Petizione Popolare per ripristino trasporto urbano scolastico

Settembre 15, 2016 2326

pullman-stpLa questione della sospensione del servizio di trasporto urbano scolastico sta causando diversi disagi fra gli studenti e le famiglie degli stessi; molti cittadini, fra l’altro, hanno saputo della cancellazione del servizio solo quando si sono recati presso alcuni rivenditori per richiedere l’acquisto dell’abbonamento, scoprendo così l’amara sorpresa.

In verità il Sindaco, nel consiglio comunale del 22 Aprile u.s., in cui annunciò la sospensione della convenzione con la STP per il trasporto urbano degli studenti affermò che per i servizi soppressi avrebbe cercato soluzioni alternative a costi ridotti. Ciò purtroppo non è avvenuto e per tali ragioni è stato deciso di costituire un comitato spontaneo per sottoporre all’attenzione del Sindaco una Petizione Popolare ai sensi del Art. 33 dello Statuto Comunale della città di Mesagne.

Si riporta il testo della Petizione la cui raccolta firme ha avuto inizio dalla mattinata del 14 settembre 2016:

Oggetto: Richiesta del ripristino del servizio delle linee urbane per il TRASPORTO DEGLI STUDENTI sospeso dal 1° luglio 2016.

Tale servizio si ritiene essenziale per la nostra città in quanto lo stesso ha come fine quello di agevolare tanti studenti che per varie ragioni - fra queste problemi di salute, domicilio in zone residenziali e periferiche, ecc. – hanno la necessità di utilizzare mezzi pubblici.

Per tali ragioni si chiede alla S.V. di riconsiderare la decisione della sospensione del servizio in parola ripristinando le due linee attive fino al giugno scorso o, in subordine assicurandolo in una forma ridotta.

Tale petizione popolare è sostenuta dal movimento civico ProgettiAmo Mesagne. Uno dei suoi primi firmatari è infatti il coordinatore del movimento Dr. Antonio Calabrese.

Per informazioni (ritiro moduli per firme o per sottoscrivere la petizione) scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

il portavoce del comitato spontaneo
Davide Giaffreda

Ultima modifica il Giovedì, 15 Settembre 2016 10:04