Menu

Redazione

“Progettiamo Mesagne” e “Mesagne Attiva”, annunciano la loro federazione ad “Italia in Comune”

italia in comune logoAvrà luogo Lunedì 29 ottobre, a partire dalle ore 18.00, presso la Sala di vetro del Parco Potì, un incontro pubblico nel corso del quale, i movimenti politici “Progettiamo Mesagne” e “Mesagne Attiva”, annunceranno la loro federazione ad “Italia in Comune”, partito che ha, fra i suoi fondatori, Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma, e Michele Abbaticchio, Sindaco di Bitonto (Bari).

Mesagne dedica una piazzetta del Centro Storico ad Ubaldo Lay

Una piazzetta del Centro Storico cittadino sarà dedicata ad Ubaldo Lay, mai dimenticato tenente Sheridan della tv. Celebre in ogni angolo d’Italia grazie alle sue interpretazioni cinematografiche e televisive al confine fra giallo e quiz, Lay divenne mesagnese d’adozione e nella nostra città formò famiglia, strinse amicizie e visse la sua vita quotidiana. A diversi lustri dalla sua scomparsa la “sua” Mesagne non l’ha dimenticato e sabato 20 ottobre, alle 17.30, gli dedicherà un largo fra la parte finale di via Albricci e via Luca Antonio Resta, una piccola caratteristica piazzetta di fronte ad uno degli ingressi di piazza Commestibili.

Il programma della serata, che sarà condotta dal presidente della associazione Bottega del teatro e delle arti Mario Cutrì, prevede i saluti del sindaco Pompeo Molfetta, del presidente nazionale ARTI “Associazione Reti Teatrali Italiani” Carmelo Grassi e del presidente Lion Club Mesagne Luigi Resta; tutti sodalizi, assieme al Centro Studi Antonucci, che a vario titolo hanno contribuito alla promozione di questa memoria ed alla sua fattiva realizzazione.

Momento principale della serata sarà la consegna da parte del dott. Roberto Chiavarini, direttore artistico della “Associazione Italia in Arte nel mondo”, di un busto in bronzo raffigurante il celebre attore al quale seguirà un concerto a cura della associazione musicale “Fasano – Leo” diretta dal maestro Francesco Poci.

2018-10-17 170207
2018-10-17 170231

Latiano, evade per la terza volta dagli arresti domiciliari, questa volta va in carcere

2018-10-17 150401I Carabinieri della Stazione di Latiano hanno tratto in arresto in flagranza di reato MIGLIETTA Giammarco 37enne originario della provincia di Lecce. L’uomo domiciliato in Latiano poiché ospite di una Comunità del luogo è stato sorpreso a piedi girovagare per le vie cittadine. Arrestato dopo l’espletamento delle formalità di rito è stato tradotto nella casa circondariale di Brindisi.

Serata jazz & Wine da Giudamino Cantina

2018-10-17 145822Appuntamento live venerdì 19 ottobre alle ore 22.00 da Giudamino Enoteca in piazza commestibili nel. Centro storico di Mesagne in collaborazione con l'azienda vitivinicola Masseria Altemura. Durante la serata si degusterà dell ottimo vino  accompagnato dagli " OPEN DUO" con Dino Plasmati alla chitarra e Marcello Nisi alla batteria.
Il duo a ritmo di Modern Jazz animerà la serata in cantina!!! Vi aspettiamo!!!

Info 3938745327

Porto Cesareo saluta il suo marinaio

2018-10-17 112505(di Enzo Poci) Sabato 29 settembre 2018, la città di Porto Cesareo ha intitolato una via a Luigi De Donno, il suo marinaio sommergibilista scomparso durante la seconda guerra mondiale dopo l’affondamento del regio sommergibile Pier Capponi. In questa occasione è stato presentato il libretto firmato da Enzo Poci, Porto Cesareo saluta il suo marinaio Luigi De Donno.

Cantiere lavori AQP: dappertutto ma non a Porta Grande!

partito democratico logoNota del PD sull'avvio dei lavori di rifacimento della rete fognaria del centro storico.

Non saremo tra coloro che alimenteranno inutili polemiche sui lavori di rifacimento della rete fognaria del centro storico nella speranza di lucrare qualche facile consenso. Sia perché ci rendiamo conto dell'importanza e della delicatezza dell'opera così come siamo consapevoli dei disagi che i lavori comporteranno, pertanto non abbiamo alcun interesse ad esasperare gli animi di residenti e operatori commerciali.

Savino Muraglia nuovo presidente di Coldiretti Puglia

muraglia savino coldiretti pugliaCambio di guardia alla presidenza di Coldiretti Puglia. Gianni Cantele, patron dell’omonima azienda vitivinicola di Guagnano, dopo quasi 6 anni di mandato, ha passato il testimone a Savino Muraglia, a capo del Frantoio Oleario Muraglia di Andria, nel corso dell’assemblea elettiva a cui hanno partecipato i delegati delle Federazioni provinciali.

Sottoscrivi questo feed RSS