Manutenzione strade: il Comune di Mesagne investe 3 milioni di euro In evidenza

Dicembre 12, 2015 2369

comune di mesagne-L’Amministrazione Comunale ha licenziato negli scorsi

giorni un progetto per la manutenzione straordinaria delle strade della città. Il provvedimento – atteso fortemente dai cittadini e sollecitato in più occasioni dal Consiglio Comunale – ha fatto sua una procedura mai utilizzata fino ad ora, ovvero quella dell’Accordo Quadro, strumento previsto dall’art. 59 del Codice Appalti. L’assessore ai Lavori Pubblici Palma Librato ha spiegato che si tratta di uno strumento che «permette di gestire i tempi di realizzazione, compresa la loro diluizione all'interno di un periodo massimo di 4 anni come previsto dalla norma, al fine di scegliere gli interventi da realizzare in funzione della loro priorità e dei tempi migliori che la buona regola dell'arte impone per la loro realizzazione (primavera)». La manutenzione straordinaria delle strade è rientrata tra gli obiettivi prioritari del Sindaco e della Giunta fin dall’insediamento. In questi mesi, metodo e maniera di intervenire sono stati oggetto di studio dell’assessore Librato e di discussione da parte della relativa Commissione consiliare (I^ - Urbanistica ed assetto del territorio). L’ufficio LL.PP. - coordinato dall’ing. Rosa Bianca Morleo - ha svolto una approfondita opera di monitoraggio delle arterie cittadine. Le strade che saranno interessate dagli interventi sono state scelte in base ad alcuni criteri, condivisi anche con l’apposita Commissione: arterie di ingresso in città interessate ogni giorno da forte traffico veicolare; strade i cui interventi di manutenzione straordinaria non sono stati mai effettuati o furono realizzati in tempi remoti; strade particolarmente interessate dalla difficoltà allo smaltimento delle acque meteoriche, per poterne favorire una idonea pendenza; strade su cui si concentrano numerosi contenziosi. Gli interventi riguarderanno la sistemazione con fresatura e tappetino delle principali arterie cittadine ed in alcuni casi la ricostruzione della zanella delle strade e il rifacimento dei marciapiedi. L’importo generale del progetto ammonta a 3 milioni di euro.