Redazione

Nota del consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo de ‘La Puglia Domani’.  
“Lasciarsi trovare impreparati dopo quasi due anni di convivenza forzata con il Covid è inaccettabile. Il servizio sanitario regionale è nel caos, e questa situazione ingestibile sta mettendo a dura prova la resistenza dei cittadini. Ecco perché ho presentato un’interrogazione urgente, rivolta al presidente-assessore alla sanità, Michele Emiliano, per sapere innanzitutto entro quali tempi e con quali provvedimenti la Regione Puglia intende fronteggiare la crisi del sistema di tracciamento dei contagi da Covid-19, garantendo l’effettuazione dei tamponi molecolari a tutti i cittadini che ne hanno bisogno e che sono in attesa da giorni, bloccati in isolamento. Non solo: quali misure urgenti intenda adottare per riorganizzare l’intero sistema di assistenza sanitaria ai cittadini positivi al Covid-19, molti dei quali affetti da sintomi gravi come febbre e problemi respiratori, ma sono lasciati privi di qualsiasi supporto, non solo fisico ma perfino telefonico. 
Il quadro disastroso della gestione di questa quarta ondata pandemica, che era stata prevista e che andava dunque affrontata per tempo con un’adeguata pianificazione, è sintomatico di un’approssimazione davvero inaccettabile, di cui fanno le spese i cittadini in difficoltà.    
Il tracciamento dei nuovi positivi al Covid è praticamente saltato: i centri dove effettuare i tamponi sono intasati e insufficienti ad accogliere le richieste, e si registrano attese anche di dieci ore per essere sottoposti al test. Centinaia di persone, risultate positive ai tamponi rapidi addirittura prima di Natale, ancora aspettano di poter eseguire i test molecolari; altri, già positivi, da settimane non ricevono la convocazione per i tamponi di guarigione e sono dunque costretti a restare in isolamento. Addirittura mancano i reagenti, i tamponi scarseggiano o sono esauriti e la capacità di processarli non va oltre i 15mila al giorno, manca il personale per effettuare i test. Il Dipartimento Salute sta correndo ai ripari con lo spostamento di dipendenti e volontari per potenziare il servizio, e chiede aiuto anche ai medici di famiglia tempestati di richieste e sollecitazioni ma impotenti.
Vi sono situazioni drammatiche di persone in isolamento e in attesa di essere sottoposte al test, con difficoltà respiratorie gravi ma senza alcuna assistenza, che lamentano di essere state abbandonate a se stesse.
Una situazione allo sbando, con pazienti in quarantena da giorni in attesa di essere contattati dalla Asl, risultati che tardano ad arrivare o vanno addirittura smarriti nel caos di questi giorni.  
Anche la gestione degli hub presenta molte criticità, con modalità che cambiano di giorno in giorno, scarso personale e file disorganizzate. La pianificazione, doverosa dopo due anni di pandemia, non viene garantita e causa pesanti disagi, soprattutto alle fasce più deboli della popolazione. Si continua a brancolare nel buio e ad affrontare la malattia come fosse un’emergenza. Di tutto questo chiedo conto nella mia interrogazione urgente, che dà voce alla rabbia comprensibile di molti cittadini che puntano il dito contro una sanità pubblica incapace di garantire il loro bisogno di salute e assistenza in questo momento così difficile”.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci  

 

Dati del giorno: 04 gennaio 2022

3.670
Nuovi casi
93.498
Test giornalieri
5
Persone decedute
Nuovi casi per provincia
Provincia di Bari: 1.057
Provincia di Bat: 360
Provincia di Brindisi: 520
Provincia di Foggia: 424
Provincia di Lecce: 884
Provincia di Taranto: 343
Residenti fuori regione: 74
Provincia in definizione: 8
36.723
Persone attualmente positive
334
Persone ricoverate in area non critica
36
Persone in terapia intensiva

Dati complessivi

322.846
Casi totali
5.971.560
Test eseguiti
279.130
Persone guarite
6.993
Persone decedute
Casi totali per provincia
Provincia di Bari: 114.709
Provincia di Bat: 32.434
Provincia di Brindisi: 27.890
Provincia di Foggia: 56.015
Provincia di Lecce: 42.476
Provincia di Taranto: 46.784
Residenti fuori regione: 1.892
Provincia in definizione: 646

