cercato di metterla esclusivamente sul piano fisico. Nico Carriero e Angelo Molfetta sono una sicurezza consolidata nella regia. Domenico Ciracì contribuisce con la sua esperienza, a trovare la soluzione nelle situazioni più complicate come a Brindisi contro la Robur. I fratelli Luigi e Antonio Ancora offrono la verve atletica. Francesco Tortorella è la guardia a cui affidare la crescita del punteggio. La New Virtus è soprattutto un gruppo di amici prima di una squadra di pallacanestro. I nuovi arrivi hanno portato valore aggiunto: la solidità della regia di Antonio Scoditti,tra i nuovi quello da apprezzare una spanna sugli altri, cui si aggiunge la concretezza di Antonio Graduata e il peso specifico del lavoro sporco sottocanestro di Gianluca Florio in cui si alterna in queste fatiche con Sandro Gori e Marco Campana, jolly soprattutto difensivo. Il risultato è un perfetto mix tra la vecchia guardia guidata e gli altri titolari come Samuele Scoditti, Michele Mennuni e il cecchino da tre punti Angelo De Virgiliis, le cui triple sono sempre accolte con le ovazioni delle grandi occasioni da tutta la panchina. La cura dei dettagli organizzativi è affidata a Raffaele Carriero mentre lo scouting degli incontri è regolarmente seguito da Letizia Molfetta. Un ruolino di marcia che soddisfa il presidente Ivano Guarini che ha sempre creduto e sostenuto il progetto CSI come parte integrante a tutti gli effetti di tutte le squadre che difendono i colori gialloblu per tutta la Puglia, sia a livello sportivo che sociale.  

Ultima modifica ilVenerdì, 09 Febbraio 2018 08:42
Torna in alto