Richiesta al Sindaco per la convocazione dell’Osservatorio Permanente della Legalità

Novembre 22, 2015 2671

dimastrodonato carmineSecondo quanto riportato nel Regolamento e nelle delibere di Consiglio Comunale il Sindaco o l’Assessore suo delegato alla legalità sono i preposti alla convocazione dell’Osservatorio.

Sindaco sono cambiati gli scenari, le persone, e soprattutto l’intera Amministrazione, eletta con nuove consultazioni elettorali del 31/05/2015.

Poiché secondo quanto previsto nel Regolamento i componenti sono in carica per la durata della consiliatura, avrebbe già dovuto convocare essendo già in carica da oltre cinque mesi tale organo e provvedere alla sostituzione di alcune rappresentanze, dirigenti scolastici oggi pensionati, ecc. compreso la sua da ex consigliere della maggioranza in quanto oggi Sindaco della Città, ed inserire altresì le nomine di due consiglieri di cui uno espressione dei gruppi della maggioranza ed uno espressione dei gruppi della minoranza.

E’ previsto altresì nel regolamento che entro il 30 Novembre di ogni anno, l’Osservatorio presenti una relazione al Consiglio Comunale sulle attività svolte e poiché la convocazione del prossimo Consiglio Comunale coincide con la suindicata data potrebbe nelle comunicazioni del Sindaco presentare una relazione circostanziata.

E pur vero Sig.Sindaco come enunciato nelle linee programmatiche e la discussione come argomento all’ordine del giorno della Commissione Affari Istituzionali, la sua volontà alla Costituzione di una Commissione Legalità, ma finchè non si raggiunge un obiettivo comune, credo che l’Osservatorio Permanente della Legalità, magari con la formazione all’interno di una Cabina di Regia alla quale affidare funzioni più specifiche, sia l’unico strumento idoneo allo scopo di quanto prefisso alla sua costituzione.

Pertanto ribadisco l’urgenza di convocazione di detto strumento di legalità.

Mesagne li 22/Novembre/2015

Consigliere Comunale
Carmine Dimastrodonato