Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
Menu

Politica

Politica (1695)

Consiglio comunale a Mesagne, tutte le novità e i retroscena

consiglio_comunale_29-06-11Il gran giorno è arrivato. Oggi pomeriggio il mondo politico mesagnese avrà la possibilità di confrontarsi nel Consiglio comunale, che si svolgerà alle 16,30 a Palazzo dei Celestini, sulla crisi che si è appena conclusa. Il primo ordine del giorno, infatti, è la “discussione generale sulla situazione politico-amministrativa del Comune di Mesagne”. A inizio dell’incontro il sindaco presenterà al Consiglio il nuovo assessore all’Urbanistica, Ambiente ed Ecologia. Si tratta del consigliere Rosanna Saracino che ha lasciato lo scranno ad Alessandro De Nitto, primo dei non eletti. De Nitto, 30 anni, sarà il più giovane consigliere comunale in carica. Lo stesso esponente politico è il segretario cittadino del Partito democratico.
Leggi tutto...

Mesagne. I cani di quartiere sono una realtà, pur con qualche problema

cane_e_conduttoreE’ degna di plauso l’iniziativa di diverse persone che a Mesagne hanno adottato il “cane di quartiere”. Quello che, tuttavia, dovrebbe essere maggiormente curato, almeno a sentire alcune lagnanze di cittadini, è la gestione di questi animali che, proprio perché liberi, lasciano i loro bisognini un po’ dove gli pare imbrattando strada e condomini. E questa circostanza è divenuta un problema per alcuni mesagnesi costretti a pulire giornalmente le deiezioni. La gestione dei cani di quartiere a Mesagne è stata affidata dal 1° febbraio 2012 all’associazione Oipa che, dopo aver firmato una convenzione con il Comune, ha immesso quindici cani del canile sul territorio seguendoli costantemente.
Leggi tutto...

Le spallate del centrodestra non fanno cadere il sindaco Scoditti

centrodestra_2013Le forze politiche di centrodestra di Mesagne hanno chiamato a raccolta il loro elettorato per mandare a casa l’amministrazione Scoditti. La richiesta l’hanno avanzata durante un’assemblea pubblica che si è svolta nell’aula consiliare del Comune. Per loro non ci sono alternative: l’amministrazione Scoditti deve dimettersi. A dare man forte ai politici mesagnesi sono arrivati l’ex deputato Luigi Vitali e il parlamentare Pietro Iurlaro oltre al consigliere regionale Maurizio Friolo. Il centrodestra al momento sembra coeso.
Leggi tutto...

Mesagne. Chiusa la crisi i problemi restano. Nominata la nuova assessora

saracino_rosannaIl ritiro delle dimissioni del sindaco Franco Scoditti, nella tarda mattinata di giovedì, ha chiuso la crisi politica della città di Mesagne. Ieri mattina il primo cittadino ha nominato la consigliera comunale, Rosanna Saracino, assessore della sua giunta al posto del dimissionario Vincenzo Montanaro e gli ha affidato le deleghe all’Urbanistica, all’Ecologia e Ambiente, alle Politiche di sviluppo del centro storico. La neo assessora ha accettato la nomina che è stata registrata in protocollo al numero 24.
Leggi tutto...

Crisi a Mesagne: Sel fa saltare l'accorto con il suo "niet"

comune_ingressoIl sindaco di Mesagne, Franco Scoditti, ha ancora quattro giorni di tempo per decidere se ritirare o meno le sue dimissioni. Intanto sabato scorso ha tenuto un incontro politico con i partner di governo ai quali ha presentato la soluzione della crisi con un rimpasto di giunta. Una soluzione che, tuttavia, non è piaciuta a Sel che ha rimesso le carte nuovamente in gioco. In pratica Scoditti ha proposto la riduzione degli assessori da 6 a 5. Nel nuovo esecutivo sarebbero entrati un assessore per ciascuna forza di governo e due esterni scelti nella società civile. Una opzione strategica del sindaco dimissionario con lo scopo di ricucire ad accorciare la distanza esistente tra il palazzo e la società. Una proposta che il Pd e Noi centro hanno condiviso mentre Sel l’ha rifiutata. Un rifiuto, forse inaspettato, che ha messo in crisi il dimissionario primo cittadino che ha dovuto rimettersi nuovamente a lavoro per pianificare una diversa soluzione.
Leggi tutto...

Scoditti pronto a ritirare le dimissioni dopo il "mea culpa" dei partner

scoditti-francoSinistra, Ecologia e Libertà, Noi Centro e il Partito democratico di Mesagne hanno deciso: appoggeranno incondizionatamente le decisioni del sindaco Franco Scoditti. L’hanno scritto nero su bianco in una nota ufficiale che è un po’ il suggello della chiusura della crisi. L’atto ufficiale sarà siglato domani alla presenza del sindaco dimissionario che ha tempo fino al 6 maggio per ritirare le dimissioni.
Leggi tutto...

Pioggia di querelle sulla provinciale Mesagne-San Pancrazio

provinciale_mesagne_san_pancrazio_interrotta_2I partiti di centrodestra di Mesagne hanno chiamato gli ex amministratori della Provincia di Brindisi alle loro responsabilità per aver causato, a loro dire, lo stallo dei lavori sulla provinciale che collega Mesagne a San Pancrazio. “E’ stato bello farsi fotografare all’inaugurazione di cento metri della Mesagne-San Pancrazio. C’erano tutti. Poi tutti sono scomparsi e nessuno dice nulla, nessuno parla”, hanno denunciato i segretari politici del Pdl, Nip, Mi, La Destra, Nuovo Psi e la Puglia prima di tutto.
Leggi tutto...

Matarrelli sulla Stp: si passi dalle parole e dalle buone intenzioni ai fatti

matarrelli-toniIl recente confronto sul tema della STP, aperto dall'attuale presidente dell'ente e seguito dalle sigle sindacali e dal senatore Tomaselli, mi muove ad una riflessione. Ovviamente non si potrà non condividere l'accorato richiamo alla trasparenza, alla necessità di percorsi limpidi e lineari; ma come ogni appello che si rispetti, è ancora una enunciazione. Sappiamo bene, tuttavia, che la trasparenza amministrativa, così come la legalità degli atti, devono configurarsi come pratica quotidiana, costante ed alta di chi gestisce la cosa pubblica.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS