Menu

Porto Cesareo saluta il suo marinaio

2018-10-17 112505Sabato 29 settembre 2018, la città di Porto Cesareo ha intitolato una via a Luigi De Donno, il suo marinaio sommergibilista scomparso durante la seconda guerra mondiale dopo l’affondamento del regio sommergibile Pier Capponi. In questa occasione è stato presentato il libretto firmato da Enzo Poci, Porto Cesareo saluta il suo marinaio Luigi De Donno.

Preceduto dalla presentazione del Sindaco Salvatore Albano, dalla prefazione di Doriano Minosa, presidente del Gruppo A.N.M.I. di Porto Cesareo, e dall’introduzione di Paola Cazzella, Assessore alla Cultura dello stesso Comune, lo scritto di Enzo Poci racconta la breve vita del marinaio Luigi De Donno e le vicende relative alla guerra nelle acque del Mediterraneo che hanno veduto come protagonisti il sommergibile Pier Capponi ed il suo equipaggio, comandato dal Capitano di Corvetta Romeo Romei, fino al suo siluramento avvenuto nelle acque basso tirreniche nella tarda mattina del 31 marzo 1941.

Leggi l'intero articolo

Ultima modifica ilGiovedì, 18 Ottobre 2018 11:56
Torna in alto