Mesagne. Dog park abbandonato all'incuria

Maggio 14, 2015 2985

area di sgambamento via Marangio 1La città di Mesagne ha un'area di sgambamento

per i pelosi realizzata nella zona industriale. Solo che è in mano all'incuria e non è manotenuta. Per cui la fruibilità e limitata da parte dei conduttori che preferiscono portare i loro beniamini in altre zone. Una delle tante persone che evita di andarci è la giovane Alessia Mitrugno. "Da amante dei cani e soprattutto da proprietaria di un esemplare di beagle, sono costretta a recarmi a Brindisi per poter far sgambettare il mio cucciolo in un posto sicuro". Così esordisce Alessia Mitrugno, peraltro candidata nella lista di Civico 26, a sostegno del candidato sindaco, Emilio Guarini, che è intenzionata a portare nel Palazzo la problematica legata ai cani. "Tra i tanti fallimenti dell'Amministrazione comunale, vi è anche quello riguardante l'area di sgambamento per cani, presente presso la zona industriale della città, in via Federico Marangio", ha spiegato la giovane . L'area, facilmente raggiungibile dai cittadini, è abbandonata a se stessa e in mano al degrado assoluto. "Area per la quale sono stati spesi soldi pubblici - ha aggiunto la ragazza - il luogo che dovrebbe essere utilizzato per far svagare e rilassare, in libertà e sotto l'occhio vigile dei proprietari, i nostri amici a quattro zampe; inoltre l'area è recintata, di conseguenza non vi è alcun pericolo per l'incolumità degli stessi animali". area di sgambamento via Marangio 2"In più lo spazio è dotato di panchine, ormai ricoperte da erbacce, e di cestini di raccolta per le defecazioni degli stessi animali - ha continua la Mitrugno - quindi è una superficie organizzata come "dog park", che se riqualificata al meglio, può rappresentare un punto di riferimento per gli amanti dei cani di tutta la città. Non va comunque dimenticato che la maggior parte dei cittadini non è a conoscenza dell'esistenza di questo posto e quindi vi è stata anche una mancanza di promozione da parte dell'Amministrazione". Secondo Mitrugno "la cura delle aree verdi, delle aree dove il cittadino può passare il tempo libero, dovrà essere un punto importante dell'azione politica della futura Amministrazione. Non a caso nel programma della coalizione che sostiene la candidatura a sindaco di Emilio Guarini, la cura dell'ambiente cittadino e della riqualificazione degli spazi urbani, ricopre uno spazio importante".