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci  

IL VERO GRANDE DONO DELL’EPIFANIA. GIOVEDI’ 6 GENNAIO i Volontari di FIDAS MESAGNE ed ADMO Puglia ti aspettano c/o il Centro di Raccolta fisso, dalle 8:00 alle 12:00, per festeggiare l’inizio del 2022 e celebrare il giorno dell’Epifania con quello che rimane il più bel gesto di solidarietà umana che si possa fare: donare il sangue e/o diventare potenziale donatore di midollo osseo. C’è bisogno di te, c’è sempre bisogno di tanti, perché sempre tante sono, purtroppo, le persone che necessitano di cure e speranza. Per questo una raccomandazione che ti rivolgiamo all’inizio di questo nuovo anno, è il passaparola. E’ l’impegno che chiediamo ai donatori attivi, ma anche a chi per tanti anni ha teso il braccio con generosità e costanza, ma che, per raggiunto limite di età o altro, non può più donare ed al quale, nonostante tutte le benemerenze devolute, non riusciremo fino in fondo ad esprimere la riconoscenza che merita. Sappi che un donatore non smette mai di esserlo. Avvicinarti all’Associazione, dedicandole un po’ del tuo tempo, ti farà sentire ancora un volontario attivo e, con la tua esperienza e l’amore per il prossimo che hai sempre dimostrato, potrai sensibilizzare alla donazione soprattutto i più giovani, cercando di svegliare la loro coscienza per diventare cittadini solidali, sperimentando l’esperienza del dono. Il passaparola sarà la nostra sfida per il nuovo anno, perché donare rimarrà sempre il più bell’atto d’amore che si possa fare per il genere umano, un’occasione per renderci disponibili al bisogno di chi soffre. Iniziamo il 2022 “con il braccio giusto” e chi può venga a donare il 6 gennaio…c’è chi aspetta il vero  grande dono dell’Epifania.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci  

  

Si rende noto che è stato pubblicato sui siti istituzionali dei Comuni afferenti al Consorzio per la realizzazione del Sistema Integrato di Welfare dell’Ambito Territoriale Sociale BR4 (Comuni di Cellino San Marco, Erchie, Latiano, Mesagne, San Donaci, San Pancrazio Salentino, San Pietro Vernotico, Torchiarolo, Torre Santa Susanna) l’Avviso Pubblico per l’acquisizione di manifestazione di interesse per l’attuazione di progetti per il rafforzamento delle reti locali per il contrasto agli sprechi alimentari e farmaceutici e il recupero delle eccedenze, in attuazione della Legge Regionale 18 maggio 2017 n.13.Si rende noto che è stato pubblicato sui siti istituzionali dei Comuni afferenti al Consorzio per la realizzazione del Sistema Integrato di Welfare dell’Ambito Territoriale Sociale BR4 (Comuni di Cellino San Marco, Erchie, Latiano, Mesagne, San Donaci, San Pancrazio Salentino, San Pietro Vernotico, Torchiarolo, Torre Santa Susanna) l’Avviso Pubblico per l’acquisizione di manifestazione di interesse per l’attuazione di progetti per il rafforzamento delle reti locali per il contrasto agli sprechi alimentari e farmaceutici e il recupero delle eccedenze, in attuazione della Legge Regionale 18 maggio 2017 n.13.Il suddetto Avviso Pubblico ha la finalità di individuare Enti del Terzo Settore, Imprese profit/non profit e Agenzie/enti formativi, d'istruzione, di ricerca sperimentale ed educativi, con sede operativa nel territorio dei Comuni consorziati, e di costituire una rete locale stabile per l’attivazione di percorsi di co-programmazione e co-progettazione per la definizione e l’attuazione di attività coordinate da sottoporre alla Regione Puglia come progetti innovativi per le misure di contrasto agli sprechi alimentari, attraverso il partenariato con il Consorzio, nell’ottica di tutelare le fasce più deboli della popolazione e incentivare la riduzione degli sprechi, il recupero e la redistribuzione delle eccedenze alimentari e dei prodotti farmaceutici in favore delle persone in stato di povertà o grave disagio sociale.I soggetti interessati potranno aderire all’Avviso per manifestazione di interesse compilando l’apposito modulo predisposto dal Consorzio dell’Ambito Territoriale Sociale BR4, di cui all’allegato A, reperibile sui siti istituzionali dei Comuni consorziati. La domanda dovrà pervenire all’Ufficio di Piano, entro le ore 12:00 del 25/01/2022, a mezzo PEC all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., allegando tutta la documentazione richiesta. Le proposte progettuali riguarderanno le attività che si svilupperanno nel biennio 2022-2023.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci  

Dati del giorno: 03 gennaio 2022

3.568
Nuovi casi
30.923
Test giornalieri
2
Persone decedute
Nuovi casi per provincia
Provincia di Bari: 1.458
Provincia di Bat: 227
Provincia di Brindisi: 477
Provincia di Foggia: 292
Provincia di Lecce: 745
Provincia di Taranto: 307
Residenti fuori regione: 56
Provincia in definizione: 6
33.976
Persone attualmente positive
299
Persone ricoverate in area non critica
33
Persone in terapia intensiva

Dati complessivi

319.176
Casi totali
5.878.062
Test eseguiti
278.212
Persone guarite
6.988
Persone decedute
Casi totali per provincia
Provincia di Bari: 113.652
Provincia di Bat: 32.074
Provincia di Brindisi: 27.370
Provincia di Foggia: 55.591
Provincia di Lecce: 41.592
Provincia di Taranto: 46.441
Residenti fuori regione: 1.818
Provincia in definizione: 638

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci  

 

Il sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli, ha alzato il livello di allarme in città. "Dalla mia percezione, in attesa dei dati ufficiali dell'Asl e della prefettura, mi sento di dire che oggi in città ci sono oltre 500 contagiati, verosimilmente dalla nuova variate Omicron, che ha una rapidità di contagio superiore alle altre variante con incubazione massima di 4 giorni. Tuttavia, anche la negativizzazione è più rapida. Un virus che non nuoce ai vaccinati. Intanto aumentano i ricoveri in ospedale, ma non in terapia intensiva. Non possiamo stare tranquilli perché questi numeri sono alti. Inoltre, a Mesagne c’è una platea di non vaccinati piuttosto importante pertanto conviene usare tutte le prudenze del caso. Nello specifico utilizzare le mascherine Ffp2".

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci  

«La proroga del Bonus Vacanze è necessaria per sostenere il turismo in questa nuova fase d’incertezza». E’ quanto afferma l’On. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle). In sede di approvazione della Legge di Bilancio 2022, infatti, è stato approvato un ordine del giorno, presentato dalla stessa parlamentare pugliese, che impegna il Governo a prorogare il Bonus Vacanze fino al prossimo 31 dicembre 2022 e contestualmente determinare il 31 luglio 2022, come termine ultimo per la presentazione delle relative domande ai fini della concessione dell'agevolazione. «Il comparto del turismo è stato uno dei settori più colpiti dalla crisi socio-economica originata dalla diffusione dell’emergenza sanitaria da covid 19 che prosegue da quasi due anni. La crisi ha avuto ricadute estremamente negative che hanno penalizzato l’intera filiera del turismo, coinvolgendo tutti gli operatori che ne fanno parte e l’indotto. Purtroppo a tutt’oggi il settore turistico non è al riparo da incertezze capaci di causare ingenti danni economici, come purtroppo –afferma la deputata brindisina- si sta verificando in questi giorni con la ripresa dei contagi». Il Bonus vacanze fa parte delle iniziative previste dal “Decreto Rilancio” (DL n.34 del 19 maggio 2020) e offre un contributo fino 500 euro, a coloro con un reddito familiare Isee che non sia superiore ai 40mila euro, da utilizzare per il pagamento di servizi e di pacchetti turistici, offerti, in ambito nazionale, dalle imprese turistico ricettive, dalle agenzie di viaggi e tour operator nonché dagli agriturismi e dai bed & breakfast. «L’obiettivo del mio ordine del giorno è quello di poter offrire un supporto alle attività turistiche, un settore ormai fondamentale anche dell’economia pugliese, anche al fine di incrementare i relativi flussi già a partire dalle prossime settimane. Potrebbe essere una misura da inserire – conclude l’on. Valentina Palmisano (M5S)- all’interno di un intervento più ampio di sostegno al settore in questa fase. Così come necessaria sarebbe anche la proroga della cassa integrazione al settore del turismo e della ristorazione alla luce del nuovo periodo d’incertezza».

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci  

Prevenzione del fenomeno epidemico da Covid-19. Sanzionate 4 persone, di cui 2 titolari di esercizi pubblici. Il 2 gennaio 2022, a Fasano, Cisternino e Pezze di Greco i Carabinieri della Compagnia di Fasano, impegnati in apposito servizio per il rispetto dei “protocolli Covid–19”, hanno effettuato specifici controlli, a seguito dei quali è emerso che due titolari dei rispettivi esercizi pubblici non avevano osservato le prescritte verifiche green pass nei confronti degli avventori prima dell’accesso nel locale, un avventore non indossava la mascherina e un passeggero di un pullman della linea urbana era sprovvisto del green pass. Ai predetti sono state comminate le prescritte sanzioni amministrative. In totale sono state controllate 569 persone e 105 attività commercial/esercizi pubblici.  

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci  

Si comunica che a causa dell’emergenza epidemiologica che sta colpendo soprattutto i ragazzi più giovani, l’Open Day di scrittura creativa a tema “Harry Potter e la storia che non c’è” rivolto a ragazzi tra gli 8 e gli 13 anni, organizzato da Cine Script e tenuto da Ida de Giorgio e Raffaella Ricci che avrebbe dovuto tenersi martedì 4 gennaio presso Lab Creation a Mesagne, è rimandato in primavera in data da definirsi.

Resta invece confermata la data di mercoledì 5 gennaio alle ore 18:00 presso Lab Creation, nel centro storico di Mesagne (Br) in cui avrà luogo l’Open Day teorico-pratico di scrittura creativa a tema “Natali da ricordare e da dimenticare” rivolto ad adulti e tenuto da Anna Rita Pinto. Ai partecipanti verrà consegnato un bonus sconto che potrà essere utilizzato qualora si decidesse di frequentare i corsi che avranno inizio a febbraio con classi on line e in presenza a Mesagne (Br) e a Monteroni (Le).

Per partecipare all’Open Day è obbligatoria la prenotazione via WhatsApp al 327 4237720 indicando nome, cognome, età. Accesso con Green Pass come DL 172 del 26.11.21 e successive circolari MIC. 

Da domani lunedì 3 gennaio le vaccinazioni per bambini dai 5 agli 11 anni si svolgeranno a Conforama. L’hub pediatrico sarà allestito nell’area del centro commerciale con percorsi separati dedicati ai bambini.

In questa settimana l’hub pediatrico sarà aperto domani dalle 9 alle 13, martedì 4 gennaio dalle 15 alle 19, mercoledì 5 e giovedì 6 dalle 9 alle 13, venerdì 7 dalle 15 alle 19, sabato 8 e domenica 9 gennaio dalle 9 alle 13.

L’accesso è libero, ma è necessario presentarsi previa compilazione della modulistica, da portare al momento della vaccinazione, scaricabile al link undefined

Dalle ore 14 del 3 gennaio sarà possibile anche prenotare tramite i diversi canali: sportelli Cup Asl, farmacie, call center 800888388 o 080 9181603 da cellulare, portale della Salute dal menù «Servizi online» o il sito regionale «La Puglia ti vaccina».

I bambini devono essere accompagnati da entrambi i genitori. In caso di assenza di uno dei due occorre la delega con documento di identità del genitore assente.

Le sedute si aggiungono alla programmazione settimanale rivolta alla popolazione per la somministrazione del vaccino anti Covid.

«I bambini già vaccinati nell’hub della scuola Pascoli e che hanno ricevuto la prenotazione per la seconda dose potranno recarsi direttamente all’hub di Conforama nel giorno e all’ora indicata e con la prenotazione cartacea. Per loro, infatti, non è necessario fare prenotazione online - precisa l’assessore alla Pubblica Istruzione Donatella Martucci -. Ringrazio i medici, tutto lo staff della Asl, il personale scolastico e il dirigente scolastico per la disponibilità. Il lavoro di squadra fatto finora ha consentito a Fasano di essere tra i Comuni della Puglia con il numero più alto di vaccinazioni pediatriche. Invitiamo ancora una volta i genitori a scegliere la strada della vaccinazione, l’unica via possibile per liberarci dal Covid».

Intanto stamattina, nell’ultimo giorno di vaccinazioni all’hub pediatrico della scuola Pascoli, caramelle per tutti grazie all’associazione Le orme di Askan. Una simpatica befana ha “premiato” con dolci e cioccolate i bambini che si sono sottoposti alla vaccinazione: «Ringrazio i volontari dell’associazione - dice il sindaco Francesco Zaccaria che ha visitato il centro in mattinata - e faccio proprio il motto chela befana ha donato ai bimbi insieme alle caramelle: riprendiamoci il gusto del futuro. Riprendiamocelo con il vaccino e la fiducia nella scienza».

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci